Negozi chiusi la domenica: M5S e Pd ora sono divisi

Parti distanti per un eventuale accordo: "Serve una pausa di riflessione, di certo non potrà restare il vecchio impianto". La Lega avverte: "Bisogna andare avanti, non c’è ragione per la quale occorre fermarsi"

A dividere la maggioranza giallorossa è la chiusura domenicale dei negozi. Dopo l'accordo di massima trovato nella precedente esperienza governativa tra Movimento 5 Stelle e Lega, la posizione del Partito democratica ora fa ripartire tutto da zero. L'intesa tra il M5S e il Carroccio era stata trovata sulla base dello stop per gli esercizi commerciali per 26 domeniche su 52 e per 8 festività su 12. Tale impostazione non è però digerita dai dem, come testimonia Benamati: "Serve una pausa di riflessione, di certo non potrà restare il vecchio impianto".

Punto di incontro?

La tematica è stata esclusa dal programma di governo poiché si conta di trovare un punto di incontro tramite un confronto in Parlamento: il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli la settimana scorsa ha tenuto un incontro con grillini e ha riferito che da parte di Graziano Delrio si è registrata un'apertura. Ma dalla parte del Pd in realtà continua ad esserci una linea dura e chiara, come sottolinea il capogruppo al Senato Andrea Marcucci: "Questa è una legge divisiva, non se ne parla, meglio accantonarla". Il rischio è che senza un compromesso la legge morirà.

"No passi indietro"

Barbara Saltamartini, presidente leghista della Commissione Attività produttive, ha affermato: "Bisogna andare avanti, non c’è ragione per la quale occorre fermarsi". Tesi sposata anche dal relatore Andrea Dara: "Per noi non c’è nessun problema. Ora però tocca alla maggioranza fare sintesi". Dalla stessa parte anche il grillino De Toma: "Noi non abbiamo intenzione di fare passi indietro. Già c’è stata una mediazione".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cir

Ven, 20/09/2019 - 10:59

due giorni due chiusura obbligatoria ogni settimana par tutti, a scelta . Esproprio immediato e confisca di tutti i beni a chi non rispetta le regole .

paco51

Ven, 20/09/2019 - 11:13

dillo ai cinesi sono aperti 24h su 24h io non capsico si colpisce sempre chi lavora. fermate lo spaccio non i negozi! mah!

alox

Ven, 20/09/2019 - 11:28

Questi rossi fanno le leggi inutili oltre che dannose.I NEGOZI IN ITALIA CHIUDONO SEMPRE SVEGLIA COMUNISTI! La liberta' du scegliere orari, giorni di chiusa, ferie assunzioni e licenziamenti spetta all'imprenditore. Punto

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Ven, 20/09/2019 - 11:28

Dopo tutto in Italia c’è piena occupazione, soprattutto tra i giovani, quindi non sarà un problema lasciare a casa qualche decina di miglia di addetti della GDO per accontentare i sindacati rossi, il clero romano ed anacronistici piccoli esercizi commerciali, ricettacolo di evasione fiscale assoluta.

leopard73

Ven, 20/09/2019 - 11:29

Politica da VOMITO non sanno piu da che parte cominciare poveretti!! Con tutto quello che ce da sistemare si perdono nella nebbia... CIALTRONI.

alox

Ven, 20/09/2019 - 11:31

Esatto paco51....questi al governo non hanno la piu' pallida idea: altro che Grecia, il Venezuela e' il futuro

cgf

Ven, 20/09/2019 - 11:43

Ovvio che il PD ora faccia ripartire tutto da zero, vuoi mettere la COOP?

lappola

Ven, 20/09/2019 - 11:46

Povera Italia ...Un governo che invece di lavorare per costruire spande tutto il tempo per distruggere quello che ha fatto il governo precedente. Questa sembra essere la missione del PD che intanto pensa a nuove tasse per far fronte alle nuove spese dell'immigrazione. Speriamo solo che arrivino presto le elezioni per vedere la morte di questo partito dello sfascio.

cir

Ven, 20/09/2019 - 12:09

mi correggo: tre giorni di chiusura settimanale a turno obbligato ..

Ritratto di 98NARE

98NARE

Ven, 20/09/2019 - 12:10

CHIUSI COME UNA VOLTA !!!!!

maxfan74

Ven, 20/09/2019 - 12:18

Più si chiude, e più si compra on line con relativa perdita di posti di lavoro, quindi o chi propone le cosa sa come si sta al mondo oppure cambi mestiere. Piuttosto allargate la cedolare secca all'affitto di garage, laboratori e uffici, e per Legge imponete lo sgombero entro 30 giorni delle case in affitto per chi non paga il proprietario, con istituzione di una centrale rischi che segnali il cattivo pagatore a vita. Cose giuste ed interessanti servono, non le solite minchiate.

Calmapiatta

Ven, 20/09/2019 - 12:26

Ma che ognuno possa fare il cavolo che gli pare, no? L'importante è che vengano rispettati gli orari di lavoro e pagati gli straordinari (e non assunta gente da ricattare con il Jobs act o a nero). Ma perchè un esercizio commerciale, che vive della propria esistenza, dovrebbe star chiuso due giorni? Questa è follia!

anto6

Ven, 20/09/2019 - 12:30

Dispiace vedere che chi commenta sulle domeniche di apertura non ne conosca la realtà. Se uno prende 1500 € al mese, anche se si sta aperti 36 ore al giorno, sempre 1500 € avrà da spendere. Quindi si aumentano solo le spese per la maggiore apertura. Monti fece la liberalizzazione, pensando di risolvere l'occupazione. Ha fatto peggio, perché molte aziende hanno chiuso e molte hanno cominciato ad avere problemi per cercare di stare aperti come richiesto dal falso mercato. È stata solo una diluizione degli stessi incassi su 7 giorni invece che su 6. Non bisogna chiedere come sono importanti le domeniche. Ovvio che adesso sono importanti. Ma bisognerebbe chiedere a chi aveva l'attività anche prima quali sono stati i cambiamenti : la domenica ha solo cannibalizzato gli altri giorni ! E incassando (se va bene) gli stessi soldi con un giorno di lavoro in più, con relative spese, non si può parlare di guadagno, anzi!

cir

Ven, 20/09/2019 - 13:09

anto6 Ven, 20/09/2019 - 12:30 . Bravissimo , finalmente qualcuno che capisce cosa si il commrcio . Ricordando in ogni caso che qundo una gdo sta aperta 7 giorni alla sttimana utilizza i dipendenti gia' penalizzati da una paga da fame , in modo saltuario, tre ore al mattino , due al pomeriggio ed una alla sera su sette giorni.

cir

Ven, 20/09/2019 - 13:23

Calmapiatta Ven, 20/09/2019 - 12:26 . TRE giorni , non DUE!!!!!!!!

cir

Ven, 20/09/2019 - 13:32

colpire chi lavora ? chi e' che lavora ? a cosa serve il lavoro in una societa' sana di mente ? a vivere per lavorare e consumare , o lavorare per vivere meglio ? se compero un prodotto che mi serve al venerdi , cosa ti fa pensare che lo ricompero alla domenica? ti sei mai chiesto perche'nascono piu' commercianti GDO che produttori ? sai cosa e' l' istigazione al consumo ?

alox

Sab, 21/09/2019 - 00:46

@anto6 la realta' e' chi si vuole comandare a casa degli altri! Aprila tu un'attivita' poi facci sapere...