Un No vax con Zingaretti: "Se vinco, soldi a chi non vaccina i figli"

Il candidato Davide Tutino: "Farò un assegno da 600 euro per chi viene cacciato da scuola"

"Un assegno mensile di 600 euro per quelli che sono espulsi dalle scuole". È la proposta di Davide Tutino, già vicepresidente del Municipio VII di Roma, convinto No Vax, candidato alle prossime regionali a sostegno di Nicola Zingaretti.

Il candidato promette una legge regionale per dare soldi a chi non vaccina i figli e li farà studiare a casa "per colpa dell'orrida legge" voluta dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin. È stato lo stesso Tutino a dichiararlo nel corso di un'intervista a Il Tempo.

"Non sono contrario ai vaccini: chi si vuol vaccinare, si vaccini. Se il governo intende addirittura promuovere questo tipo di politiche lo faccia pure, ma altra cosa è l'obbligo per il semplice fatto che ogni atto medico discende da un rapporto fiduciario tra paziente e medico. La legge attuale obbligazionista toglie al medico la possibilità di essere medico, cioè di agire in scienza e coscienza, lui deve dare quel tipo di farmaci al di là del fatto che ci creda o no, quindi non agisce in scienza e coscienza ma obbedendo alla scelta politica. Questo spezza il rapporto fiduciario tra paziente e medico, che diventa un passa carte".

La candidatura imbarazza però il Pd nel Lazio visto che le posizioni espresse da Tutino appaiono inconciliabili con quelle del governatore Nicola Zingaretti, che più volte ha espresso posizioni pro vaccini. Secondo Tutino, invece, la legge sui vaccini obbligatori è lesiva del "rispetto della libertà di scelta di ciascun paziente e della libertà di cura".

"C'è già la Costituzione a ribadirlo. Si è creato il panico tra decine di migliaia di famiglie che vogliono semplicemente scegliere come curarsi, che non hanno mai rotto le scatole a nessuno e che a loro volta non hanno mai detto agli altri di non vaccinarsi. È l'inverso che sta avvenendo: la maggioranza che fa violenza alla minoranza", ha dichiarato Tutino.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 11/02/2018 - 17:09

Ecco un altro membro dell'Associazione zampognari impenitenti autopromosso "scenziato" dell'Immunologia clinica.

il sorpasso

Dom, 11/02/2018 - 17:27

E' semplicemente fuori come un balcone!

Trinky

Dom, 11/02/2018 - 18:12

Non bastano 600 euro: devi pagare anche le cure se si rivolgono ai medici e alle strutture sanitarie......

aldoroma

Dom, 11/02/2018 - 18:26

da ricovero....

Romolo48

Dom, 11/02/2018 - 18:31

UN altro che si crede il più intelligente. Però i 600 ce li metti di tasca tua!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 11/02/2018 - 18:39

Sarebbe anticostituzionale, c'è l'obbligo scolastico. AH, am sono komunisti, loro possono cambiare la legge a loro piacimento.

Cheyenne

Dom, 11/02/2018 - 18:42

QUESTA GENTE ANDREBBE FUCILATA ALL'ISTANTE

PAOLOTASS

Dom, 11/02/2018 - 19:18

Il fatto che DAVIDE TUTINO affermi che il rapporto medico paziente sia basato sulla fiducia del paziente nelle capacità professionali del medico è vero mal piano privato della tutela della salute.In questo caso invece stiamo parlando di SANITA' PUBBLICA cioè di prevenzione delle patologie infettive mediante programmi convalidati di vaccinazioni e qui deve essere implicito che lo STATO è garante che le scelte sono fatte sulla base di presupposti scientifici sicuri.La conclusione è che DAVIDE TUTINO candidato a ricoprire una funzione politica nazionale , non ha la benchè minima idea di che cosa sia LA MEDICINA IN SENSO LATO E DI QUALI FIGURE PROFESSIONALI SI STIA PARLANDO. QUESTO CANDIDATO NON MERITA IL CONSENSO ELETTORALE PERCHE' PRIVO DEI REQUISITI DI PROFESSIONALITA' POLITICA ADEGUATA.

unz

Dom, 11/02/2018 - 19:32

Saranno soldi tuoi genio?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 11/02/2018 - 19:36

Certo, quando i soldi sono degli altri!

nonnoaldo

Dom, 11/02/2018 - 19:41

Basta che lo faccia con soldi suoi.

claudioarmc

Dom, 11/02/2018 - 19:48

Votate Pd, ve lo meritate tutto sto schifo

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Dom, 11/02/2018 - 19:49

Memphis35,meglio non potevi descrivere questo pagliaccio. Ma dove trovano questi personaggi?

chiara 2

Dom, 11/02/2018 - 19:53

Non serve essere scienziati per capire che la Lorenzino ed i SEMPER VAX ( ovvero i dittatori della vaccinazione ), non posso pretendere che i bambini siano obbligati a vaccinarsi quando, nel mondo, MIGLIAIA di persone sono morte per questi che vengono spacciati per vaccini ma sono dei liquidi "spuri" ( e basta guardarsi il bugiardino per vedere quanto da me asserito...c'è scritto!!). Dittatura di BIG PHARMA che ha già provocato molti più morti e malati di quanti non ne abbia curati. Chi vuole rimane libero di vaccinare e, quindi, non è ammissibile che chi non vuole debba essere costretto.

Ritratto di manasse

manasse

Lun, 12/02/2018 - 10:15

ono intenzioni e parole che condivido pienamente con più insistono la lorenzi&c più ci si convince che non è il veccino in se che importa ciò che importa è i denaro della salute degli italiani se ne fregano altamente ciò che più stupisce è che per molto meno la suprema corte ha applicato i dettati della costituzione e se adesso non interviene c'è il sospetto che la glaxo abbia corrotto pure loro