Nuovi abbandoni e documento contro Di Maio: M5s nel caos

Sono tre i deputati che entro 48 ore lasceranno il M5S. Una decina di senatori chiede a Di Maio di scegliere tra il ruolo di capo politico e quello di ministro

Altri scossoni sono in vista per il M5s. A breve, forse già nel pomeriggio, il MoVimento guidato da Luigi Di Maio potrebbe perdere altri tre parlamentari.

La notizia, rilanciata da Il Messaggero nelle scorse ore, è il segno tangibile dei malumori crescenti ed inarrestabili all’interno del mondo pentastellato. Che sia per la questione dell’alleanza mai del tutto digerita con il Pd, per la vicenda delle cosiddette restituzioni ai cittadini o per il ruolo svolto dal ministro degli Esteri come capo politico vi è solo una certezza: tra i gruppi parlamentari e i vertici si sta creando una spaccatura sempre più profonda. Scontri e polemiche che non fanno bene neanche al governo Conte che, con il passare di gironi, conta una maggioranza che lo sostiene sempre meno solida.

''Al rientro in Italia, Luigi avrà a che fare con un altro teatro di guerra: quello del M5s'', è la battuta che circolava ieri con una certa insistenza tra i pentastellati. Prima che calino le tenebre della notte, è atteso lo strappo di altri tre deputati, due uomini e una donna, che sono pronti a seguire Lorenzo Fioramonti, ministro dimissionario dell'Istruzione nel suo nuovo gruppo denominato Eco, destinato a debuttare a Montecitorio il prossimo febbraio, subito dopo le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria. I tre sono pronti a mollare il Movimento nelle prossime 24-48 ore, confermavano ieri a Il Messaggero, in cambio dell'anonimato. Prima,però, daranno la comunicazione ai vertici grillini.

Ma questi non sono gli unici problemi. In serata Luigi Di Maio presiederà un'assemblea congiunta dei gruppi parlamentari con all’ordine del giorni la questione restituzioni. Ma il ministro troverà un clima di fortissima tensione.

Sembra che all’incontro sarà letto un documento scritto e firmato da una decina di senatori, ma il numero potrebbe crescere, in cui sarà messo in mora il capo politico del M5s. In pratica, i “critici” gli chiederanno di scegliere tra il ruolo di capo politico e quello di ministro perché, come afferma il senatore M5S Mattia Crucioli che è gli estensori del documento, ''entrambe le funzioni, soprattutto in questo momento storico, non sono compatibili''.

Il secondo punto riguarda le possibili modifiche dello statuto del gruppo grillino al Senato, specialmente nella parte che riguarda il ruolo della piattaforma Rousseau. L’assemblea di questa sera potrebbe trasformarsi in un vero e proprio processo a Di Maio che, di conseguenza, potrebbe provocare ulteriori tensioni nel M5s e, magari, nella maggioranza giallorossa.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

agosvac

Gio, 09/01/2020 - 13:13

Il vero problema dei 5 stelle si chiama Grillo con l'aiutino di Casaleggio.

leopard73

Gio, 09/01/2020 - 13:23

La sconfitta del PINCO PALLINO!!!!

Reip

Gio, 09/01/2020 - 13:37

Restera’ solo di Maio inchiodato alla poltrona! Non lo schiodera’ nessuno!

Iacobellig

Gio, 09/01/2020 - 13:42

Il buffone ignorante bibitaro che non si vergogna pur di restare incollato alla poltrona mentre gli italiani sono derisi dal mondo intero per essere rappresentati da un di maio, Conte e altri M5S e PD.

scorpione2

Gio, 09/01/2020 - 14:13

maloxxx per tutti.

Duka

Gio, 09/01/2020 - 14:13

Questo il risultato per non aver permesso il VOTO DEMOCRATICO - Grazie presidente!!!!

Ritratto di ...gretiniDiTaGlia

...gretiniDiTaGlia

Gio, 09/01/2020 - 14:25

oltre a capo politico e ministro ci sarebbe una terza VALIDISSIMA opzione... GASSOSE, ARANCIATE, PANINIIII

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Gio, 09/01/2020 - 14:27

Siamo la

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Gio, 09/01/2020 - 14:28

siamo la barzelletta d'Europa

maxfan74

Gio, 09/01/2020 - 14:43

Quando ti senti solo chiama gli italiani, loro ti ascolteranno sicuramente.

gianf54

Gio, 09/01/2020 - 15:13

Tutto questo casino indecente e vomitevole per aver messo su, per forza, un governicchio di incapaci, ignoranti, faziosi, pur di non far votare gli italiani. Il mondo ci ride dietro (ma da ieri sera, anche ..davanti, vista la figura di Conte & Co.). Un sentito ringraziamento al nostro beneamato Presidente.....

DRAGONI

Gio, 09/01/2020 - 15:37

E IL MASANIELLO CONTINUA A FARE IRREPARABILI DANNI ANCHE SUGLI SCENARI INTERNAZIONALI.

jaguar

Gio, 09/01/2020 - 16:13

C'era una frase che diceva: ne resterà soltanto uno.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Gio, 09/01/2020 - 16:33

Tanto siete condannati a SPARIRE. Per cui, prima lo fate e meglio è.

ulio1974

Gio, 09/01/2020 - 16:34

fossi in loro, proporrei un documento per farlo tornare al S.Paolo a vendere panini

HARIES

Gio, 09/01/2020 - 16:43

Per il momento, unico grosso errore che ha fatto il M5S, è aver espulso Gianluigi Paragone. Cioè essersi sbarazzato di un personaggio molto preparato e, benché contrario a certe scelte politiche del momento, sì è sempre dimostrato fedele al movimento e ai suoi vertici. E guarda caso Di Battista la pensa come paragone.

ulio1974

Gio, 09/01/2020 - 16:58

ma vi rendete conto da chi questo paese è guidato, sia al governo che opposizione!?!? demejo, toninelli, la trenta, la boldrini, de micheli...un tempo avevamo cicciolina che , in confronto, era una grande statista!

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Gio, 09/01/2020 - 16:59

nemmeno in un palazzo in fiamme si vede così tanta gente scappare

Antenna54

Gio, 09/01/2020 - 17:20

L'armata brancaleone si sfalda ... mi fa piacere! Sarei poi curioso di conoscere i metodi per spartire i soldini che i deputati versano e a chi sono versati. Non vorrei mai che la Casaleggio ne sapesse qualcosa ...

carlo dinelli

Gio, 09/01/2020 - 17:33

Agosvac e Gianf54 sono d'accordissimo con voi. Il governicchio fasullo deve andare a....farsi friggere (come le sardelle), prima che faccia altri danni

Calmapiatta

Gio, 09/01/2020 - 17:33

Il M5s è finito, morto e sepolto e, mi dispiace dirlo, ha fatto tutto da solo. La fame di poltorne, l'aver disatteso tutte le promesse e l'ipocrisia dimostrata nell'allearsi con il sempre disprezzato PD, hanno minato alle fondamenta il movimento che, di fatto, non può più contare su una base popolare.

carlo dinelli

Gio, 09/01/2020 - 17:35

Se non sbalio, i Grilli non erano quelli che non volevano il "cambio di casacca"? Buffoni, come (del resto) anche quelli del Pd!!!

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Gio, 09/01/2020 - 17:46

Il terreno scotta sotto ai piedi.....

mifra77

Gio, 09/01/2020 - 17:49

Sono come una valanga; e mentre cadono e si ammucchiano in basso, fanno una caterva di danni. E neanche questo fa suonare la sveglia al bell'addormentato al quirinale.