Tremonti smaschera il bluff Ue: "Non ci dà nulla, sono soldi nostri"

L'ex ministro alla conferenza organizzata da Eureca e trasmessa dal Giornale.it. Affondo sul governo: "Classe politica fatta di persone con poca esperienza"

L'Europa troppo la legata alla finanza, la Germania , l'economia "sconnessa alla realtà" e una classe politica "fatta di persone con poca esperienza". Giulio Tremonti ne ha per tutti quando analizza la nascita, l'evoluzione e il futuro della crisi coronavirus, incidente "imprevedibile" ma forse "annunciato da altri eventi". "È come in videogame - dice-: se uccidi un mostro poi ne arriva uno più grande". Cambiano solo gli scenari, ma tutto è connesso: "Prima la crisi era finanziaria, ora sanitaria, poi temo tornerà quella finanziaria". Ed è per questo che l'Italia deve farsi trovare pronta.

L'ex ministro ne ha parlato ieri in una conferenza online organizzata da Eureca (Europa etica dei cittadini e delle autornomie) e trasmessa in diretta dal Giornale.it (guarda qui il video). Il dibattito, guidato da Angelo Polimeno Bottai, presidente di Eureca e vicedirettore del Tg1, ha visto la partecipazione del presidente di Federterziario, Nicola Patrizi, e del presidente dell'associazione Guido Carli, Federico Carli.

Che l'emergenza sanitaria diventerà crisi economica è ormai cosa certa. Restano da capire i tempi necessari per riuscire a venirne fuori. Di certo, è la tesi di Tremonti, il coronavirus ha messo a nudo il peso delle macchinosità europee e le fragilità dell'Ue, incapace di trovare soluzioni rapide ed efficaci. Anzi. L'ipotesi di usare 100 miliardi dal Fondo Europeo? "Sono soldi nostri, dunque i nostri partner non ci danno nulla. Inoltre all'Italia ne arriverà solo una parte e le cifre sono modeste", dice l'ex ministro. Stesso discorso per le ipotizzate triangolazioni finanziarie che passano per la Banca Europea degli Investimenti: "Mi pare che la Bei abbia già sofferenze proprie e comunque non è fuori dalla logica tedesca, visto che il presidente è tedesco". Per non parlare del tanto sbandierato Mes, che è "oggettivamente sinonimo di Troika" e "non prevede condizionalità lievi". Duro anche il giudizio sul nuovo Quantitative Easing da 750 miliardi promesso da Christine Lagarde: "Il meccanismo di creazione della moneta - spiega Tremonti - era giusto in principio", però dopo otto anni in cui la Bce "ha comprato il nulla per nulla" la struttura è "degenerata" e il bazooka rischia di risultare scarico. Una velata la critica a Draghi, oggi visto da molti come possibile prossimo primo ministro: "Creare dal nulla moneta su scala infinita non significa salvare l’Europa, ma preparare il disastro".

La soluzione "maestra" per Tremonti sarebbero gli "eurobond". Ma la Germania non sembra intenzionata a cedere, nonostante la storia insegni che chi oggi sta bene una volta aveva l'acqua alla gola. "Nel 2003 - ricorda l’ex ministro - il Pil della Germania cresceva meno di quello dell'Italia, mentre il deficit saliva più del nostro. La Commissione Prodi chiese addirittura le sanzioni, ma la presidenza italiana disse che non c'era il presupposto, perché andavano imposte solo a chi deviava intenzionalmente" dai sentieri di riduzione del debito. In quel momento, però, la Germania non stava realizzando una politica economica aggressiva, solo non aveva la forza di rispettare i trattati. Un po' come l'Italia i tempi del Covid-19, spraffatta da un virus che non si è certo creata da sola in laboratorio. Alla fine Berlino non venne punita, permettendole così "di fare le riforme che poi l’hanno rilanciata". Una vicenda che forse Angela Merkel dovrebbe rispolverare, più della cancellazione dei debiti della Seconda Guerra Mondiale. Ecco perché per superare lo scoglio del virus, sostiene l'ex ministro, servirebbero "più libri di storia che testi di economa". O magari un'Ue più politica e meno sovrastruttura, dove i cittadini contino davvero qualcosa. Anche per questo Eureca sta per intraprendere una raccolta firme per riformare la Costituzione e permettere ai cittadini italiani di pronunciarsi sui trattati europei.

La conferenza ha riservato ampio spazio anche al settore italiano. Per Patrizi l'allarme riguarda soprattutto le Pmi che, gravate dalla bassa capitalizzazione, "non hanno strumenti strutturali per reagire". Le difficoltà, ha spiegato Carli, sono poi "accentuate dal fatto che se facciamo un salto indietro nel tempo fino a dicembre 2019, troviamo un Paese con una società sfilacciata e un'economia fragile, in un quadro europeo poco efficace ed efficiente". Un contesto di crisi precedente al coronavirus che le soluzioni proposte dal governo Conte non sembrano in grado di affrontare. Basti pensare al Cura Italia, lungo 127 articoli e già oggetto di oltre mille emendamenti. "Un sistema politico che gestisce un'emergenza come questa, dove è fondamentale il tempo, con un decreto che si perde in un testo illeggibile" è "una classe politica fatta di persone con poca esperienza e soggette ad una burocrazia tra le peggiori". Se una soluzione ci sarà, dunque, "non arriverà dal dl Cura Italia". Parola di Tremonti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

bernardo47

Dom, 05/04/2020 - 12:29

tremoni, lui nel 2002 e ne intendeva .....quando fece sbaraccare subito i doppi prezzi lira euro, per favorire gli amichetti di sempre, che raddoppiarono in pochi mesi i prezzi di tutti i prodotti e i loro guadagni a cominciare dai prezzi gonfiati delle case.E' una cosa quella che grazie a lui, ci stiamo portando ancora dietro.....Fece trasferire cosi' facendo, 70 miliardi dalle buste paga dii lavoratori e pensionati ai portafogli di altri.

jbos59

Dom, 05/04/2020 - 12:29

Dire che Conte & Company hanno poco esperienza è fargli un complimento.

maxfan74

Dom, 05/04/2020 - 12:32

Governo lento, non ha capito bene la situazione né dal punto di vista sanitario ne tantomeno di quello economico. Hanno poca esperienza, molta ideologia e manca una mentalità imprenditoriale. Un vero disastro che si inizierà vedere nelle prossime settimane. l'Europa falsa ed egoista non serve a nulla, fuori da questo rottame burocratico.

DRAGONI

Dom, 05/04/2020 - 12:34

HA POCA ESPERIENZA? PROFESSORE LA REALTA' E' UN ALTRA . E' UN PROFITTATORE DELL'ATTUALE EMERGENZA NAZIONALE PER NON TORNARE NELL'ANONIMATO DELL'UNIVERSITA' DI FIRENZE.

Giorgio5819

Dom, 05/04/2020 - 12:41

"Non ci dà nulla, sono soldi nostri"...questo lo sanno anche i sassi, solo certa sinistra sinistrata gioca sporco e fa apparire agli ITALIANI delle menzogne comode per i loro interessi come delle verità inconfutabili.

necken

Dom, 05/04/2020 - 12:43

I soldi del MES sono anche nostri certo eppure dovremmo pagare pure gli interessi alla UE. Gli Eurobond sono comunque un debito anche a basso interesse e garantito UE; la FED Americana ha creato dal nulla nulla miliaia di miliardi ed il dollaro (negli ultimi 10 anni), il dollaro si è svalutato negli ultimi 20 anni vs l'Euro ma l'economia USA non è crollata anzi è prosperata, perche la ricetta Draghi dovrebbe essere un disastro? dipende dall'uso parsimonioso del denaro creato dal nulla non dal fatto in sè che creerebbe solo un po' di inflazione. Bisognerebbe espropriare la finanza ed i mercati del loro potere sugli stati sovrani minori come l'Italia che di fatto ci condizionano l'agenda economica e sola BCE può contrastare

Ritratto di nordest

nordest

Dom, 05/04/2020 - 12:59

Però per Mattarella va tutto bene : mi chiedo sa di esistere ?

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Dom, 05/04/2020 - 13:05

Lo scorso vernerdi ho guardato un'interessante trasmissione Notizie Oggi Sera su Canale Italia (televisione LIBERA) dove Valerio Malvezzi spiegava ancora meglio come l'Europa ci sta prendendo per i fondelli e se Conte abbocca saremo la seconda Grecia.

agosvac

Dom, 05/04/2020 - 13:13

Tremonti ha ragione: l'UE tedesca non ha soldi propri, non ne può avere, vive di rendita con i soldi versati dagli aderenti a questa Unione barzelletta. I soldi dell'UE sono soldi che appartengono ai vari Stati che vi fanno parte.

agosvac

Dom, 05/04/2020 - 13:16

Egregio bernardo47, è sicuro di quello che dice? Cosa sarebbe cambiato con i doppi prezzi??? Il problema è stato solo quello del cambio. Però , se si è prevenuti allora non si è più in grado di capire la realtà dei fatti.

acam

Dom, 05/04/2020 - 13:28

tre monti ha sempre aspirato ad essere presidente del consiglio ma glie lo hanno sempre impedito, perché non farlo provare tanto peggio di cosi...

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Dom, 05/04/2020 - 13:30

Giorgio5819 - 12:41 Vero, lo sanno anche i sassi tranne qualche governativo alla Bernardo47. Lui ama la dietrologia, nascondersi dietro un dito per criticare Tremonti - cosa peraltro lecita - ricadendo però nei soliti schemi secondari citati dal filosofo austriaco Popper che, in sintesi, altro non sono che le scuse con cui giustificare i fallimenti delle proprie ideologie dinanzi agli altri e - soprattutto - a se stessi. A dx «non esiste e non è mai esistito nulla di paragonabile all'immenso sforzo della cultura marxista di occultare i fatti - povertà, lavori forzati, repressione del dissenso - e di edulcorare le evidenze storiche dissonanti, dall'Unione sovietica alla Cina e a Cuba.» Così si espresse il sociologo di sx Luca Ricolfi.

Triatec

Dom, 05/04/2020 - 13:34

bernardo47 @ Quindi fu colpa di Tremonti e non di chi accettò il cambio lira/euro a 1936,27, con bilanci taroccati, pur di far parte di questa congrega di politicanti intrallazzatori?

disturbatore

Dom, 05/04/2020 - 13:37

Se la moneta venisse vista come merce di scambio per fare ancora piu´moneta ,dovremmo ammettere che essa produce un volume di affari di gralunga piu´grande di tutti gli altri settori . La moneta funziona non solo come forma di pagamento per le merci ma nello stesso anche moltiplicatore di se stessa. La moneta e´quindi un prodotto e cosi´va´presa. Gli Stati che riescono a mantenere in casa piu´liquidita´possibile sono oggi quelli che danno le pagelle agli altri.Con le pagelle si danno anche i compiti da fare a casa che di solito sono riforme,riforme e di nuovo riforme. Questa clava in Europa viene utilizzata soprattutto dai regimi centrali che hanno un solo scopo , annientare il resto dell´Europa e assimilarne cio´che resta . Quando la periferia europea compra merci del Centro , non solo trasferisce liquidita´ dalla periferia al ntro,bensi´trasferisce anche posti di lavoro, capacita´imprenditoriali e di mandopera.

disturbatore

Dom, 05/04/2020 - 13:46

La UE cosi´strutturata portera´sempre piu´poverta´in periferia e sempre piu´liquidita´verso il Centro . I Paesi isolati della periferia dovranno comprare moneta a prezzi piu´alti , cosi´come comprano oggi i carburanti a prezzi piu´ alti. Dovranno comprare liquidita´affinche´il sistema vada avanti. Ma se i prezzi verranno decisi dai Paesi del Centro , come faranno a contrattare un prezzo sostenibile ? La BCE non e´ad Atene o a Lisbona , e´a Francoforte , nel Centro del Mercato Europeo , ed il Centro e´molto lontano dalla sistuazione reale della periferia Europea. Pensate ad un circuito idraulico senza liquidita´, che cosa succederebbe se mancasse il liquido.

Unoamareggiato

Dom, 05/04/2020 - 13:49

Perché non chiedere a Tremonti di mettersi a disposizione dell'Italia e chiamarlo a reggere un Governo che aiuti gli Italiani ad uscire da questo momento difficile? Ha argomentazioni e competenze, a mio modesto avviso, molto più concrete e mirate di quelle di Draghi

Ilsabbatico

Dom, 05/04/2020 - 13:51

@bernardo47.....scusi ma è sicuro o meglio ci crede in quello che dice? ...sono basito

disturbatore

Dom, 05/04/2020 - 13:56

La lunga permanenza della Merkel ( qualsiasi altro avrebbe fatto forse lo stesso ) ha permesso al potere di affilare e calibrare bene le armi della stabilita´interna. L´opportuna riunificazione ha concesso altre frecce all´arco dell´aspirante superpotenza. Due Germania si sarebbero fatte concorrenza interna in Europa , per cui bisognava riunificarsi per non dover lavare i panni sporchi davanti a tutti. La Germania targata Merkel e´del tipo "tutti sottocoperta " soffrire ma in silenzio e che nessuno se ne accorga , potrebbe essere segnale di debolezza. In essenza gli Europei oggi sopportano modelli di vita molto piu´vicini alla ex DDR che alla veccia Europa . Una sofferenza che sembra aver raggiunto il suo apice proprio con un virus .

MOSTARDELLIS

Dom, 05/04/2020 - 13:57

E' inutile fare conferenze e riunioni solo per dire che le cose andrebbero fatte diversamente. Se coloro che hanno più esperienza hanno capito che questo Governo di incapaci è del tutto inutile, anzi dannoso, devono fare come l'avvocato Taormina, devono passare alle denunce per omicidio colposo e cose simili, non fare solo chiacchiere, altrimenti dove è la differenza tra che ha capito e chi non sa fare niente, se non conferenze stampa a cavolo?

Rondo

Dom, 05/04/2020 - 14:02

..a me pare uno dei pochi se non l'unico che vede il quadro di insieme nella sua completezza e ciò in una prospettiva che possa essere utile al popolo e non alle elite..

Yossi0

Dom, 05/04/2020 - 14:06

ha scoperto l'acqua calda ... dott. Tremonti mi scusi ... uno per tutti possiamo dire che il sig di maio abbia una esperienza internazionale tale da consentirgli di fare il ministro degli esteri?

Lugar

Dom, 05/04/2020 - 14:13

Nessuno si può definire salvo da questo virus. Siamo tutti nella stessa barca, ne veniamo fuori solo se siamo tutti uniti. L'economia che sembra essere la peoccupazione maggiore, è per il dopo, oggi bisogna collaborare, collaborare, collaborare. La Germania la Francia l'Italia ecc. ecc. sono solo nazioni che stanno cercando di sopravvivere, chi invece ci vuole speculare, non ha capito niente. Una volta usciti dal tunnel ci saranno nuove sfide economiche e politiche che oggi sono difficili da immaginare.

antonmessina

Dom, 05/04/2020 - 14:18

l'avvocato in pochette che esperienza avrebbe^ e il suo min ecnomia che esperienza ha oltre quella di suonare male la chitarra?

dredd

Dom, 05/04/2020 - 14:20

Sono tranquillo perché non essendoci Salvini lo spread non sale

amicomuffo

Dom, 05/04/2020 - 14:22

una curiosità...parlano tanto del nostro debito. Ma sbaglio, o la Germania non ha ancora saldato i debiti delle due guerre mondiali? Si pavoneggia tanto, ma mi sà che sta peggio di noi!

Klotz1960

Dom, 05/04/2020 - 14:25

Beranrdo47, i doppi prezzi erano una misura provvisoria e palliativa.Tutti sanno che la rovina dell'Italia e' stata il cambio dell'Euro, che avrebbe dovuto essere di massimo 1500 lire, e che fu deciso in ultima istanza da Romano Prodi, che dovrebbe letteralmente nascondersi, anche per l'entrata contemporanea nell'UE degli Stati dell'Est, che continuiamo a mantenere senza ricevere la minima gratitudine.

fenix1655

Dom, 05/04/2020 - 14:30

Ribadisco. Gabinetto di guerra nominato dal Presidente della Repubblica e guidato da un personaggio non politico. Propongo Mario Draghi per la sua vasta esperienza e autorevolezza in campo internazionale. Dentro tutti i capi dei vari partiti ed i tecnici necessari. Decisioni prese collegialmente e solo Il Capo Gabinetto a presentarle e commentarle. Emettere Italiabond, obbligazioni garantite dallo stato chiedendo agli italiani di contribuire con parte dei loro risparmi (tra i più cospicui al mondo!). Pagamento di parte di pensioni e stipendi più alti con Italiabond evitando categoricamente patrimoniali o aumenti di tasse. Se necessario stampare moneta nazionale (cosa non vietata) e cercare di riprendere la sovranità monetaria e politica. Anche a costo di uscire dall'eurozona. A mali estremi estremi rimedi. negli anni 90 eravamo la quarta potenza mondiale. L'Euro e le nazioni europee ostili ci hanno massacrati.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Dom, 05/04/2020 - 14:31

Un conoscente trasferitosi in Germania qualche anno fa per aprire una gelateria che in tre anni e' diventata sua ha gia ricevuto sul suo conto, previa compilazione online di un modello, 9000 euro per il mese di marzo ed altrettanti per il mese di aprile..... In Italia daranno 600 euro e non a tutti perche' se hai qualcosa in sospeso (senza aver torto) non ricevi niente.

investigator13

Dom, 05/04/2020 - 14:42

ho seguito la video conferenza organizzata da EURECA per un poò poi ho capito, sono tutte questioni che i sovranisti per il ritorno alla sovranità stano dibattendo da qualche anno in qua. Bastava oltre Tremonti avesse avuto voce pure chi difende la democrazia costituzionale "...permettere ai cittadini di pronunciarsi sui trattati europei…" avrebbe subito ricordato che i trattati europei cozzano con la sovranità monetaria sancita dalla Costituzione, nessun permesso per uscire dai trattati Ue ma riprendersi subito la ns moneta. Cmq quando parla Tremonti deve esserci sempre accanto pure persone altamente preparate in politica economia Mercato finanza per puntaalizzare meglio cosa Tremonti voglia dire, a volte sembra incompleto pure lui.

gedeone@libero.it

Dom, 05/04/2020 - 14:55

Noi Italiani abbiamo il governo che meritiamo.

flip

Dom, 05/04/2020 - 15:06

Aspettiamo! Quanto prima i 'due' si scanneranno fra di loro (per il dominio sull''europa) ed avranno bisogno di noi!........

moichiodi

Dom, 05/04/2020 - 15:20

Non ci dara nulla. Certo non è che esista un signora che si chiama Europa che ha i soldi nel cassetto. L'Europa è un insieme di stati (compreso il nostro) che messi insieme possono fare uno sforzo maggiore. Tutto qua. Il resto è una cantilena che va avanti qui da anni. Qui ho letto che l'UE aveva requisito le mascherine donate dalla Cina e invece era stata la Slovacchia, oppure l'UE non vuole i coronabond e invece è l'Olanda e così via.... l'UE siamo ciascuno di noi almeno che non ne usciamo. Ma pare che nessuno dei nostri partiti voglia uscire. Quindi ragionare tutti insieme e trovare soluzioni. Basta cantilene, l'UE, l'UE, l'UE, l'UE......

Triatec

Dom, 05/04/2020 - 15:21

dredd @ Forse ti sfugge che, se fossero accettati gli euro bond, non ci sarebbe più il tanto temuto spread. Solo chi vuol farci prigionieri sventola la bandiera spread, venuti alla ribalta grazie al governo Monti che ha danneggiato in maniera eclatante tutti i Paesi europei tranne la Germania e Paesi nordici. Informati.

flip

Dom, 05/04/2020 - 15:26

Tremonti! lasciamoli cuocere ancora un po' nel loro tegamino poi..... l'orchestra la possiamo dirigere noi! L'Italia ha tutto quello che vorrebbe avere l'europetta! Abbiamo poco o niente, ma.... ce lo invidiano.

Arnyarny

Dom, 05/04/2020 - 15:30

ITALEXIT NOW!

Lugar

Dom, 05/04/2020 - 15:31

gedeone@libero.it E' l'unico governo possibile con questa Europa. Così ha voluto la Merkel e noi dobbiamo ubbidire al volere tedesco. Comunque sembra che anche con questo governo, che piace ai tedeschi e francesi le cose non si mettono bene.

Ilsabbatico

Dom, 05/04/2020 - 15:32

@koerentia.....vero quello che dici sulla Germania, e non è l'unica nazione ad aver già provveduto per gli aiuti. I 600 euro non saranno per tutti anche perché, sono solo al raggiungimento di 200 milioni di euro....il sito Inps non si era bloccato per gli hackers ma per il plafond raggiunto.

ENRICO1956

Dom, 05/04/2020 - 15:35

Grande prof. Tremonti condivido tutto del suo pensiero!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 05/04/2020 - 15:38

@Giorgio5819 - esatto, concordo in toto.

Ritratto di Gugliottatoni

Gugliottatoni

Dom, 05/04/2020 - 15:38

A quando il ritorno alla sovranità monetaria e fuori dall' euro?

Giorgio Colomba

Dom, 05/04/2020 - 15:49

Ed i rossogialli benedetti da Mattarella sono ben lieti di aiutare Crucchi e Galletti ad infilare il cappio del 'Mes' al collo dello Stivale.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Dom, 05/04/2020 - 16:00

L'italia è un barcone alla deriva, con 60 milioni a bordo.

Savoiardo

Dom, 05/04/2020 - 16:03

Prof Tremonti anche Lei ha i suoi preconcetti che La annebbiano.

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 05/04/2020 - 16:04

L'Italia alla UE ha sempre dato tanto e preso molto poco, facendo i conti della serva ci vuol poco a capire che per noi è un fallimento finanziario. Senza poi contare i danni commerciali che la UE ci ha fatto, con riso, olio, zucchero, arance, ecc., non dimenticando inoltre che la UE ha inventato "bollini colorati" che mettono alcuni nostri prodotti famosi in tutto il mondo alla stregua di prodotti dannosi per la salute ..... vogliamo poi guardare cosa ha fatto la UE in ambito immigrazione? UN DISASTRO PER IL NOSTRO PAESE, E NON SOLO IL NOSTRO !!! La UE in pratica è la dittatura di due stati, Francia e Germania ... ... ... COSA VOGLIAMO QUINDI FARE? CONTINUARE A RIMANERNE SCHIAVI? ... FUORI DALLA UE, IMMEDIATAMENTE, ITALEXIT !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

IronHandIronHead

Dom, 05/04/2020 - 16:07

Bravo Giulio! Manca solo due o tre cose. Primo: la Cina ha fatto un atto ostile nascondendo i veri numeri del Covid 19. Secondo: la Germania conta i morti con metodo teutonico, così non spaventa i suoi lavoratori. Terzo: metà governo è fatto di Comunisti Cinesi e l'altra di devoti alla DDR. Pensiamo questi ignoranti e traditori vogliano salvare il Pease e la Nazione?

Giorgio5819

Dom, 05/04/2020 - 16:12

@vince50_19- 13:30, ..ottimo spunto di riflessione. Cordialità.

Ritratto di babbone

babbone

Dom, 05/04/2020 - 16:15

Tremonti piena ragione, per questo che sono stati messi al governo...con il benestare dell'europa, il problema che coloro che capiscono...forse, va bene così, una cosa è certa, a nessuno interessa il popolo ITALIANO.

Papele

Dom, 05/04/2020 - 16:16

Non sono soldi nostri fino a quando non ripaghiamo il debito...Non sono soldi nostri ma soldi loro...

Ritratto di babbone

babbone

Dom, 05/04/2020 - 16:18

bernardo47 è l'unico che ha capito il problema Lire/euro...maaa ci dobbiamo far dire se il cambio è andato bene...ahahah. povera ITALIA.

fenix1655

Dom, 05/04/2020 - 16:35

Egregia Koerenzia ricordiamo anche quanto vale l'evasione fiscale in Germania e quanto in Italia. A prescindere dai motivi. E quanto vale il debito italiano e quanto vale quello della Germania. E ricordo a tutti che se abbiamo la classe politica attuale, siamo stati noi a mettercela. A prescindere dai motivi. Ultima considerazione. Tutti criticano l'Ungheria perchè il presidente Orban ha i pieni poteri. Ma Orban l'ha eletto direttamente il popolo e al popolo risponderà alle prossime elezioni. Noi Abbiamo, a partire dal Presidente della Repubblica, dei rappresentanti che nessuno degli italiani ha mai votato, che prendono decisioni unilaterali senza consenso del Parlamento che, tra l'altro, non rispecchia minimamente il popolo italiano, ma non ci fanno votare (Israele tre elezioni in meno di un anno). Secondo voi chi è più democratico?

giovanni235

Dom, 05/04/2020 - 16:39

nordest lascia stare Mattarella.Sa di esistere ma non ha ancora capito di essere il presidente della Repubblica Italiana,frastornato com'è dal palazzo da 1.200 stanze.

Triatec

Dom, 05/04/2020 - 16:45

Papele @ Giusto il debito pubblico che nel 2011, epoca Berlusconi, ammontava a 1.897 oggi è arrivato a 2.443 miliardi di euro, grazie all'avvento di quelli bravi. Ma se oggi Di Maio & C. si permettono, in questo momento, di elargire la somma di 50 milioni alla Tunisia significa che non sono preoccupati del debito pubblico. Fra l'altro il debito pubblico, certamente con l'emissione di nuovi titoli, ma lo abbiamo sempre onorato. Quindi l'Europa i nostri soldi ce li deve ridare e velocemente. Italexit subito!!!

machimo

Dom, 05/04/2020 - 16:50

Lo sanno tutti tranne mattarella e conte ma loro sono i giullari del duo micron merkel

Happy1937

Dom, 05/04/2020 - 16:55

Egoismo cieco in Nord Europa, tanta presupponenza e nessuna esperienza in Italia. Generoso Tremonti a limitarsi a dire "poca" esperienza.

Liberalmimmo

Dom, 05/04/2020 - 17:15

Orbene, nomini il Presidente del Consiglio Conte l'ex Ministro Tremonti "consigliere d'alto conto" del Governo. In questa difficilissima contingenza non si può andare troppo per il sottile. Occorre avvalersi di prestigiose e competenti personalità di comprovata esperienza, al di là della loro collocazione politica.

Papilla47

Dom, 05/04/2020 - 17:29

Da settant'anni si sono succeduti al trono di Ministro dell'Economia tante persone e tutti erano certi di essere preparati. Guardando le statistiche nessuno di loro si è comportato come il predecessore o ha attuato politiche simili. Ciascuno a ruota libera credendo nella sua infallibilità. In buona sostanza ci hanno portato al fallimento in così poco tempo.

paolo65

Dom, 05/04/2020 - 17:39

L'"esperienza" di Treconti l'abbiamo già provata... basta grazie.

bernardo47

Dom, 05/04/2020 - 17:44

klotz 1960...faccia un ripassino e vedra' che fu proprio il governo con tremonti a mettere in soffitta in un batter di occhio i cartellini col doppio prezzo lira euro previsti dalla previgente legislazione Prodi! sa quale era il fine? quello che Le ho descritto e se e ' un dipendente o un pensionato, sa bene di cosa parlo. E lo sa bene anche se e' un commerciante o un professionista o un artigiano e simili, perche' con quel giochetto ha incassato grana dei lavoratori e dei pensionati. Si e' trattato di oltre 70 amiliardi di euro rubati alle buste paga e agli statini di milioni di italiani.Si informi meglio. Non si faccia prendere in giro.

Ritratto di Francesco_Albertoni

Francesco_Albertoni

Dom, 05/04/2020 - 17:55

"La soluzione "maestra" per Tremonti sarebbero gli "eurobond"".Delle 760 parole dell'articolo, otto sono di proposta, l'unica soprariportata, il resto sono critiche a tutti meno che a se stesso.Parola di Tremonti

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 06/04/2020 - 12:59

“Persone con poca esperienza”. La ha detto Tremonti e lo pensiamo in tanti, per conoscenze dirette o indirette che siano. Quanto alla svolta tedesco-olandese, verificatasi ai nostri danni nel secondo decennio, l’evidenza è stata negata per ignoranza o anche da chi aveva qualche interesse politico a farlo.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 06/04/2020 - 13:02

Conte parla molto, ma non produce nulla. Poverino, bisogna anche riconoscergli che il suo “Ministro della Salute” é laureato in scienze politiche, non in Medicina.