Venezia, ecco il ticket: da 2,50 a 5 euro per sbarcare in città

Un comma del maxiemendamento alla manovra prevede questa misura, che sostituisce l'imposta di soggiorno

Venezia, ecco il ticket: da 2,50 a 5 euro per sbarcare in città

Un ticket per entrare a Venezia: costerà da 2,50 a 5 euro, in base alla stagione e alle scelte del Comune. È quanto prevede la manovra finanziaria, su indicazione della città lagunare.

La misura è prevista dal comma 1129 del maxiemendamento alla legge di bilancio. Andrà a sostituire l'imposta di soggiorno ma consentirà di ottenere un maggior gettito fiscale. La tassa precedente, infatti, colpiva solo chi decideva di soggiornare per almeno una notte in città. Con questa misura, invece, chiunque arriva in città con un mezzo turistico pagherà la cifra stabilita.

Il ticket, così come l'imposta di soggiorno, verrà pagato dai turisti in modo indiretto: mentre prima entrava nel conto della struttura di pernottamento, ora invece sarà incluso nel prezzo del traghetto, del bus o dell'aereo.

Ma il ticket ha una seconda finalità: come spiegato nel testo della legge, "potrebbe conseguire un effetto selettivo e moderare l'accesso delle cosiddette grandi navi alla zona lagunare". Se lo sbarco a Venezia ha un costo maggiore - questo il ragionamento di Comune e governo - meno turisti decideranno di recarsi in città. Così si eviterà l'affollamento eccessivo del capoluogo, che aveva portato anche all'introduzione di tornelli agli ingressi della città.

La misura era già prevista per le piccole isole, come l'Elba o le Eolie. Ora anche lo sbarco a Venezia avrà un costo ad hoc.

Commenti