La vergognosa fuga di massa: "Qui a Roma non ci controllano"

Decine di persone si sono ammassate alla stazione dei pulmann di Tiburtina dove partono i bus per raggiungere le regioni del Centro e Sud Italia. Ma non ci sono agenti a controllare le autocertificazioni

Roma è una città blindata: strade deserte, uffici che lavorano a mezzo servizio e locali costretti a chiudere alle sei. Tutta Italia è diventata zona protetta. Sono vietati gli spostamenti, eccetto quelli dettati da motivi di necessità. Eppure in città ci sono delle zone franche che paiono sfuggire ai diktat emanati dal governo per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

Una di queste è l’autostazione Tibus, davanti alla stazione Tiburtina, da dove partono i pullman per il Centro e il Sud Italia. Un video girato ieri e pubblicato sui social mostra decine di persone pronte a imbarcarsi per lasciare la Capitale. È il giorno successivo alla conferenza stampa del premier Giuseppe Conte, che ha annunciato l'estensione a tutto il territorio nazionale delle misure già in vigore nelle zone rosse del Nord.

Epppure uno sciame di viaggiatori viene ripreso ad accalcarsi sulle banchine, con buona pace della distanza di sicurezza che il decreto di Palazzo Chigi, in teoria, obbliga a rispettare. Qualcuno indossa la mascherina, qualcun altro nemmeno quella. Avranno tutti l’autocertificazione in tasca? Non lo sapremo mai visto che di polizia o vigili non c’è neppure l’ombra.

Se la stazione Termini e le principali piazze della movida sono state presidiate con decine di pattuglie, infatti, nel piazzale davanti alla stazione Tiburtina non si vede neanche un agente. Decine di persone così si sono potute imbarcare tranquillamente sugli autobus diretti in Campania, Calabria, Abruzzo, Molise. Chissà se assieme a qualcuno di loro starà viaggiando anche il virus.

La preoccupazione condivisa in queste ore, infatti, è come gli ospedali sguarniti del Mezzogiorno potranno far fronte ad un’emergenza che sta mettendo in ginocchio anche l’efficiente sanità lombarda. Per questo il governo consiglia di non spostarsi a meno che non sia strettamente necessario. Una direttiva che qui, evidentemente, non è stata recepita. E, cosa forse ancor più grave, nessuno si è preoccupato di farla rispettare.

Il video-denuncia, intanto, fa il giro della rete. "Di questo passo a luglio staremo ancora qui a combattere con il contagio quando invece stando fermi due settimane si potrebbe isolare e poi sconfiggere", commentano gli attivisti del blog Roma fa Schifo. "Credo ci stiano prendendo in giro sul serio", denuncia Holljwer Paolo, consigliere del II Municipio. "Dove sono i controlli da parte delle forze dell’ordine, del prefetto di Roma ed in generale l’osservanza del DPCM?", si domanda l’esponente di Fratelli d’Italia.

"Quali sono i motivi inderogabili con cui ci si sposta da una regione all’altra? E soprattutto a tutti gli studenti calabresi e non che rientrano verso casa, avete presente le condizioni della sanità nella nostra regione? Ma che cavolo vi passa per la testa? Rischiate di mettere definitivamente in ginocchio la nostra amata Calabria", scrive in un post il consigliere di origini calabresi che chiede la quarantena obbligatoria per chi arriva da Roma sul territorio della Regione.

Nel Lazio sono 110 attualmente i casi di Covid-19. Di questi 50 sono ricoverati, 42 sono sottoposti ad isolamento domiciliare, e 15 sono al momento in terapia intensiva.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Calmapiatta

Mer, 11/03/2020 - 12:29

In una situazione del genere, in un paese che si dice civile. In un paese dove la morale cattocomunista impera indiscussa, non dovrebbe nemmeno esserci il bisogno di schierare le forze dell'ordine. I cittadini dovrebbero guardarsi allo specchio e decidere. Invece, qui abbiamo solo un mucchio di galline isteriche incapace di usare un barlume di ragione.

maurizio-macold

Mer, 11/03/2020 - 12:49

La cosa positiva e' che da Roma se ne vanno persone prive di ogni rispetto per le regole del vivere in una societa'. E non ne va fatta una questione di stupida polemica pseudo politica come fa CALMAPIATTA (12:29), perche' l'ignoranza e la asocialita' sono trasversali e non hanno un colore politico.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Mer, 11/03/2020 - 12:59

Siamo un paese dove il top dello share televisivo, e' rappresentato da Barbara D'Urso . Credo non serva aggiungere altro.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 11/03/2020 - 13:25

"Coronavirus? Ecco perché l'Italia ora rischia più morti della Cina" - 1 giorno 14 ore fa ^(*@*)^ Dopo il dovuto , TANTO DI CAPPELLO alle strutture ospedaliere del NORD VERI CAVALLI DI RAZZA, dobbiamo sottolineare che questi cavalli di razza sono condotti da ASINI , oltre a questo e non meno grave c’è che l’Italia è piena ZEPPA DI ITALIANI uno più furbo dell’altro, uno più immanicato (con più conoscenze) e svelto dell’altro, tanto che a fronte di un divieto se pure serio e grave scatta immediatamente il FURBETTISMO ITALICO DEL TIPO: su dai cosa cambia se da Milano ritorno a Napoli, se facciamo una festicciola , siamo solo una trentina che sarà mai !!! Bè io vado !! qua rimarrà qualcun altro a coronavirarsi t TIÈ e così via , se poi a questo aggiungiamo che in Italia i controlli sono simil controlli, circa un tanto al kilo controlli, insomma controlli all’italiana IL GIOCO È FATTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Reip

Mer, 11/03/2020 - 13:27

Animali irresponsabili! Lo Stato è assente! Gli italiani che come al solito sono strafottenti e menefreghisti avranno quello che si meritano: una disastrosa pandemia mortale... Vedrete come indosserete tutti le mascherine e vi tapperete in casa, umili e terrorizzati quando inizieranno a esserci, di questo passo cosa purtroppo inevitabile, non centinaia ma decine di migliaia di morti!!!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 11/03/2020 - 13:27

^(*@*)^ quanto sopra,se pubblicato, prima della fuga di massa da Milano

roberto67

Mer, 11/03/2020 - 13:38

Sono persone che alle città non servono, è meglio non averle attorno perché chiaramente irresponsabili e dannose. I Milanesi hanno ringraziato quelli che sono scappati per essersi tolti di torno da soli, i Romani faranno lo stesso, soprattutto quando i contagi si moltiplicheranno nelle città in cui hanno cercato rifugio inutilmente.

SPADINO

Mer, 11/03/2020 - 14:12

SE SCAPPANO IN QUESTA MANIERA DA MILANO DA ROMA ECC., SIGNIFICA CHE IN QUESTE CITTA' NON HANNO IMPEGNI E VIVONO DI ESPEDIENTI ED ALLE SPALLE DEGLI ALTRI. QUINDI SE PENSANO DI STARE MEGLIO IN CALABRIA VADANO PURE E STIANO LA.

Ritratto di filospinato

filospinato

Mer, 11/03/2020 - 14:46

Stato versus Virus. I risvolti sociali della biologia.

obiettore

Mer, 11/03/2020 - 14:57

@spadino.....lo penso anch'io...

Calmapiatta

Mer, 11/03/2020 - 15:23

maurizio-macold: polemica politica? Amico mio, qui la politica non centra nulla. Si critica la "morale" di un paese in cui si è insegnato, per anni, che il reato non va perseguito, perché chi lo compie non ne è responsabile e, comunque, può ottenere facile perdono. L'assenza della punibilità e della responsabilità personale. Ecco perchè le galline fuggono. Essi meno superficiale nei tuoi giudizi, grazie.

Giorgio5819

Mer, 11/03/2020 - 15:51

@SPADINO - 14:12 : ...c'é molto più di un fondo di verità nel suo commento...

bernardo47

Mer, 11/03/2020 - 16:02

Molta gente non capisce,o finge di non capire,pensando di essere furba. Poi magari, rientra nelle zone di origine e, inconsapevolmente,infetta tutta la famiglia e tutto il resto.....

Ritratto di tony_m1

tony_m1

Mer, 11/03/2020 - 16:27

@ SPADINO: ottimo ragionamento hai colto il punto! stessa cosa successa a Milano, gente senza legami con queste città se non di espedienti...

Junger

Mer, 11/03/2020 - 16:35

Perchè stupirsi? hanno sicuramente in tasca regolare autocertificazione per motivi di necessità. Il decreto del governo è un capolavoro di ipocrisia politica e genera una psicosi e un panico generalizzato. E' scoppiata la guerra atomica? No ci sono 800 casi di polmonite tra ultrasettantenni.

Pippoppip

Mer, 11/03/2020 - 16:59

Sapete cos'è che mi fa arrabbiare? il fatto che dobbiamo essere sempre controllati... altrimenti facciano tutto contro la legge... Ma nemmeno i bambini delle elementari... Siamo proprio "italiani" e vi garantisco che per cose come questa all'estero ci sfottono tutti!

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 11/03/2020 - 17:04

Uffici che lavorano a mezzo servizio? Ma nella P.A. lavorano sempre a mezzo servizio...se non a un quarto!

flip

Mer, 11/03/2020 - 17:29

queti,, nel caso di contagio, occupano posti negli ospedali..... gli ospedali sono pochi ed i posti ancora meno.

cecco61

Mer, 11/03/2020 - 17:31

C'è poco da dire. Ci sono due Italie a seconda dell'etnia o provenienza: una rispettosa delle regole, l'altra no. Solo un altra conferma oltre al casco in moto, al rispetto dei semafori, al pagamento delle tasse, all'assicurazione sull'auto, ecc. ecc.

baio57

Mer, 11/03/2020 - 17:34

Tutti dipendenti statali con permesso ,pagati comunque ,a loro che glie frega .

maxxena

Mer, 11/03/2020 - 17:34

Roma come Milano, i furbastri sono sempre in movimento. Lo stato invece non si muove mai. E' la storia del nostro paese

baio57

Mer, 11/03/2020 - 17:36

@ cicciomessere Te ne intendi di Barbare D'Urso , di' la verità ,scommetto che non ti perdi una puntata .A proposito come va nella casa del G.F. ,spiega.

Pippoppip

Mer, 11/03/2020 - 17:40

@Tomari - Nelle PA lavorano come tutti gli altri... Invidioso del posto fisso? Dovevi fare e vincere un concorso! Ma forse non avevi voglia di studiare...

frabelli1

Mer, 11/03/2020 - 17:44

Se questo è l’esempio che viene dalla capitale, siamo messi davvero male! Tra governo e sindaco di Roma, questa è l’Italia peggiore della sua esistenza

bernardo47

Mer, 11/03/2020 - 18:00

junger epidemia e' in estensione anche tra gli under 70,60,50,40 ecc.....prendi nota e prendi precauzioni. Non ti esporre troppo.

dredd

Mer, 11/03/2020 - 18:18

Titolo azzeccato: vergognoso

Fjr

Mer, 11/03/2020 - 18:31

Aggiungiamo che adesso che sono partiti, mi domando ma questi prima o poi dovranno tornare e allora se famo quattro risate, fossi il governatore della Lombardia,all'arrivo,te ne torni da dove sei venuto.