Roma, uomo seminudo in strada minaccia i passanti con un coltello

Un 36enne di Roma è stato ritrovato seminudo in strada mentre minacciava i passanti con una pistola giocattolo e un coltello. La chiamata è giunta al Commissariato della Polizia di Stato di Trastevere intervenuti a piazza Flavio Biondo

La chiamata alla Polizia di Stato di Roma Trastevere è giunta dalle persone che nella giornata del 14 agosto si trovavano a transitare a piazza Flavio Biondo dove un uomo di 36 anni seminudo stava brandendo un coltello e minacciando i passanti. L'arma da taglio che brandiva era lunga 8 cm e se fosse stata utilizzata avrebbe potuto provocare gravi ferite.

Successivamente la Polizia ha deciso di perquisire la casa dell'uomo: all'interno dell'abitazione sono state ritrovati 10 coltelli oltre a moltissime pistole e fucili ad aria compressa e 39 cartucce a salve oltre a 50 munizioni. Il 36enne era già stato segnalato il giorno prima dopo che aveva deciso di introdursi all'interno di un istituto di credito della Capitale con una pistola giocattolo fingendo una rapina. L'intervento è stato effettuato dagli uomini del Commissariato di Polizia di Trastevere in piazza Flavio Biondo proprio vicino la stazione di Trastevere, sempre trafficata da moltissimi romani e turisti che la usano per il loro spostamenti quotidiani. La notizia è stata riportata dal Roma Today, l'uomo è stato denunciato per porto abusivo di armi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Ven, 16/08/2019 - 13:05

Uomo seminudo DIVERSAMENTE PIGMENTATO, presumo...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 16/08/2019 - 13:36

Ringraziamo Basaglia. Dall'aldilà se la starà sghignazzando alla grande.

marcs

Ven, 16/08/2019 - 14:43

Caro memphis35, tu che ne parli sai in cosa consisteva la riforma, o ne parli solo per muovere le dita sulla tastiera ? Perché la riforma era ottima ma non si è ancora messa in pratica e non certo per colpa del dott. Basaglia.

Gio56

Ven, 16/08/2019 - 16:00

marcs,mi sa che anche Lei ha le idee un pò confuse.

Dordolio

Ven, 16/08/2019 - 16:38

marcs, Memphis credo sia medico, quindi qualcosa ne saprà suppongo... Quanto alla riforma Basaglia la rammento perfettamente e la sua considerazione: "la riforma era ottima ma non si è ancora messa in pratica" è la solita ultima giustificazione dei gabbamondo. La riforma pretendeva di riconsiderare la malattia mentale negandone la natura e inserendola in un contesto generico di disagio nel rapporto con la società. Il risultato fu abbandonare a loro stessi i pazienti psichiatrici ponendone in moltissimi casi il carico sulle spalle poi delle famiglie, oggettivamente incapaci di gestirne l'onere. Il tutto accadde - come spesso capita - per PURO PREGIUDIZIO IDEOLOGICO (anche se effettivamente i vecchi manicomi erano luoghi orribili, ma questo è oggettvamente tutto un altro discorso)

bernardone

Ven, 16/08/2019 - 16:45

Marcs i poltronieri come te che apprezzano una riforma che tu stesso dici è rimasta sulla carta ignorano che le riforme le fanno i politici (democristiani della mia città in questo caso) e che sono gli stessi che le lasciano sulla carta, ammesso e non concesso poi che siano "ideali", ma io ho visto troppi schizofrenici abbandonati a se stessi sulla pubblica via, sporchi e puzzolenti per apprezzare una riforma "ideale" come tu dici; certo i manicomi andavano riformati ma non in quel modo: chiusi da un giorno all'altro!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 16/08/2019 - 17:35

Porto abuso di armi ... manco fossimo americani.

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Ven, 16/08/2019 - 19:27

Forse dovevate scrivere: seminudo minaccia passanti con l'uccello, tanto questo Paese è caduto in basso....