Dogman, il film di Matteo Garrone agli Oscar del 2019

Grande riconoscimento per Dogman di Matteo Garrore, il film del regista di Gomorra è in corsa per gli Oscar 2019

Dogman, il film di Matteo Garrone agli Oscar del 2019

Dogman è stato un vero successo di critica e pubblico, ora il film di Matteo Garrone rappresenterà l’Italia agli Oscar del 2019. La notizia è trapelata poco fa dopo la riunione della commissione Anica di questa mattina. Il film di Garrone ha avuto la meglio su Napoli Velata di Ferzan Ozpetek e The Place di Paolo Genovese.

Presentato al Festival del Cinema di Cannes, Dogman oltre ad essere stato baciato dalla critica, ha conquistato anche la giuria, che ha premiato Marcello Fonte con la Palma d’oro di Miglior attore protagonista. Successo poi qui in Italia, il film di Garrone ha avuto critiche positive anche dagli Usa, che hanno apprezzato la messa in scena cruda e terribilmente realistica, di un fatto di cronaca nera avvenuto ad inizio anni ’80. Non solo, ma i critici più illustri, come Diana Dobrowska di Cinema Scope e l’attore Michael o’Keef, hanno lodato e premiato il film del regista italiano, “uno dei pochi capace di tratteggiare tutte le sfumature dell’animo umano.”

Una grande vittoria per l’Italia che, dopo un periodo buio, rinasce culturalmente realizzando pellicole di grande spessore e che sfiorano temi di interesse comune. Agli Oscar del 2019 arriva quindi il cinema italiano che conta, quello di denuncia, quello che rievoca fatti e misfatti di un’Italia corrotta e sobillata dalla malavita organizzata. È l’immagine giusta? Forse no, ma è qualità, è l’integrità della storia che viene premiata. E Dogman ha tutte le possibilità di sbaragliare la concorrenza. Il regista di Gomorra e Reality, per ora, non ha commentato il recente successo della pellicola. Per conoscere il destino di Dogman non resta che attendere. Il 22 Gennaio 2019 ci saranno le nomination, il 24 a Los Angeles si svolgerà la cerimonia di premiazione.

Commenti