L’accusa rivolta a William ed Harry: “Carlo ci ha rovinato la vita”

Un libro svela i retroscena della difficile convivenza tra i figli di primo letto di Camilla, Tom e Laura, e i due figli di Carlo e Diana

Il principe Carlo, erede al trono, e la sua seconda moglie Camilla si sono sposati nell’aprile 2005, non senza controversie sia pubbliche che private. Anzitutto il matrimonio tra il futuro monarca e di conseguenza futuro capo della chiesa anglicana d’Inghilterra e una donna divorziata era giudicato piuttosto opinabile. Questa prima impasse fu superata grazie al consenso favorevole elargito dalla regina Elisabetta II, dal parlamento e dalla stessa chiesa inglese.

Sul piano privato ci furono problematiche ben maggiori. Camilla era ritenuta il “terzo incomodo” nel matrimonio tra Carlo e Diana in quanto la loro relazione era nata prima delle loro nozze, ed era proseguita nonostante ciò, dando vita a un vero e proprio triangolo che alla lunga avrebbe portato lady Diana a chiedere il divorzio dal marito. Anni dopo quando Carlo e Camilla ripresero a frequentarsi, nel ’99, divenendo una coppia ufficiale, si presentò un nuovo problema: la convivenza tra i figli di primo letto di Camilla, Tom e Laura, e quelli di Carlo e Diana, William ed Harry.

Nel libro William and Harry: Behind the Palace Walls pubblicato dalla giornalista britannica Katie Nicholl sono riportati alcuni retroscena che descrivono il clima vissuto in quel periodo dai quattro ragazzi ancora adolescenti. La Nicholl scrive che William accusava Camilla di essere stata la causa della sofferenza patita da lady Diana nel corso degli anni di matrimonio con il principe Carlo. A questa accusa reagivano i dui figli di Camilla prendendo le difese della madre. In particolare Laura ribatteva come fosse stato Carlo a averle “rovinato la vita”. Inoltre Laura e Tom furono oggetto di pesanti prese in giro quando i media pubblicarono le conversazioni private tra Carlo e Camilla. Oggi però i rapporti tra i quattro fratellastri sembrano essere più sereni. Inoltre Laura è stata una delle damigelle al royal wedding di William e Kate celebrato nell’aprile 2011.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Commenti
Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 04/04/2019 - 11:41

Ma che ci frega a noi.Regards

Ritratto di bettytudor

bettytudor

Gio, 04/04/2019 - 11:59

1) La chiesa anglicana non ha acconsentito alle nozze di Carlo con la divorziata Camilla perché Carlo era la persona con cui Camilla ha commesso adulterio con conseguente divorzio dal marito. In questo caso appunto, non è ammesso il matrimonio in chiesa ed infatti così è stato. 2)Elisabetta ha acconsentito, ma ha fatto male, non doveva permettere che il futuro capo della chiesa sposasse un'adultera. 3)Le famiglie "allagate" sono sempre e comunque false famiglie anche nelle migliori condizioni possibili. Il termine fratellastro in inglese non è generico come in italiano. Half brother se c'è un genitore in comune, stepbrother se non ce ne è nessuno. I due di camilla e i due di carlo sono step, ossia dei perfetti estranei.

maurizio50

Gio, 04/04/2019 - 13:01

Tutto materiale per un altro ciclo di telefilms a livello di "Dallas"!!!!!

ilbelga

Gio, 04/04/2019 - 18:46

ma andate a caghè...

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 04/04/2019 - 20:11

Non si può pretendere molto da un poveretto che parla con le piante e che ad una bellezza sfolgorante come Diana, preferì un vecchio catorcio ammuffito. Ovvio che la normalità non fa parte di una persona simile.