Orlando Bloom: “Prima di Katy Perry niente sesso per 6 mesi”

Dopo il divorzio da Miranda Kerr l'attore ha vissuto tante storie di una notte e, stanco di vivere così, lui che sognava di incontrare una donna con cui rifarsi una famiglia, ha seguito il consiglio di un suo amico surfista

In una intervista esclusiva al Sunday Times, l'attore Orlando Bloom ha deciso di rivelare un dettaglio molto intimo sulla sua relazione con Katy Perry, da cui aspetta un figlio. Pare che l'attore abbia aspettato ben 6 mesi prima di poter avere "momenti di vera intimità con la donna che avrei capito essere l’amore della mia vita… è stata una dura prova, ma dentro di me sapevo che ne valeva la pena e lo penso tuttora".

Orlando ha quindi spiegato al magazine che nel 2016 aveva ricevuto l'invito ad astenersi da ogni rapprto sessuale dal suo amico surfista professionista Laird Hamilton, dopo che Bloom gli aveva rivelato di essere molto infelice sentimentalmente. "Se vuoi scoprire se sei pronto per avere una relazione seria, prova a non sc****e per alcuni mesi e lo capirai da solo", gli disse Hamilton e Bloom accettò quel consiglio. "E l'ho seguito per sei interi mesi! Mi sarei limitato anche a tre mesi, ma mi stavo davvero godendo il modo in cui mi per la prima volta mi relazionavo con le donne e con il lato femminile dentro di me", ha detto Orlando Bloom, che in quei mesi era single.

L’attore usciva da un matrimonio fallito con la top model Miranda Kerr e da una serie di relazioni senza futuro che "mi avevano lasciato dentro un grande vuoto dentro...so che credete che chi fa l’attore può avere il privilegio di avere donne bellissime, ma io non sono così, ho sempre cercato altro. Io voglio una famiglia. Comunque, sono stato da dio per 6 mesi, senza perdere tempo dietro donne che non facevano per me".

L'intervistatore gli ha quindi chiesto, senza troppi giri di parole, se avesse "guardato un sacco di pornografia come sostituto del sesso reale", ma Bloom ha negato con forza. "No, non ho fatto assolutamente nulla durante tutto quel periodo di tempo… Lo ammetto, è stat una cosa un po’ da folli. Non credo nemmeno sia salutare o consigliabile perché un uomo deve continuare a muoversi laggiù...", ha detto Bloom un po’ imbarazzato, aggiungendo però di non amare affatto la pornografia online.

"Il porno è super distruttivo per la tua vita sessuale, per la tua libido. Ci sono degli studi in merito...persino i bambini guardano il porno e si aspettano che il sesso sia quello che vedono. Poi crescono, arriva il momento e restano delusi dalle prestazioni loro e del loro partner. Quando guardi sostanzialmente un film, non vera sessualità, cosa ti aspetti di trovare fuori nel mondo reale? O gente che finge o sesso scadente. Ma scadente per i canoni finti della pornografia che è puro spettacolo, non un documentario”, ha dichiarato con grande decisione, ammettendo che sta già cercando di far capire queste cose al suo primogento Flynn, 9 anni, avuto dall'ex moglie Miranda Kerr.

Orlando Bloom è ora felicemente fidanzato con la popstar Katy Perry, conosciuta proprio nel 2016, quando si astenne dal sesso per sei mesi. L’attore non ha voluto rivelare se anche l’attrice è stata messa in forzata quarantena sessuale in attesa che scadessero i mesi catartici di Bloom o se i sei mesi erano già scaduti quando l’ha incontrata. Su di lei l’attore non si sbottona. Si è solo detto "molto dispiaciuto" per aver dovuto posticipare il loro matrimonio, previsto per la prossima estate in Giappone.

"Era tutto pronto, ma l'epidemia di Coronavirus ha reso impossibile per i 150 amici e le nostre famiglie potere raggiungere in sicurezza quel luogo lontano. Ma, mentre io e Katy ci siamo rimessi a pianificare il nostro matrimonio, aggiungendo dettagli in più che spero che i nostri invitati apprezzeranno, all'improvviso abbiamo scoperto di avere qualcosa di più serio a cui pensare", ha concluso l’attore, alludendo all'arrivo del loro bambino.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.