Paolo Brosio si confessa: "Quante donne ho avuto? Non ho il pallottoliere"

L'ex naufrago parla degli aspetti più intimi della sua vita: "Ero fissato con donne e droghe. Ora faccio i conti con Dio"

Paolo Brosio si confessa: "Quante donne ho avuto? Non ho il pallottoliere"

"Quante donne ho avuto? Non ho il pallottoliere". È una rivelazione choc quella fatta da Paolo Brosio a I Lunatici, il format di Rai Radio2. Intervistato da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, il giornalista si è mostrato senza veli. "Il ventre di una donna è tabernacolo di vita - ha affermato -. Io per molti anni l'ho considerato tutt'altro. Per il godimento personale, per il divertimento, perché ero fissato con le donne".

Poi la conversione. "È cambiata la mia vita. È successo qualcosa di grosso. Ora faccio i conti con Dio, prima facevo i conti solo con me stesso", ha spiegato Brosio. Il suo percorso verso la spiritualità lo ha portato anche ad allontanarsi dalla droga. "È devastante. Nella mia vita ho provato certe cose ed ho avuto anche momenti brutti. L'uomo è fatto di debolezze, di fragilità, spesso tutto ciò che è peccato attira di più. Bisogna chiedere aiuto a Dio per rimanere saldi nella vede".

L'esperienza all'Isola

Un intervento intenso quello di Paolo Brosio che ha poi ripercorso la sua partecipazione all'Isola dei Famosi. Un'esperienza importante, che lo ha segnato nel profondo. "Sono ancora deboluccio, ho perso tanti chili, diciassette, mi devo risistemare un po' - ha confessato l'ex naufrago -. Se tu vai lì in buone condizioni fisiche è più facile, ma io ho avuto tante punture di insetti e quindi ho avuto delle infezioni".

Sono stati proprio i mosquitos a rendere ancora più difficile la sua partecipazione al reality. "La sofferenza legata alla mancanza di cibo riuscivo a contenerla, ma le punture e le infezioni mi hanno messo in difficoltà. Ho dato tutto quello che potevo dare".

Commenti