Pippo Franco: “Gabriele a Temptation Island Vip? È stato un patema d’animo”

Pippo Franco torna a parlare dell'esperienza del figlio Gabriele a Temptation Island Vip e rivela di essere molto felice di come il giovane si sia mostrato davanti alle telecamere

Pippo Franco: “Gabriele a Temptation Island Vip? È stato un patema d’animo”

La tv ormai non mi appartiene più”, ha spiegato Pippo Franco in una intervista a Radio Cusano Campus, cui ha rivelato di aver comunque seguito Temptation Island Vip per la partecipazione del figlio Gabriele insieme alla fidanzata Silvia Tirado.

Il programma di Canale 5, dunque, ha avuto tra i milioni di telespettatori anche il celebre comico del Bagaglino e la moglie, che non hanno perso nessuno dei passaggi che hanno visto coinvolti il figlio e la sua compagna. “La partecipazione di Gabriele, mio figlio, a Temptation Island Vip l’ho vissuta con una sorta di patema d’animo: è un mondo impervio, accadono cose incredibili, è il programma delle coppie che scoppiano! – ha commentato Pippo Franco - . Al di là di tutto, conosco Gabriele ed ero sicuro che se la sarebbe cavata anche in questa esperienza”. Rispetto a Silvia, invece, il comico ha preferito non esporsi più di tanto, confidando di averla vista solo “di passaggio quattro al massimo cinque volte ma ci siamo sempre limitati a un ‘ciao’!”.

Lei si è fatta vedere per quello che realmente è così come Gabriele che è una persona, come si è visto nel programma, allegra e divertente – ha aggiunto ancora - . In molti infatti mi hanno detto che hanno rivisto me in Gabriele per molti lati caratteriali, anche se io non so fare il twerk. Tutto sommato sono molto contento per come si è fatto conoscere al grande pubblico e anche per come sono andate le cose con Silvia”.

Ad oggi, quindi, Pippo Franco si dice felice dell’esperienza vissuta dal figlio a Temptation Island Vip e, qualora glielo proponessero, sarebbe ben felice di partecipare ad un reality show insieme a lui. “Farei molto volentieri un reality show con mio figlio, il problema è che i dirigenti televisivi non ci arrivano o per lo meno sono troppo legati alle convenzioni e si spaventano per le nuove idee – ha detto Pippo Franco - , non hanno idea del fatto che fare audience è un vero e proprio mestiere: mettere a confronto due generazioni attraverso un reality sarebbe sicuramente un’idea vincente ma i dirigenti non lo capiscono e a volte hanno fatto addirittura fallire un’intera rete”.

Commenti