Tatangelo contro D'Alessio: "Non è stato positivo per la mia carriera"

La cantante, dopo la sconfitta a Sanremo: "Tutto viene sempre oscurato dalla sua presenza di Gigi"

Un atto d'accusa contro il marito. Anna Tatangelo, dopo l'avventura poco fortunata al Festival di Sanremo 2015, ha spiegato alcuni fattori che hanno portato al flop. In base a quanto scrive Novella 2000, la cantante ha ammesso di essere vittima di un pregiudizio. "Tutto viene sempre oscurato dalla sua presenza di Gigi, che non è stato positivo per la mia carriera".

Infine, la Tatangelo ha pure criticato le dichiarazioni di Gigi D'Alessio in merito al fatto che l'inquinamento della Terra dei Fuochi sia una bufala e ha spiegato che le voci sulle amicizie e le simpatie politiche del marito non sono state di suo gradimento: "Mi hanno fatto male, ma non gli ho mai fatto capire quanto ci ho sofferto". Insomma, tra i due tira aria di crisi?

Commenti

giovauriem

Ven, 20/02/2015 - 09:29

cara signora Tatangelo , è proprio sicura che l'essere la donna di dalessio non le ha portato nessun beneficio, in carriera ? io non seguo ne lei ne suo marito però la sento spesso nominare , è vero sempre in un discorso dove c'è dalessio ,diciamo che in questo tipo di società lei non è una sconosciuta , forse in un altro tipo di società sarebbe ben diverso, lei forse crede di essere arrivata a sanremo per il suo canto , sa quanti veri artisti,magari sconosciuti ,non sono arrivati a sanremo perché non conoscevano un dalessio ? o forse pensa che il caravan serraglio sanremo sia un isola felice sincera e onesta d'italia ? vede io questo commento l'ho scritto il giorno dopo la pubblicazione e solo per che non avevo nulla da fare di meglio, il giornale è abbastanza diffuso e credo che nessuno abbia letto questo articolo, perciò si accontenti di quello che è e di quello che ha che secondo me è anco molto, un saluto