Tinto Brass ricoverato in terapia intensiva

Il regista, 86enne, si è sentito male nella notte di lunedì. Improvvisamente gli è salita la febbre ed è stato trasportato in ospedale. Nel 2010 era stato colpito da un ictus

Tinto Brass, considerato il maestro del cinema erotico italiano, è ricoverato in gravi condizioni al Reparto di terapia intensiva dell’ospedale Sant’Andrea di Roma. Come ha raccontato la moglie, Caterina Varzi, al Corriere della Sera, “Si trova in terapia intensiva, la prognosi è ancora riservata. Stanno facendo degli accertamenti, si tratta di un momento delicato e deve stare sotto osservazione”.

Erano insieme lunedì sera quando Tinto Brass si è sentito improvvisamente male nella sua villa di Isola Farnese, dove vive ormai da diverso tempo. Marito e moglie avevano cenato insieme come tutte le sere. Dopo cena però Brass ha iniziato a sentirsi male e, come raccontato al Corriere, gli è salita la febbre. A quel punto è stata presa la decisione di chiamare un’ambulanza. Ancora una volta un malore, ancora una volta la paura di perdere il proprio compagno.

Caterina Varzi infatti era accanto al regista anche il 16 maggio del 2010, quando era stato colpito da un ictus. Quella volta aveva perso completamente la memoria, in seguito perfettamente recuperata. Il loro legame in quella tragica occasione divenne ancora più forte, solido. E da quel momento le loro vite rimasero unite per sempre. Due anni fa, il 3 agosto, Tinto Brass e Caterina Varzi si sono sposati, suggellando quell’unione già inossidabile da anni.

Secondo quanto riportato il regista stava lavorando a una nuova versione di Paprika, il famosissimo film degli anni novanta con allora protagonista Debora Caprioglio. Tra i suoi film maggiormente conosciuti "La chiave", interpretato da Stefania Sandrelli, "Miranda" con Serena Grandi, una rivisitazione in chiave erotica de La Locandiera di Goldoni, e "Così fan tutte", con protagonista Claudia Koll.

Nel 2009, l’anno prima del suo malore, Tinto Brass aveva diretto proprio la Varzi in un suo cortometraggio, "Hotel Courbet" . Caterina Varzi, prima di conoscere Brass, era ricercatrice universitaria e avvocatessa, appassionata di psicanalisi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

sparviero51

Mer, 10/07/2019 - 10:16

FORZA ,VECCHIO TRAPANO !!!

SPADINO

Mer, 10/07/2019 - 11:27

NON CONDIVIDO IL SUO MODO DI VEDERE ED INTERPRETARE LA VITA MA E' UNO DEI POCHI UOMINI "NON IPOCRITI" .

hellas

Mer, 10/07/2019 - 13:58

Forza Tinto, vecchio sporcaccione, e grande cinecologo !!