Triplo ritorno in Rai di Santoro ​(tanto c'è il canone in bolletta)

Oltre alla trasmissione con la Berlinguer, la Rai affida al teletribuno un programma di inchieste e un format che dovrebbe chiamarsi "M"

Triplo ritorno in Rai di Santoro ​(tanto c'è il canone in bolletta)

Mentre nelle bollette della luca spunta per magia l'odiatissimo canone da pagare, Michele Santoro fa il suo ritorno in Rai. La presentazione dei nuovi palinsesti di viale Mazzini è stata accompagnata da polemiche bipartisan contro Matteo Renzi che ha occupato tutte e tre le reti pubbliche. L'addio di Bianca Berlinguer dal Tg3 è diventato il simbolo della lottizzazione renziana. In realtà la giornalista non se ne andrà davvero. In autunno, come racconta il Corriere della Sera, la vedremo al fianco di Santoro che non solo torna ma cala addirittura un tris.

Come già trapelato nei giorni scorsi, Santoro torna in viale Mazzini per collaborare con la Berlinguer. Secondo il quotidiano di via Solferino, i due sperimenteranno "un nuovo spazio orario" in cui il teletribuno sarà chiamato a svolgere più ruoli. "Come autore, della nuova trasmissione affidata a Bianca Berlinguer su Raitre nella inedita fascia 18.30-19 - si legge - e da ottobre su Raidue, ora diretta da Ilaria Dallatana. Santoro e la sua factory realizzeranno sei prime serate con cadenza probabilmente bimestrale. Si tratterà di serate speciali che proporranno prima quattro inchieste-reportage monotematici".

Ma non finisce qui perché, oltre a esordire "come regista mercoledì 7 settembre nella sezione Cinema nel giardino col film Robinù", Santoro avrà a disposizione due serate per testare un nuovo format che dovrebbe chiamarsi "M". Il tutto, ovviamente, a spese del contribuente. Che, se volesse risparmiare sulla bolletta, non potrà limitarsi a spegnere la luce.

Commenti