Sport

CR7 va ko dopo lo scontro con il portiere: sangue dal naso e spavento per l'ex Juve

CR7 si è scontrato con il portiere avversario Vaclik al 15' ma nonostante questo è poi rimasto in campo fino a fine partita sfornando anche l'assist per il quarto gol

CR7 va ko dopo lo scontro con il portiere: sangue dal naso e spavento per l'ex Juve

Brutto scontro aereo per Cristiano Ronaldo in Uefa Nations League nel corso di Repubblica Ceca-Portogallo. L'ex fuoriclasse della Juventus, infatti, al 15' del primo tempo nel tentativo di intercettare di testa un lungo cross a lui indirizzato è decollato in cielo andando però in collisione con il portiere Vaclik. Il 37enne di Funchal ha avuto la peggio in questo rude contrasto con il numero uno cieco ed è stato soccorso dallo staff medico della sua nazionale lusitana. L'ex Real Madrid è rimasto a terra per qualche minuto, ha perso diverso sangue dal naso, con i medici della nazionale che gli hanno immediatamente applicato un tampone al naso, oltre ad un cerotto, per fermare l'emorragia.

Vaclik è andato verso il pallone con le braccia protese e si è scontrato con Cristiano Ronaldo che non si è nemmeno accorto dell'arrivo dell'estremo difensore della Repubblica Ceca. Nonostante questo scontro, però, l'attaccante del Manchester United si è completamente ristabilito riuscendo a restare in campo per tutto l'intero match vinto dal Portogallo per 0-4 frutto dei gol dell'ex Milan Diogo Dalot, autore di una doppietta, Bruno Fernandes (ex Sampdoria) e Diogo Jota con tre assist italiani a firma Mario Rui e Rafarel Leao.

Nel prossimo e decisivo match della Uefa Nations League, il Portogallo di Cristiano Ronaldo, attualmente primo nel gruppo B con 10 punti, se la vedrà in casa contro la Spagna di Luis Enrique, seconda a quota 8 punti che nell'ultimo turno ha perso in casa contro la Svizzera perdendo così il primato nel girone. Le Furie Rosse dovranno vincere contro i lusitani per vincere il proprio raggruppamento e volare così in semifinale: stessa condizione dell'Italia di Roberto Mancini che dovrà vincere in Ungheria per superare i magiari e vincere il gruppo C. Cristiano Ronaldo sarà come sempre a guidare il centro dell'attacco della sua nazionale nonostante il colpo tremendo subito contro la Repubblica Ceca.

Commenti