Inter, l'Europa è amarissima: 0-0 con lo Shakhtar e fuori da tutto

L'Inter di Conte non riesce a sfondare contro lo Shakhtar, finisce 0-0 contro gli ucraini. Nerazzurri ultimi nel girone e fuori da Champions ed Europa League

Inter, l'Europa è amarissima: 0-0 con lo Shakhtar e fuori da tutto

Nessun biscotto da Madrid ma nessuna rete a Milano con l'Inter di Antonio Conte che pareggia per 0-0 contro lo Shakhtar Donetsk di Luis Castro ed esce definitivamente dall'Europa. Quarto posto finale per i nerazzurri che chiudono il girone B a quota 6 punti, ucraini terzi e in Europa League, Real Madrid e Borussia Moenchengladbach agli ottavi di finale di Champions League rispettivamente da primo e da secondo.

L'Inter ha provato a fare la partita contro gli ucraini che si sono difesi per quasi 100 minuti in 11 dietro la linea della palla. La traversa di Lautaro Martinez, due miracoli del giovane e promettente portiere Trubin e qualche errore sotto porta non hanno permesso ai ragazzi di Conte di scardinare il muro eretto dalla difesa dello Shakhtar che con una vittoria sarebbe addirittura passato come primo del girone.

In realtà gli ucraini sono venuti a Milano per ottenere il punto che gli serviva per andare in Europa League e così è andata. Tanti i rammarichi per l'Inter che esce amaramente dall'Europa avendo buttato la qualifcazione nelle prime quattro partite del girone con due soli punti conquistati. Ora bisognerà capire se ci sarà un contraccolpo psicologico con l'Inter che non potrà più sbagliare in stagione avendo solo campionato e Coppa Italia come grandi obiettivi: c'è da salvare faccia e annata.

La cronaca della partita

L'Inter parte forte e al 7' Lautaro fa tremare la traversa con una botta di destro su assist di Barella a Trubin ormai battuto: sfortunati i nerazzurri. Lautaro ci riprova con poca precisione al 17' e al 23' de Vrij ci prova con un tiro da dentro l'area di rigore ma viene murato dalla difesa ucraina. Skriniar ci prova di sinistro con un tiro da fuori area, palla fuori di due metri, mentre al 41' Lukaku la mette bene per Lautaro che decolla di testa schiacciando però tra le braccia di Trubin. Sul finire del primo tempo ci prova anche Bastoni con un siluro di sinistro da fuori area: palla alta.

Nella ripresa Lukaku ci prova di testa al 50' ma Trubin la blocca agevolmente e tre minuti dopo ancora il belga colpisce di testa con il portiere ucraino che compie un miracolo. Brozovic ci prova con un tiro da fuori deviato in calcio d'angolo e su un contropiede per poco lo Shakhtar non segna. Le conclusioni di Sanchez ed Eriksen vengono murate in corner e al 90' il colpo di testa a botta sicura di Sanchez trova Lukaku davanti alla linea di porta con il belga che di fatto, in fuorigioco, nega la rete al compagno. Il forcing finale dell'Inter non produce nulla: finisce 0-0 e la squadra di Conte esce fuori da tutto.

Il tabellino

Inter: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; (85' D'Ambrosio) Hakimi (85' Darmian), Barella, Brozovic, Gagliardini (75' Sanchez), Young (69' Perisic?; Lukaku, Lautaro Martinez (85' Eriksen)

Shakthar Donetsk: Trubin; Dodô, Bondar, Vitão, Matvienko; Stepanenko, Kovalenko; Tetê, Marlos, Maycon; Taison

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti