Inter su tutte le furie per un presunto errore dell'arbitro Rizzoli

Su Inter Channel diffuso un video (non mostrato dalle altre tv) in cui si vede che l'arbitro fa ripetere una punizione (per palla in movimento), negando a Icardi una clamorosa palla gol

Inter su tutte le furie per un presunto errore dell'arbitro Rizzoli

Sono passati tre giorni ma le polemiche per l'arbitraggio di Juventus-Inter non si placano. Ovviamente sono i nerazzurri ad avere il dente avvelenato nei confronti del fischietto Nicola Rizzoli. Su Inter Channel viene mandato in onda un filmato che mostra un presunto grave errore del'arbitro. Vediamo di cosa si tratta. Siamo al 24' del secondo tempo, il risultato è di 1-0 per i bianconeri e l'Inter cerca disperatamente di recuperare. Il difensore nerazzurro Murillo lancia Perisic, in evidente fuorigioco. Punizione sacrosanta per la Juve. Alex Sandro tocca il pallone verso Chiellini, per fargli battere la rimessa in gioco. Chiellini ferma la sfera con un piede e con l'altro calcia verso Buffon, ma non è molto preciso. Icardi si avventa sul pallone, con una ghiotta occasione da gol, solo davanti al portiere avversario. Rizzoli però fischia: palla in movimento, si deve ripetere la punizione. Ma è davvero così? Ognuno può farsi un'idea guardando il video (guarda qui). Il Corriere maliziosamente sottolinea che durante la partita le tv non hanno riproposto il replay. Ma è davvero così? A quanto pare la regia, gestita dalla Lega calcio, si è soffermata su un primo piano di Dybala, che in quel momento stava parlando con Allegri, e subito dopo il replay con il fuorigioco di Perisic. Nulla di nulla sulla punizione di Chiellini.

Torniamo per un attimo all'azione di gioco: Chiellini alza subito il braccio, per richiamare l'attenzione dell'arbitro, quasi a voler sottolineare che non aveva ancora calciato la punizione (oppure per evidenziare che sarebbe stato Buffon a far riprendere il gioco). Rizzoli fischia e ferma l'azione, scatenando la reazione di Icardi e di Perisic. Quest'ultimo, in particolare, se la prende con il guardalinee, Fiore, vicino all'azione di gioco. Il gioco riprende con Chiellini che calcia di nuovo la punizione, servendo (questa volta con maggiore precisione) Buffon.

La polemica è servita. A rendere ancora più infiammato il clima, in casa nerazzurra, oltre alla seconda sconfitta di fila (dopo quella rimediata in casa con la Lazio, in Coppa Italia), c'è l'espulsione di Perisic e la squalifica, rimediata da lui e Icardi, entrambi per due giornate. L'Inter ha già preannunciato ricorso. Ma le polemiche per i presunti errori arbitrali siamo certi che non si placheranno tanto facilmente. E non solo in casa nerazzurra.