La Juventus affonda con il Barcellona. Tifosi spietati sui social: "#PirloOUT"

I tifosi della Juventus hanno sfogato rabbia e frustrazione sui social network per la sconfitta subita contro il Barcellona. Sul banco degli imputati il maestro Pirlo

La Juventus di Andrea Pirlo esce sconfitta dal campo contro il Barcellona di Ronald Koeman al termine di una partita strana e condizionata dall'annullamento di tre reti per fuorigioco millimetrico, tutte ad Alvaro Morata. I blaugrana hanno sfruttato al meglio il tiro di Dembélé deviato imparabilmente da Chiesa che ha beffato l'incolpevole Szczesny al minuto 14' e il rigore realizzato da Lionel Messi al minuto 91' per l'ingenuo fallo di Bernaredeschi su Ansu Fati. La sensazione, però, per tutta la durata del match è che gli spagnoli abbiano disputato una partita ragionata e quasi sempre in pieno controllo contro una Juventus che non ha ancora trovato la sua vera identità.

Social spietati

Certo, una sconfitta contro il Barcellona era da mettere in previsione ma i bianconeri non hanno mai dato la sensazione di avere un gioco fluido e ben definito e l'assenza di CR7 non può essere di certo giustificata. I tifosi della Juventus, ma non solo, si sono riversati sui social network per esprimere tutta l'amarezza per una sconfitta in Champions League, obiettivo dichiarato dei bianconeri ormai da diverse stagioni.

"Stasera abbiamo visto una delle peggiori Juventus degli ultimi 10 anni. Continuiamo a credere nel progetto. Il gioco e la condizione sicuramente miglioreranno, ma è ora di iniziare da subito a fare punti e vincere le partite", "Forse è vero che con Pirlo gli allenamenti sono più divertenti che con Sarri", il commento ironico di un altro utente. "Basta essere buoni, Pirlo non è ancora un allenatore", "Pirlo non se magna er panettone. Er torrone, er pandoro, non se@magna manco le caramelle di Halloween",

"Pirlo out"

Per la prima volta dopo tempo è spuntato anche l'hashtag #PirloOUT a testimoniare come l'ambiente sia arroventato dalle parti di Torino. "Mamma mia.... che male gioca la squadra Juventus, Pirlo fuori da qui". Ci hanno preso a pallonate per 95 minuti, non abbiamo creato un’azione degna e non abbiamo corso. Ringraziamo per averne preso solo due. A Sarri non l’abbiamo perdonato #PirloOUT"

La carica di CR7

Alla Juventus serve il ritorno del suo leader CR7 che nel pomeriggio si è reso protagonista di un'aspra diatriba social vista la sua posizione circa il tampone per verificare la positività al coronvirus: "Il tampone è una str...", commento poi rimosso a danno già fatto. A nulla è valsa la carica social dell'ex di Real Madrid e Manchester United che ha provato a caricare i suoi compagni ma con scarsi risultati visto lo 0-2 finale.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Klotz1960

Gio, 29/10/2020 - 11:33

Come ampiamente previsto, era bastata Juve - Verona. Il centrocampo fa ridere e Pirlo non mangera' il panettone.