Juventus, colpo Kulusevski: accordo trovato con l'Atalanta

Blitz dei bianconeri che mettono le mani sul gioiello svedese dell'Atalanta. Intesa trovata a 35 milioni più bonus

Botti di fine anno in casa bianconera: la Juventus è vicinissima a chiudere l'acquisto di Dejan Kulusevski, centrocampista di proprietà dell'Atalanta ma quest'anno in prestito al Parma.

Archiviata la delusione per Erling Haaland, finito a sorpresa al Borussia Dortmund, i bianconeri avrebbe definito l'accordo con l'Atalanta per il centrocampista svedese Dejan Kulusevski, uno dei profili emergenti più interessanti del nostro campionato. Secondo quanto riferito da SkySport nelle ultime ore sarebbe arrivato il blitz della dirigenza bianconera per assicurarsi le prestazioni del talentuoso classe 2000, di proprietà degli orobici, che con la maglia del Parma ha stupito tutti con uno straordinario inizio di campionato, condito da 4 gol in 17 presenze. I due club e il giocatore avrebbero trovato l'accordo sulla base di 35 milioni più 10 di bonus mentre per Kulusevski è in arrivo un contratto quinquennale da 2 milioni a stagione.

L’operazione si perfezionerebbe a giugno, ma tuttavia ci sono margini che tutto possa concludersi già nella sessione invernale di calciomercato. E in quel caso, la temporanea contropartita tecnica per i gialloblù sarebbe il centrocampista croato Marko Pjaca. Un'accelerata improvvisa di Fabio Paratici, che brucia la concorrenza dell'Inter, da tempo sulle tracce del giocatore. I nerazzurri avevano incontrato l’Atalanta nei giorni scorsi, cercando di strappare una promessa, anzi più di una promessa, per il prossimo giugno ma la disponibilità della Juventus a chiudere subito l'affare ha invece sbloccato tutto in favore dei bianconeri.

Il club di Andrea Agnelli non intende fermarsi qui. Sempre caldo l'asse con Parigi, Juventus e Psg stanno provando infatti a mettere in piedi uno scambio che porterebbe Leandro Paredes in bianconero ed Emre Can ai transalpini. Un'idea nata poche settimane fa e per la quale i due club stanno cercando un punto d'incontro. A frenare l'operazione, però, sarebbe la diversa valutazione dei due giocatori: il Psg valuta Paredes 15 milioni più di Emre Can e chiederebbe un conguaglio a favore oppure l'inserimento del cartellino del terzino Mattia De Sciglio, vecchia conoscenza di Leonardo dai tempi del Milan.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.