Sport

Al via l'Atp 500 di Vienna: gli italiani in campo e dove vederlo in tv

Gli azzurri Sinner e Sonego saranno tra i protagonisti del torneo austriaco, penultima tappa della stagione. Berrettini dà forfait per un problema al piede sinistro

Al via l'Atp 500 di Vienna: gli italiani in campo e dove vederlo in tv
Tabella dei contenuti

Inizia oggi, lunedì 24 ottobre, il torneo Atp 500 di Vienna. Sui campi in cemento indoor dell' "Erste Bank Open" si assegnano punti decisivi per la qualificazione alle Atp Finals di Torino, in programma a metà novembre. Nella capitale austriaca si sfideranno il russo Daniil Medvedev, numero 1 del seeding, ma spiccano anche i nomi di Andrey Rublev, Stefanos Tsitsipas, Hubert Hurkacz, Denis Shapovalov e del beniamino di casa Dominic Thiem.

Gli italiani in gara

L'attenzione del tennis italiano sarà tutta per Jannik Sinner, che torna in campo dopo l’infortunio che lo costrinse al ritiro in semifinale a Sofia contro Rune e Lorenzo Sonego, capace due anni fa di raggiungere la finale a Vienna. Matteo Berrettini, invece, ha annunciato il forfait con un messaggio su Instagram a causa dell'infortunio al piede sinistro, accusato in semifinale a Napoli. L'obbiettivo è di recuperare per il Masters 1000 di Parigi Bercy, in programma la prossima settimana. "A seguito di molteplici valutazioni da parte di esperti medici sul mio piede sinistro, sono stato informato che non sono in grado di competere a Vienna - scrive Berrettini - Farò tutto il possibile per cercare di esserci a Parigi".

Il tabellone e il montepremi

Jannik Sinner, esordirà domani, martedì 25 ottobre e sfiderà per la prima volta in carriera il cileno Christian Garin, numero 89 della classifica Atp. In caso di passaggio del turno agli ottavi troverà il vincente della sfida tra la wild card locale Filip Misolic e l’argentino Francisco Cerundolo che ha recentemente sconfitto in Coppa Davis in Italia-Argentina. Sinner avrebbe poi, come avversario probabile nei quarti, il numero 1 del seeding, Daniil Medvedev. Un ostacolo durissimo nel suo tentativo di conquistare punti preziosi per provare la qualificazione, al momento difficile, alle Atp Finals di Torino.

Lorenzo Sonego esordirà domani, martedì 25 ottobre, contro il finlandese Emil Ruusuvuori: tra i due non ci sono precedenti. In caso di vittoria il tennista torinese incontrerebbe il vincente della battaglia tra Tiafoe e Hurkacz. Il montepremi dell'Atp 500 di Vienna è di 439.305 euro, mentre il finalista incasserà 236.675 euro. Ai semifinalisti andranno 125.970 euro, chi raggiungerà i quarti guadagnerà 64.360, mentre l'accesso al secondo turno vale 34.355. I tennisti che disputano il primo turno ricevono 18.325 euro.

La corsa verso le Atp Finals di Torino

Cinque pass sono già stati assegnati a Carlos Alcaraz, Rafael Nadal, Casper Ruud, Stefanos Tsitsipas e Novak Djokovic (a quest'ultimo, avendo vinto Wimbledon, bastava terminare tra i primi 20 della Race). Restano tre piazze libere. Al momento le ambite posizioni sono occupate da Daniil Medvedev, Andrey Rublev e Felix Auger-Aliassime, seguiti dall'americano Fritz, il polacco Hurkacz, il britannico Norrie e lo spagnolo Carreno-Busta.

Praticamente impossibile vedere Berrettini a Torino, dato che salterà l'ultimo torneo Atp 500 della stagione ed è in forse per Bercy. Escluso, invece, Alexander Zverev causa infortunio alla caviglia. Sono in palio ancora la bellezza di 1.500 punti potenziali (con la combinazione del Masters 1000 di Parigi-Bercy e dei due tornei 500 rimasti, ovvero Basilea e Vienna). Sinner 15° in classifica sarà in campo a Vienna e Parigi-Bercy e solo arrivando in fondo ad entrambi i tornei potrebbe avere qualche chances di qualificazione.

Dove vedere l'Atp di Vienna

L'Atp 500 di Vienna sarà trasmesso in chiaro su Supertennis (canale 64 del digitale terrestre e 212 di Sky) da lunedì 24 ottobre fino a domenica 30. Sarà disponibile anche sul sito di Supertennis e sull'app Supertennix (gratis per i tesserati FIT). Per gli abbonati su Sky Sport (Sky Sport Uno e Sky Sport Tennis) e in streaming a pagamento su NOW e Sky Go. Telecronache affidate a Elena Pero, Luca Boschetto e Fabio Tavelli, con il commento di Stefano Pescosolido e Marco Crugnola.

com/ilgsport/" title="il giornale fb" data-ga4-click-event-target="external" target="_blank" rel="noopener">Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

Commenti