L'Inter pressa Nandez, il Milan Vlasic

Locatelli vuole solo la Juve, manca l'incastro giusto con il Sassuolo

L'Inter pressa Nandez, il Milan Vlasic

L'Inter alza il pressing per Nahitan Nandez (Cagliari). Ieri pranzo milanese tra Ausilio e Capozucca: nel menù ufficialmente c'era la conclusione della cessione ai sardi del terzino Dalbert in prestito con diritto di riscatto a 7 milioni, ma in realtà si è dialogato pure dell'uruguaiano che ha già l'accordo con i nerazzurri (stipendio da 3 milioni) e spinge per trasferirsi a Milano. Gli ottimi rapporti tra i due club potrebbero confezionare altri affari: Nainggolan resta vicino all'ennesimo ritorno in Sardegna (manca ancora l'accordo economico tra il giocatore e la società di Giulini). Insieme a lui sull'Isola potrebbe approdare pure una punta interista tra Pinamonti e Satriano. Non solo Nandez: l'Inter resta vigile pure sui fronti Bellerin (Arsenal) e Telles (United) a patto che le inglesi aprano alla formula del prestito con diritto di riscatto. Giorni caldi anche per il passaggio di Locatelli alla Juventus: il centrocampista vuole solo i bianconeri (intesa per un quinquennale da 3 milioni annui) e ha declinato Arsenal e Dortmund. Ora la Vecchia Signora (pronti i rinnovi di Chiellini al 2022 e Cuadrado al 2023) deve trovare l'incastro giusto sulla formula con gli emiliani. Lo stesso che cerca il Milan col CSKA Mosca per ottenere il trequartista Vlasic. Rossoneri che lavorano pure al ritorno di Dalot (Man United) e sono in chiusura per il giovane Bondo (Nancy). Molto attiva pure l'Atalanta che aspetta Frabotta dalla Juve per liberare in prestito i giovani Zortea e Ruggeri per la Salernitana, inoltre la Dea è vicina a definire la cessione di Gollini al Tottenham in prestito con obbligo di riscatto per 15 milioni. Infine la Lazio ingaggia il più giovane debuttante nella storia della Liga Romero (2004) dal Maiorca. Ne sentiremo parlare.