L'Italia non brilla ma vince: 1-3 in casa dell'Armenia e punteggio pieno nel girone

L'Italia ha vinto in rimonta per 3-1 contro l'Armenia grazie ai gol di Belotti, Pellegrini e all'autorete di Hairapetyan. Padroni di casa in dieci per tutto il secondo tempo per l'espulsione di Karepetyan, autore del gol del vantaggio. Azzurri sempre più vicini ad Euro 2020

L'Italia di Roberto Mancini vede le streghe a tratti contro l'Armenia, va sotto 1-0 ma alla fine riesce a pareggiarla e infine a ribaltarla e vincerla per 3-1. I gol della partita portano la firma di Belotti e Pellegrini, uniti all'autorete del portiere di casa che hanno reso vano l'iniziale vantaggio siglato dal vivace attaccante Karapetyan, poi espulso a fine primo tempo per un gomito troppo largo ai danni di Bonucci. Il commissario tecnico aveva messo tutti in guardia circa la forza dell'avversario che ha dato filo da torcere agli azzurri la cui manovra non è sembrata brillante come al solito. L'importante era però vincere e con questa vittoria l'Italia sale a quota 15 punti in cinque partite in attesa di sapere cosa farà la Finlandia contro la Grecia. Domenica sera gli azzurri se la vedranno contro i finnici, in casa loro, e in caso di vittoria si metterebbero in una posizione di forza per qualificarsi ad Euro 2020.

L'Italia parte a rilento e l'Armenia per poco non segna al 4' con Karapetyan che sfiora il gol del vantaggio. Passano sette minuti ed è lo stesso Karapetyan a segnare il vantaggio dopo che Barseghyan aveva rubato palla al centrocampo azzurro, palla dentro per la punta armena che segna il vantaggio. Chiesa e Bernardeschi svegliano l'Italia con due buone iniziative tra il 22' e il 23' con il giocatore della Juventus che per poco non trova il vantaggio. Il pareggio degli azzurri arriva al 28' con Emerson che sfonda sulla sinistra e serve Belotti che al volo segna l'1-1. Bernardeschi sfiora l'incrocio dei pali al 30' e al 40' viene annullato giustamente un gol a Belotti per fuorigioco. Ancora il Gallo sfiora il vantaggio un minuto dopo e in pieno recupero l'Armenia resta in 10 per l'espulsione di Karapetyan per un braccio troppo largo su Bonucci.

Nella ripresa Emerson segna al 49' ma l'arbitro annulla perché la palla aveva già varcato la linea di fondo e al 60' Mkrtchan mette paura all'Italia. Al 64' Mkhytarian ha la grossa chance per segnare il vantaggio ma c'è Emerson a mettere in angolo. Sensi va vicino al gol al 76' ma il suo tiro termina a lato e il vantaggio arriva un minuto dopo con Pellegrini che di testa fulmina Hairapetyan su cross al bacio di Bonucci. Passano tre minuti e gli azzurri calano il tris con l'autorete del portiere Hayrapetyan sul tiro di Belotti. Pellegrini calcia addosso al portiere al 90' e un minuto dopo Belotti segna ancora un gol ma in posizione di fuorigioco che sembra non esserci affatto.

Il tabellino

Armenia: Hairapetyan; Hambardzumyan, Haroyan, Calisir, Hovhannisyan; Mkrtchyan, Grigoryan (57' Hovsepyan); Barseghyan (57' Adamyan), Mkhitaryan, Ghazaryan (82' Babayan); Karapetyan. Ct: Gyulbudaghyants

Italia: Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Romagnoli, Emerson; Barella (68' Sensi), Jorginho, Verratti; Bernardeschi (83' Lasagna), Belotti, Chiesa (61' Pellegrini). Ct: Mancini

Reti: 11' Karapetyan (A), 28' Belotti (I), 77' Pellegrini (I), 80' Hayrapetyan (I)

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

baronemanfredri...

Ven, 06/09/2019 - 07:40

ARMENIA? NON C'E' NIENTE DA FESTEGGIARE E POI SE HA GIOCATO MALE CON L'ARMENIA ANCHE SE HA VINTO NON MI PARE CHE E' UN BEL GIORNO SOLTANTO PER AVERE PUNTEGGIO, MA POI?