La foto choc di Mauro Icardi che fa discutere i social

Icardi non giocherà contro il Digione ufficialmente per uno gastroenterite. La foto con l'ossigenoterapia postata sui social ha creato però sgomento

La foto choc di Mauro Icardi che fa discutere i social

Mauro Icardi preoccupa i suoi fan sui social network. L'ex attaccante e capitano dell'Inter, attualmente al Psg, sarà indisponibile domani per la trasferta di Digione per via di una fastidiosa gastroenteritema la sua foto pubblicata su una story di Instagram ha però gettato nel panico i suoi tanti follower perché preoccupati dalle sue condizioni di salute. Nell'istantanea in questione, infatti, si vede il 28enne di Rosario sdraiato su un lettino con un dispositivo per l'ossigenoterapia e con una faccia abbastanza sbattuta.

Icardi ha il covid?

Icardi risultò già positivo al coronavirus la scorsa estate e fu costretto a saltare le prime due partite di campionato contro Lione e Marsiglia. Questa foto con la maschera d'ossigeno ha però spaventato ancora una volta i suoi fan anche se al momento la possibilità che l'ex centravanti dell'Inter avesse semplicemente avuto bisogno di un'assistenza respiratoria a causa di un eventuale forte dolore provocatogli dalla gastroenterite resta l'ipotesi più accreditata.

Lo scorso agosto, prima della finale di Champions League poi persa contro il Bayern Monaco, era toccato anche a Neymar utilizzare la stessa attrezzatura per rigenerarsi e recuperare il prima possiible dalle fatiche accumulate. Il dubbio, però, resta anche se il Psg non ha comunicato la positività dell'ex calciatore dell'Inter che salterà di certo il match di campionato contro il Digione. A fugare ogni dubbio, però, ci ha pensato Wanda Nara che con una story di Instagram ha postato alcune immagini con del cibo, taggando Maurito e scrivendo: "Cibo semplice e sano, scendi a mangiare tesoro", quasi come a rassicurare tutte sulle reali condizioni di salute del marito.

Polemiche social

Recentemente Icardi si è esposto sui social mettendo diversi like ai calciatori della Juventus che festeggiavano la vittoria sull'Inter, per 2-1, nella semifinale di andata di Coppa Italia. Dopo sei anni d'amore e di gol, con 124 reti in 219 presenze, i tifosi nerazzurri hanno già dimenticato il loro ex capitano grazie a Romelu Lukaku che in 81 gettoni complessivi ha già timbrato il cartellino per ben 57 volte e viaggia su ritmi ben più alti rispetto all'argentino. L'anno prossimo potrebbe essere l'anno buono per rivedere l'ex Sampdoria e Barcellona in Serie A con Juventus e Milan che potrebbero sferrare l'attacco decisivo per riportarlo in Italia a distanza di due anni dalla sua cessione al Psg da parte dell'Inter.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti