Panchine già roventi: 3 turni, due esoneri

Out Di Francesco (Verona) e Semplici (Cagliari). Mazzarri riparte dall'isola

Panchine già roventi: 3 turni, due esoneri

Dategli tempo, lasciatelo lavorare, bisogna trovare il giusto equilibrio. Ma anche no. Basta poco, pochissimo. Appena tre giornate e tanti saluti a proclami e buoni propositi. Tempi duri per gli allenatori, sulla graticola e pronti a pagare se la squadra non ingrana. Ma anche quando non arriva l'esonero, c'è il rischio di stangata. Verona, ciao a Di Francesco. Cagliari, addio a Semplici. Lazio, squalifica per Sarri. Panchine roventi, eh già.

Eusebio Di Francesco, da tecnico del futuro, semifinalista di Champions con la Roma a collezionista di esoneri. Prima la Sampdoria, poi il Cagliari, adesso il Verona. Il patron Setti è ambizioso, aveva puntato su di lui per lanciare la sua squadra ma evidentemente non era soddisfatto. Troppo presto per parlare di fallimento, anche se il Verona è fermo a quota zero, ultimo insieme alla Salernitana. Ma tanto è bastato a Setti per accompagnare alla porta il buon Eusebio. Lui sì, purtroppo, può parlare di ennesimo fallimento. Chi gli darà una nuova occasione? Forse il rilancio sarà da cercare all'estero. Ora a Verona sbarcherà Igor Tudor, che ha risolto il contratto con la Juve dove l'anno scorso era vice di Pirlo.

Da salvatore della patria con salvezza in saccoccia a cacciato è invece quanto successo a Leonardo Semplici. A giugno trattato da eroe in Sardegna, con il Cagliari che sotto la sua guida ha conquistato la permanenza in serie A. Adesso, tempo tre giornate, un solo punto in classifica e un benservito. Il calcio va così. E ora c'è Mazzarri, che si è accordato per un biennale. L'ex Samp, Inter e Napoli torna dunque in panchina dopo l'esonero con il Torino del febbraio 2020.

Intanto Sarri, solido sulla sua nuova panchina, deve però lasciarla libera per due giornate. Il diverbio con Saelemaekers è stato considerato intimidatorio e minaccioso e a questo si sono aggiunte contestazioni ed espressioni blasfeme nel tunnel verso gli spogliatoi. Due esoneri e una squalifica. Le panchine già scottano. E siamo solo all'inizio...

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti