Il Papa consola i tifosi del Brasile: "Sarà per la prossima..."

All'Angelus un siparietto con i tifosi, poi ricorda Madre Teresa e tutti i marittimi

Non hanno avuto una gran fortuna i tifosi del Brasile, che hanno visto la loro squadra uscire dal Mondiale di Russia nella sfida contro la selezione belga. Una sconfitta che brucia e di cui ha parlato oggi ance papa Francesco, durante il suo consueto Angelus domenicale.

"Vedo molte bandiere del Brasile", ha detto il Pontefice affacciandosi al balcone verso piazza San Pietro. E con un filo d'ironia ha aggiunto "abbiate coraggio, un'altra volta ci sarà".

Un intermezzo scherzoso che non gli ha impedito di concentrarsi anche su altre questioni, chiedendo a quanto erano in Vaticano per ascoltarlo di guardare al mondo senza pregiudizi. "Pensiamo a madre Teresa di Calcutta, una piccola suorina. La piccolezza di una donna ha rivoluzionato tutto", ha detto Francesco.

Nella Domenica del mare il Papa ha ricordato anche "marittimi e ai pescatori. Prego per loro e per le loro famiglie - ha detto - come pure per i cappellani e i volontari dell'Apostolato del Mare. Un ricordo particolare per coloro che in mare vivono situazioni di lavoro indegno; come pure per quanti si impegnano a liberare i mari dall'inquinamento".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di moshe

moshe

Dom, 08/07/2018 - 13:41

... vai a consolare le vittime dei tuoi pedofili !!! e poi, subito dopo, i famigliari delle vittime cristiane massacrate dai tuoi fratelli musulmani !!!

caren

Dom, 08/07/2018 - 14:11

Incredibile. Fa finta di consolare i brasiliani, per non dire che l'Argentina ha fatto una figura peggiore.

MARCO 34

Dom, 08/07/2018 - 14:28

Chissà quando sarà la prossima volta per i Brasiliani. Già nel 2006 (io mi trovavo a S. Paolo) si sentivano "esacampeao" e furono sconfitti dalla Francia che poi apri le porte alla nostra vittoria

steacanessa

Dom, 08/07/2018 - 14:52

Se lo dice lui nei panni dei brasiliani mi toccherei.

CidCampeador

Dom, 08/07/2018 - 15:23

pensa al genocidio in atto contro i cristiani invece di perdere tempo dietro ad un pallone

MgK457

Dom, 08/07/2018 - 17:22

E l'Argentina??? Siete solo dei presuntuosi, poi non vincete mai.

corivorivo

Dom, 08/07/2018 - 17:24

questo allocco argentino, si trova la faccia di Stanlio ed il cervello di maradona