Psg-Icardi, riscatto lontano: l'Inter trema, a rischio i 70 milioni di euro

Icardi potrebbe non essere riscattato dal Psg e tornerebbe così all'Inter ma solo di passaggio. La Juventus continua il corteggiamento all'ex capitano nerazzurro

Mauro Icardi-Psg: la storia d'amore è destinata a terminare il 30 giugno? Il centravanti di Rosario ha finora siglato 20 reti in 31 presenze stagionali tra Ligue 1, Champions League e coppa di Francia così distribuiti: 12 in campionato, cinque in Champions e tre nella coppa nazionale. L'idillio iniziale, però, sembra essere già finito e secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport il tutto è ancora in standby con Maurito che potrebbe far ritorno a Milano ma solo di passaggio.

Inoltre, si potrebbe anche andare oltre il 30 giugno pe la chiusura dei campionato per via dell'emergenza coronavirus con il destino di Icardi che potrebbe decidersi o a ridosso di quella data, che coincide anche con la chisura dei bilanci delle società, o nel mese di luglio ma con il rischio che il club dello sceicco Nasser Al-Khelaifi rinunci ad investire 70 milioni di euro per riscattare il cartellino dell'argentino.

Da fine gennaio in avanti Icardi è uscito dai radar del tecnico Thomas Tuchel che da ottobre a dicembre l'ha impiegato con assoluta regolarità. L'ex capitano dell'Inter è finito ai margini del progetto del tecnico tedesco e forse anche del Psg che in estate potrebbe perdere diversi elementi tra cui Edinson Cavani, in scadenza di contratto, Neymar in procinto di tornare al Barcellona e proprio Icardi se non sarà riscattato.

L'Inter si augura di incassare i 70 milioni di euro derivanti dalla sua possibile cessione dato che l'ultimo fatturato dell’Inter è di 417 milioni, inserendo anche le plusvalenze, con l’addio di Icardi che vale un sesto dell’intero fatturato. Le ultime prestazioni non convincenti e le cinque panchine consecutive, l'ultima in Champions League contro il Borussia Dortmund di Lucien Favre.

Torna in Italia, Juventus in agguato

Icardi, dunque, potrebbe tornare in Italia in estate ma sarà solo di passaggio all'Inter che ha già da tempo fatto intendere a lui e alla sua agente Wanda Nara di non essere più al centro del progetto. Il suo contratto con il club di viale della Liberazione scadrà il 30 giugno del 2022 con Marotta che prima di lasciarlo partire per Parigi gli ha fatto firmare il prolungamento del contratto per non rischiare di perderlo poi a parametro zero nel febbraio del 2020.

L'Inter è coperta in attacco con Lautaro Martinez e Romelu Lukaku che ha già fatto dimenticare l'ex capitano. In Italia Icardi piace tantissimo alla Juventus con Fabio Paratici che farà di tutto per portarlo in bianconero ma attenzione anche alle piste estere con le squadre di Premier fortemente interessate a Icardi che in Serie A potrebbe intrigare anche il Milan in cerca di una punta di livello per tornare ai vertici.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.