Sport

Raiola scatenato: "Guardiola? Non ha le palle per parlarmi e mi annoia"

Senza peli sulla lingua il procuratore. Dopo aver attaccato Klopp, l'abile agente di Balotelli, Pogba ed Ibrahimovic si è scagliato contro Guardiola

Raiola scatenato: "Guardiola? Non ha le palle per parlarmi e mi annoia"

Mino Raiola è un fiume in piena in questi giorni e ne ha per tutti. Il procuratore di Mario Balotelli, Zlatan Ibrahimovic e Paul Pogba, solo per citarne alcuni, dopo aver inveito contro Jurgen Klopp, tecnico del Liverpool, non ha risparmiato nemmeno Pep Guardiola, allenatore del Manchester City. Ecco le sue parole ai microfoni di El Partidazo de Cope:"Guardiola? Non ha le palle per sedersi a parlare con me e la cosa non mi piace. Non è che lo odi ma non mi piace. Sì, è un buon allenatore, ma il suo calcio mi annoia profondamente, mi fa addormentare". Raiola ha parlato anche del suo rapporto, o non rapporto, con il numero uno del Real Madrid, Florentino Perez: "Con Florentino Pérez invece non ho un brutto rapporto, anzi la verità è che non ho nessunissimo rapporto. Non ho bisogno ad essergli amico o nemico".

L'abile e scaltro procuratore, nato a Nocera Inferiore, ha poi parlato poi di due suoi assistiti, Zlatan Ibrahimovic e Supermario Balotelli: "Ibrahimovic è molto più perfezionista di Balotelli. Se Mario fosse come Zlatan sarebbe uno dei migliori al mondo". Infine, il discorso è caduto su Paul Pogba, passato al Manchester United di José Mourinho e sull'interesse da parte del Real Madrid per Gigio Donnarumma: "Se Donnarumma continua a crescere in questa maniera diventerà il miglior portiere del mondo. Il Real Madrid non si è interessato a lui. Pogba? E' il miglior giocatore del suo ruolo, l'importante è che si trovi dove voleva essere".

Commenti