Lo strano caso del Leicester: benissimo in Champions, malissimo in Premier

Il Leicester sta vivendo una stagione particolare: con un andamento lento in Premier, a vele spiegate in Champions dove gli manca un punto per la qualificazione

Lo strano caso del Leicester: benissimo in Champions, malissimo in Premier

Il Leicester di Claudio Ranieri sta vivendo una stagione strana: ad un passo dalla storica qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, e a soli due punti sopra la zona retrocessione in Premier League. Le Foxes nella passata stagione e proprio in questo periodo dellanno erano balzate in testa alla classifica del campionato, poi vinto clamorosamente a fine stagione. L'ex tecnico di Roma, Inter e Juventus non si è detto preoccupato dopo l'ennesimo ko stagionale in Premier League contro il Watford di Mazzarri: "Non sono preoccupato ma dobbiamo guardarci alle spalle, perché la zona retrocessione è molto vicina e dobbiamo reagire. Ho parlato coi giocatori e sono contento della prestazione, solo il risultato è andato storto, ma con questo spirito di squadra, prima o poi la situazione migliorerà, dobbiamo solo restare calmi e forti".

Il Leicester, questa sera alle ore 20:45, ospiterà il Bruges e si giocherà il primo match point per qualificarsi agli ottavi di finale in Champions League. I belgi sono ultimi a quota 0 punti, mentre gli inglesi guidano il girone G con 10 punti, a più 3 sul Porto secondo e a più 5 dal Copenaghen. Alle Foxes basterà solo un punto per qualificarsi ma in caso di vittoria potrebbe anche qualificarsi come prima nel girone. Ranieri non sottovaluta gli avversari e li rispetta: "Rispetto il Bruges, sono una buona squadra e non posso credere che siano ancora a zero punti. Vogliamo vincere per concentrarci poi sulla Premier League e migliorare la nostra posizione di classifica. La vita non è facile quando non ti diverti e in questo momento non lo è per noi. Ma dobbiamo essere forti e ne usciremo".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento