Correlati

Rimini, lo stupratore Guerlin Butungu su Facebook: "Siamo tutti fratelli"

Guerlin Butungu, ventenne congolese, è stato arrestato perché ritenuto il capo del branco di immigrati che ha stuprato la turista polacca e la trans sulle spiagge di Rimini. In un video, pubblicato sulla propria pagina Facebook, diceva: "Tutti sono uguali. Siamo tutti fratelli"

Ultimi video