Correlati

Vaccinazione eterologa sì o no? L’opinione dei cittadini milanesi

“All’inizio ero spaventata. Pensavo di non farlo perché si è creato tutto questo allarmismo. Poi mi sono convinta e sono andata, non a cuor leggero, ma sono stata rassicurata. Mi hanno spiegato che funziona, da quello che dicono, meglio rispetto a fare due dosi dello stesso tipo”. Lo ha detto un’insegnante milanese alla quale è stata somministrata una seconda dose diversa dal vaccino AstraZeneca dopo la sospensione delle iniezioni con il siero della casa farmaceutica anglo-svedese agli under 60 in Italia. Pensando alla cosiddetta vaccinazione eterologa, la maggior parte dei cittadini intervistati nel capoluogo lombardo sente di fidarsi dei pareri favorevoli della comunità scientifica. (Alexander Jakhnagiev)

Ultimi video