La città invasa dai gabbiani Ecco una nuova emergenza

commenti
 

02:1029 Ott
Emergenza gabbiani a Roma. Sono ormai centinaia. I più grandi uccelli della capitale. Aggressivi durante la stagione degli amori e della cova. Imbrattano di guano palazzi e monumenti e intasano con escrementi e penne i condotti di scarico dei terrazzi. Rappresentano, secondo alcuni, una minaccia...

commenti
 
02:1010 Ott

Il Bioparco autosufficiente con il fotovoltaico

«Il Bioparco sarà il primo giardino zoologico in Europa a energia solare». A due mesi (si è insediato lo scorso 24 luglio 2009) dal suo arrivo, il nuovo presidente del Bioparco, Paolo Giuntarelli, 42 anni, dipinge di verde il futuro prossimo dell’ex zoo di villa Borghese. «Grazie a delle nuove...

commenti
 
18:0315 Ott

Ad Aprilia c’è un zoo pieno di «star» del cinema

C’è la tigre di dell’ultimo film di Benigni («La tigre e la neve», appunto), la pantera della «Passione di Cristo» di Mel Gibson, il pappagallo Ara del grande fratello, il procione di «Ti amo in tutte le lingue del mondo» di Leonardo Pieraccioni e l’intero zoo di «Natale in Crociera»...

commenti
 
03:0513 Maggio

L’ultimo degli imbalsamatori

È l’erede di una dinastia di imbalsamatori di papi, re, aristocratici, artisti e attori. «Da solo o con mio cugino Cesare ho imbalsamato circa 1500 salme - racconta Massimo Signoracci, 50 anni, da 30 anni tecnico dell’Obitorio comunale del Verano - ma di morti ne ho visti passare forse 40mila»....

commenti
 
02:0401 Apr

FREE CLIMBING

Sulla «Regina viarum» nei pressi di Ciampino una falesia amatissima dai fan delle scalate a mani nude di tutto il mondo

commenti
 
03:1001 Ott

Ciclovia della Musica, che stecca: un anno dopo è già da rottamare

Inaugurata un anno fa, è ancora incompleta. Utilizzata come parcheggio, anche da prostitute in camper, invasa dalle erbacce, strozzata da restringimenti pericolosi, costretta a lunghi sottopassaggi immersi nell’oscurità, la Ciclovia della Musica è una pista ciclabile mai terminata, frammentata,...

commenti
 
03:0820 Ago

Scuderie di Villa Ada, col degrado non si gioca

Il Coffee House dei reali d’Italia, restaurato nel dicembre 1999, è senza più porte-finestre ed è devastato dai writer. Le «case di bambola» delle principesse Savoia, sono sempre abitate da barboni. L’ingresso del rifugio antiaereo di Vittorio Emanuele III ha la recinzione abbattuta e le...

commenti
 
03:0805 Ago

La triste invasione dei vu’ cumprà

Ringraziano il governo Prodi che, unico in Europa, li lascia vivere senza controlli, permessi e domicilio. Dormono e bivaccano (nonostante i «severi» divieti) tra le dune del litorale romano, in mezzo alle loro mercanzie contraffatte. E alle sette del mattino sono già sulle spiagge dei...

commenti
 
03:0721 Lug

La villa con vista sugli Acquedotti

La casa si innalzava su tre piani e si estendeva praticamente per tutta l’area del parco. Secondo gli esperti è tra le più grandi della Roma imperiale

commenti
 
03:0619 Giu

Anagnina, il supermarket dei «vu’ cumprà»

L’Anagnina come Rabat o Dhaka. Dal cortile interno alla stazione della metro fino al sottopasso della via Tuscolana si snoda per circa 300 metri, senza quasi soluzione di continuità, un vero e proprio suk suburbano, contornato di giacigli, cumuli di bottiglie, buste di plastica ed escrementi. In...

commenti
 
03:0506 Maggio

I controlli nel metrò? Quasi impossibili

Frenati da una normativa che li considera «operai generici con porto d’armi», impossibilitati a difendere i passeggeri, costretti in molti casi a sbrigare il lavoro di addetti di stazione, timorosi di perdere il lavoro. Cronicamente sotto organico, i vigilantes della metro, all’indomani della...

commenti
 
03:0205 Feb

Il «pizzardone» chi l’ha visto? I gabbiotti sono sempre vuoti

Gabbiotti dei vigili sempre vuoti. È del 100 per 100 la percentuale di box della polizia municipale in abbandono che abbiamo trovato in tutta Roma. «Sono nuovi ma scomodi, freddi, malfunzionanti. In una parola, miliardi buttati al vento. Nessuno vuole stazionarci dentro», spiega un ufficiale dei...

commenti
 
03:0129 Gen

Metrebus, l’inutile caccia ai biglietti

Tutte le macchine emettitrici di biglietti di piazza dei Cinquecento manomesse e controllate da una banda di romeni che le svuotano regolarmente. Le macchine installate dall’Atac non stampano più biglietti per metro e autobus: tutte le monete e le banconote inserite da turisti e utenti nelle...

commenti
 
03:0122 Gen

Pincio ostaggio del degrado

Accampamenti di senzatetto tra l’Accademia di Francia e la Casina Valadier. L’orologio ad acqua restaurato quattro anni fa, senza lancette. Il monumento ai fratelli Cairoli, nascosto sotto un telo di plastica, nel mezzo di un cantiere in ritardo di quasi un anno. L’ottocentesco Padiglione di...

commenti
 
00:0015 Gen

Povero lupo: appena tornato già quasi decimato

Ricomparsi dopo un’assenza di mezzo secolo, i lupi dei Castelli Romani rischiano di nuovo l’estinzione a causa del bracconaggio e dei bocconi avvelenati. Privi di prede naturali, gli animali simbolo di Roma sono costretti ad attaccare capre (all’inizio dell'anno due lupi ne hanno uccise 14 ai...

commenti
 
00:0008 Gen

Viaggio a Villa Borghese tra restauri fantasma e transenne invalicabili

Per il sindaco Veltroni, «Villa Borghese è il parco culturale più grande del mondo, ora che - sottolinea il primo cittadino della capitale - tutti gli edifici, fino a dieci anni fa abbandonati sono stati restaurati». Ma «il cuore della città», per usare di nuovo le parole del sindaco,...

commenti
 
00:0031 Dic

Isole pedonali? Soltanto sulla carta

L’isola (pedonale) che non c’è. Piazze vietate al traffico e alla sosta per il loro valore storico sono quasi sempre ridotte ad aree sosta per auto blu, furgoni merci, vetture di finti invalidi, microcar e perfino automobili senza neanche un permesso per la Ztl. «Il programma di pedonalizzazione...

commenti
 
00:0031 Dic

Il salotto della capitale invaso dalle auto in sosta

La blindatissima piazza di Spagna è spesso utilizzata come area sosta da auto senza alcuna autorizzazione

commenti
 
00:0014 Nov

Il bluff delle paline intelligenti dell’Atac: sempre temporaneamente fuori servizio

Gian Piero MilanettiPer l’Atac i malfunzionamenti riguardano solo l’1 per cento delle «paline intelligenti». Ma dopo ripetuti controlli nell’arco di cinque giorni, su 18 tabelloni elettronici del centro e della periferia, abbiamo scoperto che alla cifra fornita si potrebbero aggiungere...

commenti
 
00:0005 Nov

Morìa di pesci nel laghetto di Villa Borghese

Gian Piero MilanettiLa pulizia con i rastrelli e i batteri mangia-alghe non hanno guarito il Giardino del Lago. «I microrganismi seminati nello specchio d’acqua - denuncia il Comitato amici del Lago di Villa Borghese - provocano la morte per asfissia di un gran numero di animali». E se le piante...

commenti
 
00:0029 Ott

Visite ai defunti tra il degrado, tombe devastate dai ladri

Ai furti di fiori e opere d’arte si sono aggiunti quelli di arredi funerari in rame; sorveglianza al minimo in attesa delle annunciate telecamere. Di notte cimitero senza controllo

commenti
 

Curiosità Falchi e nibbi, il cielo della Città Eterna torna a popolarsi di grandi uccelli rapaci

I MITI La leggenda del «girfalco», la lotta coi gabbiani per stormi e piccioni

commenti
 

Oramai l’ambiente urbano è l’ideale per i volatili rari

L’ornitologo Fulvio Fraticelli illustra la presenza delle specie

commenti
 

Scivolando verso valle nei canyon capitolini

Prende piede anche da noi un affascinante sport estremo

commenti
 

Verano, tombe usate come dormitori

Cappelle secolari usurpate e trasformate in monolocali da extacomunitari senza tetto. Tombe ridotte a latrine e depositi di scope. Sepolcri artistici ottocenteschi lasciati crollare a decine. Ladri di arredi funerari senza più controllo. La presenza di vigili urbani è ai minimi storici e il piano...

commenti
 

La pista ciclabile invisibile

Sbarrata da manufatti di cemento, sepolta da strati di aghi di pino, seminascosta da erbe infestanti, disseminata di mucchi di rifiuti, calcinacci, pezzi di automobili, utilizzata come parcheggio. La pista ciclabile di viale Palmiro Togliatti è praticamente invisibile, pericolosa, progettata senza...

commenti
 

Non solo cani e gatti. L’abbandono è anche «esotico»

Tartarughe africane da cento chili. Iguane che danno colpi di coda come coccodrilli. Boa costrictor e pitoni delle rocce e reali. Legioni di roditori (gerbilli, petauri e - ultimo arrivato - il Degu, una sorta di coniglietto andino) di ogni continente.D’estate non si abbandonano più soltanto cani...

commenti
 

Tevere, le promesse di Veltroni sono rimaste tutte sulla carta

Ascensori e teleferiche per riconquistare il Tevere ai Romani. Una tappa spettacolare del sogno propagandistico di Veltroni di trasformare il Tevere nella Senna sotto il Cupolone. Annunciate da anni e già finanziate, queste opere sono rimaste sulla carta dei progetti e dei giornali che riportavano...

commenti
 

Villa Torlonia, odissea nel degrado In alto mare il restauro del Teatro

I primi spettacoli erano annunciati per il 2002, ma il teatro di Villa Torlonia è ancora circondato da una rete da pollaio con i segnali di pericolo, le centinaia di vetrate infrante e le finestre ormai marce, mentre nella serra piante ed erbe infestanti sono alte quasi due piani. La Serra Moresca...

commenti
 

Promesse, ritardi e abbandono: così muore la ferrovia Roma-Lido

In pesante ritardo l’introduzione dei convogli dismessi dalla metro A che avrebbero consentito di intensificare il servizio: e poi niente tornelli né aria condizionata, scarsa vigilanza e molte stazioni insufficienti

commenti
 

Pericolosa e disagevole: per i ciechi metro off-limits

Dalla morte di Giampiero Cassio, travolto da un convoglio alla Garbatella, tre anni fa, e dopo una spesa di due milioni di euro per il suo adeguamento, la sotterranea della capitale è ancora disagevole e pericolosa, per i disabili visivi. «I treni del vecchio tipo della linea A - sottolinea...

Altri articoli