Piove l'odio su Marchionne: insulti social e titoli choc

La Appendino lo liquida Alcuni utenti "festeggiano" online. Il Manifesto titola "Così Fiat" e scoppia la polemica politica

"E così Fiat". Un titolo che ad alcuni provoca "disgusto" e che ora fa infiammare la polemica politica sul Manifesto e su chi, sui social e non, sembra scherzare con le condizioni di vita di Sergio Marchionne. Arrivando in alcuni casi anche ad augurargli la morte.

Che la figura dell'ex ad di Fca potesse dividere l'opinione pubblica è ovviamente normale. In fondo, è con la sua mano ferma nella relazione con i sindacati (specialmente la Fiom) che in qualche modo ha rotto le relazioni industriali esistenti nel Belpaese fino al 2010. Senza poi parlare della storica uscita da Confindustria, che provocò un terremoto a viale dell'Astronomia.

Ieri sui social network alcuni utenti "festeggiavano" per le condizioni di salute dell'ex ad, condizioni che in un comunicato Fca ha definito "in peggioramento". "Tutti a festeggiare. Lurido bastardo hai rovinato migliaia di lavoratori con la complicità dei sindacati - ha scritto qualcuno, come racconta Libero - Non posso fare altro che rallegrarmi insieme a tanti altri". E ancora: "La nostra lotta vive ancora, altre invece…".

Ma a infiammare la polemica politica è il titolo scelto oggi dal "quotidiano comunista" il Manifesto. "E così Fiat", si legge in prima pagina. "Svolta improvvisa in Fca. Sergio Marchionne è in fin di vita. Ha tolto diritti ai lavoratori e ha portato il gruppo dell'auto via dal Paese. Gli Agnelli convocano il cda per la successione: tocca al braccio destro Mike Manley".

Durissimo il commento di Giorgia Meloni: "Sono disgustata da questa prima pagina del Manifesto - scrive su Facebook - Io stessa ho contestato molte delle scelte di FCA e del suo management ma il rispetto per le persone, soprattutto in un momento delicato come quello che stanno vivendo Sergio Marchionne e la sua famiglia, deve venire prima di tutto. Come è umana la sinistra...". Sulla stessa linea Roberto Calderoli, della Lega: "La sinistra che fa sempre la morale a tutti e si crede moralmente superiore oggi non si vergogna per il titolo del loro quotidiano Il Manifesto - attacca - un titolo rivoltante su Marchionne e le sue gravi condizioni di salute? Che vergogna Kompagni, poi non vi stupite se ormai non vi vota più nessuno...".

Sull'improvviso addio di Marchionne a Fca, ieri John Elkann in un comunicato ha riservato parole di affetto per "l'amico" e collega. Al suo posto, come detto, arriverà Mike Manley, fino a ieri a capo della divisione Jeep. In Ferrari, dove Marchionne sarebbe dovuto rimanere anche dopo il 2019, è arrivato invece Louis Camilleri come ad e lo stesso Elkann come presidente.

Forte irritazione è trapelata dalle parti del Lingotto anche per la nota scritta ieri dal sindaco di Torino, Chiara Appendino. La grillina, infatti, ha liquidato ad una breve riga il suo pensiero su Marchionne, per poi concentrare l'attenzione sul nuovo ad a cui, "dopo i quattordici anni" dell'italo-canadese augura "di mantenere Fca ai vertici del mercato internazionale dell'auto". Nella nota è forte il richiamo all'azienda al "dovere" di "dare alla città" un contributo e a "guardare con attenzione alla nostra città, perché, oltre allo storico legame con il gruppo, ha saputo costruire nel tempo un sistema fatto di conoscenza, infrastrutture, centri di ricerca scientifica, imprese innovative e aziende ad alto contenuto tecnologico". Neppure un pensiero, però, per le condizioni di salute dell'ex ad.

Commenti

Negan

Dom, 22/07/2018 - 17:15

E il sistema che crea odio nelle persone, c'ò chi è troppo riccho e chi troppo povero, il ricco se ne sbatte del povero, come si puà pensare che quando sta per morire un ricco la gente provi compassione? quando muore un povere al ricco gli frega qualcosa??

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Dom, 22/07/2018 - 17:20

Che tristezza nel leggere certe cose. La sinistra ipocrita non si smentisce mai....

Guido123

Dom, 22/07/2018 - 17:24

I soliti intelletualmente superiori, poi basterebbe vedere che auto usano, magari con autista. Noi Le Fiat ce le guidiamo da soli.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Dom, 22/07/2018 - 17:24

Sciacalli! È abitudine consolidata della sinistra gioire per la morte degli avversari. Ed anche degli amici, se questa può essere utilizzata contro gli avversari. Ogni riferimento ai "migranti" morti per naufragio, specie se bambini, è fortemente voluto.

federik

Dom, 22/07/2018 - 17:24

Italia, paese di comunisti e preti falsi, ma anche di dipendenti pubblici e privati che non sanno produrre ricchezza autonoma ed occupazione, inchinatevi davanti a chi ha creato lavoro e liberato della truffa del sindacato....grande Sergio, N.1 !!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 22/07/2018 - 17:30

E così Fiat? E così Fiom!!! Che queste schifose esternazioni provenissero per forza di cose dagli odiatori di professione (leggi komunisti&associati) era scontato,ma oggi si è toccato il fondo. Quello stesso fondo che prestissimo toccheranno loro stessi,dal momento che non li vota quasi più nessuno. Poi non li sentiremo più.

Luchy

Dom, 22/07/2018 - 17:32

Meloni, l'ignoranza da quelle parti è immane. Non vanno certamente perdonati, io non sono "Francesco dall'Argentina".

GPTalamo

Dom, 22/07/2018 - 17:33

Io non conosco Marchionne e quello che ha fatto, ma il titolo del Manifesto e' di un cinismo e maleducazione inaccettabile, da parte di un organo di stampa ufficiale. Ma si sa, sono comunisti, pero' mi aspettavo che i radical chic italiani fossero piu' educati dei bolscevichi inneggianti alla dittatura del proletariato. L'"homo sovieticus" non e' poi cosi' superiore come pensava Stalin.

deluso.57.

Dom, 22/07/2018 - 17:38

Purtroppo e' il segno dei tempi che stiamo vivendo. Dignita' e moralita' sono sempre merce piu' rara.

little hawks

Dom, 22/07/2018 - 17:42

Negli anni '70 eravamo il primo paese europeo per tecnologie, industrie, ricchezza prodotta, università e scuole eccellenti. Poi la sinistra ha preso in mano le leve del paese, i sindacati hanno bloccato ogni capacità industriale, pian piano siamo retrocessi e adesso siamo veramente nella polvere. Troppo garantismo per delinquenti e nullafacenti, mancanza di selezione dei migliori, procedure lente e farraginose per dare lavoro ad una incredibile pletora di avvocati, casta vorace, vendita delle industrie più avanzate ci hanno portato dove non c'è più lavoro per i nostri figli. I migliori italiani devono andare all'estero per dimostrare le loro capacità e produrre la ricchezza che, solo dopo che è stata prodotta, può essere distribuita. Landini ha vinto e noi tutti abbiamo perso.

unghiecondenti

Dom, 22/07/2018 - 17:46

Molta gente non è solo deteriorata , è ormai marcia . Non ha un cuore , sentimenti e pensieri ma solo livore incancrenito che esce come pus dai tasti di un pc o smartphone .

Giacinto49

Dom, 22/07/2018 - 17:49

"Non posso fare altro che rallegrarmi insieme a tanti altri". Gente come te, e gli altri, ha tutto il diritto di stare nel mondo del lavoro. Come......incudine!!

honhil

Dom, 22/07/2018 - 17:50

Per tutti gli Airaudo italici forse arriva la rivincita. Ognuno, si sa, ha un personalissimo rapporto con la morte dei nemici. E così sia. Ma come fa questa gente a non cogliere la contraddizione che da sempre si porta sulle spalle, senza avvertirla? Come si fa a dire che Sergio Marchionne ha salvato soltanto gli Agnelli? Possibile che il pensiero di questi sindacalisti un tanto al chilo, in questo momento di estremo dolore per i familiari e gli amici di Marchionne, ma anche per rispetto a sorella Morte, non si soffermi per un nanosecondo sul fatto incontestabile che, con la salvezza degli Agnelli, il nemico Marchionne, ha realizzato anche la salvezza di migliaia di posti di lavoro e in Italia e negli Usa?

vince50

Dom, 22/07/2018 - 17:52

In un momento cosi delicato riguardo alla vita di una persona,nessun essere appartenente al regno animale dovrebbe mai arrivare a cosi tanto.L'ennesima conferma(del resto scontata)che sono portatori d'odio,ne sono talmente saturi da non riuscire a contenerlo neppure in questo caso.

sibieski

Dom, 22/07/2018 - 17:59

nessuno vuole la morte di nessuno, ma marchionne non è stato un benefattore dell'industria italiana

napolitame

Dom, 22/07/2018 - 18:01

quante famiglie ha distrutto?

timoty martin

Dom, 22/07/2018 - 18:02

In quale società viviamo? Dsgustoso. Ognuno puo' avere le proprie idee ma il rispetto alle persone lo si deve. Anche e sopratutto in questo caso.

dado47

Dom, 22/07/2018 - 18:02

a tutte quelle "brave persone " che augurano la morte a Marchionne: Memento Mori!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 22/07/2018 - 18:03

E mo' Crozza come farà?

lorenzovan

Dom, 22/07/2018 - 18:03

ho letto stamattina e ieri sera commenti veramente astiosi e da veri webeti haters...E' il destino in Italia degli uomini validi e capaci di essere disprezzati e dei demagoghi di essere incensati...Uomini che riescono a trsformare aziende dal fallimento ad aziende di successo..sono il motore di un qualsiasi paese che si pretende moderno e che possa offrire possibilita' di sviluppo e percio' di lavoro..Cercatene uno per Alitalia..e vedrete che in pochi anni..sara' fuori dalla crisi..Purtroppo ormai siamo nelpaese dei quaracquacqua webeti e incompetenti...l'ultimo chiuda la porta ..la luce non occorre spegnerla..l'avranno gia' tagliata per mancanza d pagamento della bolletta

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Dom, 22/07/2018 - 18:08

Voi non siete secondi a nessuno. Vi siete premurati già da questa mattina di pubblicare con grande risalto e con un articolo i suoi guadagni: Vergognatevi. Ma a chi volete fare la morale voi che sguazzate solo nell'odio e lo provocate di continuo a partire dal Santo Padre, per non parlare di Renzi , della Boldrini. Mi fate pena e ribrazzo

Ritratto di sergio.stagnaro

sergio.stagnaro

Dom, 22/07/2018 - 18:19

Vecchio medico, giunto all'età di 87 anni, non mi stupisco per le riflessioni,in positivo e in negativo, fatte su Sergio Marchionni, che ho definito nel mio blog il Logo della Medicina della Vergogna, Serva dell'Economia. Mi stupisco per la riflessione non fatta da parte di nessun pensatore italico: le più gravi malattie degenerative, principali causa di morte, come CVD, T2DM e cancro, sono diagnosticate con un fonendoscopio a partire dalla nascia, cioè dal loro primo stadio di Reale Rischio Congenito, dipendente dalle relative Costituzioni SBQ. Queste predisposizioni sono cancellate con una terapia medica non costosa

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Dom, 22/07/2018 - 18:19

Se c'è tanto odio un motivo deve esserci,personalmente per me è cosi'.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Dom, 22/07/2018 - 18:20

La maggior parte degli odiatori specializzati, sono quelli che con l'avvento di Marchionne hanno finito la pacchia. Sappiamo benissimo chi sono, da dove provengono e perché si lamentano tanto. Ma stessero tranquilli che ora nella stanza dei bottoni c'è il paesano loro... quello che sta dando vita al Diritto di Compaesaneria. Termine maccheronico ma che rende l'idea molto bene. In genere, per dare un giudizio su un personaggio, mi baso sui suoi antagonisti. Queso è un metodo infallibile per capire la bontà e la qualità del soggetto odiato.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Dom, 22/07/2018 - 18:20

La maggior parte degli odiatori specializzati, sono quelli che con l'avvento di Marchionne hanno finito la pacchia. Sappiamo benissimo chi sono, da dove provengono e perché si lamentano tanto. Ma stessero tranquilli che ora nella stanza dei bottoni c'è il paesano loro... quello che sta dando vita al Diritto di Compaesaneria. Termine maccheronico ma che rende l'idea molto bene. In genere, per dare un giudizio su un personaggio, mi baso sui suoi antagonisti. Questo è un metodo infallibile per capire la bontà e la qualità del soggetto odiato.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 22/07/2018 - 18:24

L`ODIO, e la GELOSIA, sono la dote dei DEMOCRISTIANI, quei DEMOCRISTIANI TESSERATI AL """PCI""", CHE SOLAMENTE PER L`AMICIZZIA DEGLI AMICI, DEGLI AMICI SONO SALITI TRA LE ALTE CARICHE DEL GOVERNO,"""CHE TANTO CRITICANO E ALTRETANTO PROMETTONO, MA CHE NEI PIÙ DI 70 ANNI DEL LORO GOVERNO, HANNO PORTATO TUTTE LE ISTITUZIONI IN NEGATIVO. LA POPOLAZIONE ALLA MISERIA, MENTRE LE BANCHE VENIVANO SANATE DAL DANARO PUBBLICO E LE MAFIE PRENDEVANO PIEDE ANCHE ALL`ESTERO, CORROMPENDO MOLTI TRA I GOVERNATI STATALI"""!!!

Massimo Bernieri

Dom, 22/07/2018 - 18:27

Almeno Marchionne ha portato i bilanci FCA in positivo seguendo le direttive dei suoi capi e si è guadagnato lo stipendio.I politici italiani tra i più pagati al mondo,non riesco a raddrizzare i conti dello stato nonostante ogni anno,aggiungono un qualche balzello ai contribuenti o tagliano qualcosa.

Ritratto di gbbyron2007

gbbyron2007

Dom, 22/07/2018 - 18:30

I sinistri non cambiano mai. Loro hanno sempre uno zar da uccidere

Nick2

Dom, 22/07/2018 - 18:34

I social poco contano e, se vogliamo essere onesti, gli auguri di morte rivolti a Napolitano, Boldrini e Saviano sono almeno 1000 volte superiori a quelli rivolti a Salvini e Marchionne. Gli imbecilli, anche se distribuiti in numero diverso, ci sono da tutte le parti. Per quanto riguarda il discutibile titolo del Manifesto, credo che voi e i vostri dirimpettai di Libero abbiate poco da indignarvi, perché i titoli più beceri e diffamatori appartengono a voi. Io ritengo agghiacciante il coccodrillo di Elkann prima della morte di Marchionne e poco delicata la sua sostituzione immediata. FCA poteva tranquillamente andare avanti per un mesetto senza AD.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Dom, 22/07/2018 - 18:34

Poi godete pure a pubblicare commenti deliranti. voi siete da eliminare. Questo giornaletto deve sparire. Poi censurate me. Ignobili.

cir

Dom, 22/07/2018 - 18:38

fatelo santo subito....

diesonne

Dom, 22/07/2018 - 18:40

diesonne IL MANIFESTO HA MANIFESTATO QUELLO CHE ERA E QUELLO CHE E';IL DISPREZZO DI OGNI PERSONA,DAL RICCO AL POVERO

ulissedibartolomei

Dom, 22/07/2018 - 18:41

Marchionne è sicuramente una persona capace, ma è inevitabile che la sua figura venga vista come l'uomo di paglia di una famiglia Agnelli irrimediabilmente compromessa nel profilo pubblico. Ha traghettato la FIAT fuori da un'Italia disagiata con non mai, facendolo sembrare una semplice operazione industriale ed evitando agli Agnelli di metterci la faccia. Gli auguro di vivere ancora a lungo, ma tutti i nodi vengono al pettine e non sarà lui a soffrirne, ma gli italiani.

cir

Dom, 22/07/2018 - 18:58

fategli un monumento . ha portato via il lavoro dall' italia, ha arricchito i soliti ..noti ...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 22/07/2018 - 18:58

Sono comunisti, non occorre dire altro.

COSIMODEBARI

Dom, 22/07/2018 - 19:03

Ma per per questa pagina qua non è previsto alcun reato? E' pur vero che per tutto quello di indecente che ha riversato lo scrittore di gomorra sul Ministro e sul Ministero dell'Interno, l'inquilino del Colle non ha speso neppure un fiato parlato

Ritratto di Montagner

Montagner

Dom, 22/07/2018 - 19:08

Questa è brutta gente, e anche pericolosa. Sono gli utili idioti funzionali al mainstream, sono il nuovo fascismo del “politically correct” e del buonismo umanisticamente retorico. Il loro fine è la riorganizzazione e l'omologazione in un pensiero unico, brutalmente totalitario, del nuovo mondo globalizzato. Scaricano le loro problematiche neurologiche diventando aggressivi, prevaricatori e violenti se non condividi le loro posizioni. Danno del fascista agli altri ma sono loro a essere dei NAZI-COMUNISTI.

pardinant

Dom, 22/07/2018 - 19:13

Per chi lo critica per i licenziamenti ricordo che la Fiat nel 2002 era sul'orlo del fallimento e se Marchionne non interveniva come ha fatto, invece che una parte, erano rimasti senza lavoro tutti o quasi i dipendenti della Fiat, destinata a divenire uno dei tanti marchi scomparsi. I comunisti non possono capire, loro amano le industrie di stato, completamente scollegate da bilanci, produzione e qualità. Per chi ha poca...., anzi per chi non vuole ricordare, che pensino ai modelli della BMW, Audi e Mercedes del tempo, comparandole con la Trabant, prodotta nella stessa Germania.

Ritratto di pensionato.stufo

pensionato.stufo

Dom, 22/07/2018 - 19:17

I komunisti non si smentiscono mai. #komunistimerde.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 22/07/2018 - 19:25

Deplorevole e assolutamente uguale all'esultanza dei trogloditi che commentano sul Giornale quando tira le cuoia qualche nemico politico. Voglio vedere quanti ipocriti faranno le anime belle deplorando chi insulta Marchionne: poi vado a cercare i loro commenti di esultanza e li elenco. Prego!

Rotohorsy

Dom, 22/07/2018 - 19:26

In un'Italia di NOTAV,NOTAP,NOMUOS,NOVAX ecc. In un'Italia dove gli Antagonisti, i Centri Sociali, gli Anarchici hanno la rilevanza che hanno, non ci si può aspettare altro che odio verso chi è un campione dell'inprenditoria. Fortunatamente l'Italia sia economicamente che finanziariamente e industrialmente non conta assolutamente nulla nel panorama internazionale (e Marchionne l'aveva capito). E' un posto dal quale i giovani di buona volontà devono scappare a gambe levate - e quelli capaci già lo fanno....bene.

Venditore

Dom, 22/07/2018 - 19:31

Che la Fiat abbia ricevuto una montagna di soldi dallo Stato Italiano è un fatto indiscutibile. Che lo Stato italiano (ovvero i Politici Italiani) negli anni abbiano cercato qualcuno capace di creare benessere, per potersi poi vantare di aver rispettato le loro promesse elettorali, è pure un fatto certo. Alla fine ha vinto chi aveva già i soldi in mano e perso chi non sapeva far altro che chiacchierare. Una questione tra furbi, insomma. Solo che il furbo vero fa credere agli altri furbi che lui non lo è, così tutti gli altri che si credono pure loro furbi, ma lo sono meno di lui, ci cascano in pieno. Io penso che, se di furto legalizzato di denaro dobbiamo parlare, sicuramente si è trattato di un furto su commissione. Ah, ecco cosa significa commissione parlamentare! Non ci avevo mai pensato.

Ritratto di EXAKK76

EXAKK76

Dom, 22/07/2018 - 19:55

Se togliamo loro gli insulti non resta più nulla. Quale migliore soddisfazione della loro ESTINZIONE.

Silvio B Parodi

Dom, 22/07/2018 - 20:08

La Fiat e' andata all'estero?? ringraziamo la fiom e i sindacati... le aziende italiane scappano all'estero?? ringraziamo i sindacati, l'Italia ha 3 milioni di disoccupati? ringraziamo i sindacati. l'inps da le pemsioni ai clandestini,? ringraziamo la sinistra e i sindacati. gli stipendi e le pensioni d'oro e i vitalizi che si beccano i politici? ringraziamo i sindacati.mentre potevano intervenire e non l'hanno fatto, i capi sindacalisti guadagnano 2/3 cento mila euro l'anno? ringraziamo i sindacati,le coop rosse e i sindacati NON pagano tasse?? ringraziamo i sindacati, in Italia ci son 10 milioni di poveri? ringraziamo i sindacati e la sinistra>>>>>>>

gianfri46

Dom, 22/07/2018 - 20:09

Chi non ha capito che attraverso i provvedimenti che ha dovuto prendere ha salvato la FIAT dal fallimento è un vero INGNORANTE...Per quanto riguarda i commenti della sinistra non sono commentabili sono rimasti al 1950 !!!!!

un_infiltrato

Dom, 22/07/2018 - 20:17

"Quando il Genio appare, lo si riconosce dal fatto che gli idioti - tutti - fanno banda contro di lui" (Jonathan Swift).

sbrigati

Dom, 22/07/2018 - 20:22

@negan. Si sono visti uomini straricchi e potenti commuoversi per tragedie di gente comune, ed anche se fosse stato odioso occorre rispetto per chiunque lotti per la vita.

lisander

Lun, 23/07/2018 - 00:07

Attenti alle speculazioni sull' "antispeculazione" attorno a Fca e Marchionne. Perché se penso a quanto dichiarava per esempio una Meloni non molto tempo fa…. http://www.fratelli-italia.it/2017/01/17/fca-rampelli-ministri-tedeschi-delatori-questione-stile/

SAMING

Lun, 23/07/2018 - 00:09

A NEGARI

robertino

Lun, 23/07/2018 - 00:35

Lo squallore piu' turpe della nostra societa' purtroppo ancora si fa' sentire. Ma come riescono ad alzarsi la mattina e guardarsi allo specchio?

Ritratto di Aulin

Aulin

Lun, 23/07/2018 - 00:58

Le nullità sinistre adorano il Nulla, di conseguenza detestano uomini come Marchionne, Caprotti Berlusconi e simili, che rappresentano l'azione e il successo. Il grigio elettore di sinistra è talmente insignificante che, per strada, non lo vedi nemmeno.

Cosean

Lun, 23/07/2018 - 05:19

"Piove l'odio su Marchionne: insulti social e titoli choc" Provate a leggere i molti commenti pubblicati. Poi date un occhiata ad un titolo di questa testata. "Le celebrazioni "coreane" per i 70 anni di Grillo" HaHaha. Manipolismo puro. E voi ne siete le vittime

Ritratto di orailgo38383838

orailgo38383838

Lun, 23/07/2018 - 06:45

Si è meritato tutto quello che ha avuto nella vita. Ha salvato Fiat dall'estinzione e chi lavora oggi per FCA lo fa grazie a lui....altro che balle. I finti ciechi non vedono la realtà delle cose. Tutti in Korea del Nord...subito

beale

Lun, 23/07/2018 - 07:20

Allenati all'invidia sociale; invece di organizzarsi per ripristinare gli ascensori sociali rimangono divisi e rosi dall'invidia. In tale contesto i ricchi diventano sempre più ricchi e i poveri si autocondannano ad una sempre più marcata marginalità. Marchionne ha fatto l'amministratore sapendolo fare; non doveva fare il simpatico. Ce ne fossero stati di Marchionne, l'Alitalia ad esempio sarebbe stata compratrice. Purtroppo era governata da "simpaticoni"!

rise

Lun, 23/07/2018 - 07:27

I commenti vengono da una folta schiera di contigui a brigatisti, che hanno sempre inteso l' industria come cosa pubblica, nell' ambito di una ideologia komunista di esproprio dei beni privati. Se FCA se ne è andata, se a Pomigliano i LAVORATORI hanno mandato a quel paese la FIOM e si sono tenuti l' azienda non è solo merito o demerito del singolo. Se ne facciano tutti una ragione, le aziende si creano e si distruggono anche per la presenza di risorse umane scarse sotto tutti i punti di vista.

rudyger

Lun, 23/07/2018 - 07:50

Con Marchionne, la FIAT-FCA bene o male parlava ancora italiano. Ora tra l'America e l'Italia è rimasto l'oceano. Capito signori cosiddetti operai della FIAT che lavorate in Italia ? Ringraziate Iddio che da un semplice carrozziere dell'800 fino a Gianni Agnelli Milioni di famiglie italiane hanno vissuto sicuramente meglio di tanti altri lavoratori. Sinistra odiosa !

Angelo664

Lun, 23/07/2018 - 07:51

Io ho spesso criticato certo tipo di scelte.. da appassionato di auto mi dispiace per Lancia e la sua chiusura e per il fatto che non abbia rilanciato sulle utilitarie. La Punto infatti ha 10 anni !!!! Senza una modifica. Pero' ha sistemato la Fiat e adesso e' in attivo. PUNTO. Questo ha fatto. Nessun BLA BLA o grande scienziato dai Romoti in poi e' piu' riuscito a far nulla. Il fatto che sia andato in Olanda e' in parte colpa del sistema Italia vetero comunista da strapazzo e dei debito pubblico che opprime tutti e nessun ofa niete per diminuirlo. Quindi onore al merito per tutto quel che ha fatto.

cir

Lun, 23/07/2018 - 11:42

l' arroganza della dittatura dell' imprenditoria non ha ne patria ne colore .

cir

Lun, 23/07/2018 - 11:47

la quercia caduta . non e' ancora caduta e gia' ci rompono le scatole !

beale

Lun, 23/07/2018 - 12:42

@cir: è vero, la quercia non è ancora caduta ma le sue argomentazioni fanno cadere le palle.cosa vuol dire "la dittatura dell'imprenditoria"? Vuol far credere che non vuol fare l'imprenditore per spirito democratico?

Ritratto di pulicit

pulicit

Lun, 23/07/2018 - 13:53

Questi sinistri fallimentari in tutto il mondo non si vergognano nemmeno un pò ad aver mandato a rotoli la nostra industria e l'Italia tutta.Vergognosi figuri.Regards

cir

Lun, 23/07/2018 - 17:06

beale : con le palle cadute non puoi capire . Prova a usare un vocabolario .

beale

Lun, 23/07/2018 - 17:37

@cir sei troppo democratico per poter fare l'imprenditore; prova a fare il rapper, potresti anche essere divertente.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di gian td5

gian td5

Mer, 25/07/2018 - 13:48

La sinistra è sempre in prima linea per dare il calcio dell'asino, ma non c'è da stupirsi, fra di loro i quadrupedi adatti alla bisogna non mancano.