Forze dell'ordine sotto attacco. "Ci vogliono morti o in galera"

Nella prima settimana di ottobre oltre 10 attacchi a agenti e carabinieri. E quando si difendono finiscono in tribunale

"La radio gracchia, ti informano che c'è una richiesta di aiuto. Quante volte hai corso. Quante volte hai rischiato la vita per aiutare gli altri. Quante volte hai protratto l'orario di servizio per emergenti e improrogabili esigenze istituzionali. Tante volte. Ciao Nicola". Questa lettera è stata dedicata a Nicola Scafidi, 28 anni, agente morto durante il servizio, schiacciato da un furgone impazzito sulla A4. Uno dei tanti, troppi, poliziotti, carabinieri, militari aggrediti e uccisi dai banditi. È evidente: vestire una divisa in Italia è difficile e pericoloso. E nemmeno conveniente, visti gli stipendi e l'abbandono da parte di Stato e governo che non si degnano nemmeno di assicurare luoghi di lavoro decenti (GUARDA IL VIDEO DELLE AGGRESSIONI ALLA POLIZIA).

Forze dell'ordine abbandonate

Le cronache recenti dimostrano quanto detto. Ad agosto, nel campo profughi di Rosarno, un migrante ha tirato fuori il coltello e accoltellato un carabiniere. Per difendersi dall'immigrato, il militare non ha potuto fa altro che estrarre la pistola e sparare. Ammazzando Sekine Traore sul colpo. Apriti cielo. Subito scattano lamentele e proteste contro l'uso delle armi da parte delle Forze dell'ordine. Eppure non è certo una novità che la polizia finisca sotto attacco. Il caso più grave viene da Ventimiglia, quando il 6 agosto il sovrintendente capo della Polizia, Diego Turra, è stato stroncato da un infarto durante i tafferugli provocati da No Border e anarchici. Ucciso dallo stress, dalla pressione, dalla fatica di reggere l'ordine pubblico contro chi lo vuole sovvertire.

A pensarci bene Ventimiglia può raccontare anche altro. Può raccontare una tragedia pienamente italiana. Il commissariato al confine con la Francia, infatti, è una sorta di accampamento nomade al cui interno bivaccano i profughi. Un orrore. "Bagni rotti, lavandini sudici e pieni di sporco, muri scrostati, pavimenti in stato pietoso, mattonelle lerce e locali in abbandono", raccontava Serenella Bettin su ilGiornale. E le foto sono una testimonianza straziante. Situazione simile la vivono i commissiarati di Roma, che con l'emergenza migranti si sono trasformati in centri profughi improvvisati. A Viminale ci sono 14 minorenni costretti a dormire nelle sale d'attesa del commissariato, lo stesso succede a Trevi e Collegio Romano.

Ottobre di assalti alle Forze dell'Ordine

Ma se vogliamo concentrarci sui pericoli che ogni giorno un agente corre per difendere la nostra sicurezza, basta guardare a quanto successo nella sola prima settimana di ottobre. A Mariano Comense uno spacciatore marocchino, Amine Soufiane, 19 anni, per sfuggire alla cattura ha investito e quasi ucciso un agente della squadra antidroga di Lecco. Sebastiano, 33 anni, è in rianimazione costretto al coma farmacologico. Il giorno successivo, a Cremona un agente della polizia penitenziaria è stato aggredito da un detenuto. A San Salvi (Firenze) un poliziotto è stato circondato nella notte da 6 nordafricani che gli lanciavano addosso sassi e bottiglie. Per evitare il peggio è stato costretto ad estrarre l'arma e sparare. Lo stesso giorno, a Palermo, due agenti sono stati presi a calci e pugni da un 40enne dopo una lite con la moglie. A Roma invece un cubano armato di machete ha fatto irruzione in una casa di riposo, ha preso in ostaggio una suora e poi ha colpito un poliziotto rubandogli la pistola. Non contento ha aperto il fuoco contro l'agente, ferendolo di striscio. Bollettino finale: due feriti. Infine, a Napoli militari e poliziotti sono stati circondati da 100 immigrati inferociti, rischiando grosso.

L'odio dei magistrati

Il problema è che le forze dell'ordine non possono nemmeno difendersi, perché a disarmarli c'è la magistratura. Per due evidenti motivi: il primo, perché grazia i malviventi catturati con fatica dalle volanti; il secondo, perché sembra godere nel mettere alla gogna un carabiniere che spara (e magari uccide) un bandito durante un'azione di ordine pubblico. Volete due esempi recenti? A Ferrara il 5 ottobre il giudice ha rimesso in libertà il parcheggiatore abusivo nigeriano che aveva strattonato e sbattuto a terra una poliziotta. Ad Ancona, invece, il pm ha chiesto un anno e otto mesi di carcere per un carabiniere che un anno fa sparò (e uccise accidentalmente) un ladro albanese in fuga che con la sua auto stava per investire due colleghi dell'Arma.

Un episodio che ha fatto esplodere la rabbia dei sindacati. A ragione. "I poliziotti sono la categoria con le indennità più basse di tutto il publico impiego - dice Giuseppe Crupi, drigente nazionale Siap - e manca pure la copertura legale per i fatti inerenti al servizio". "L'unica opzione disponibile per le Forze dell'ordine che si trovano ad affrontare un criminale è uccidere o andare in carcere", ribatte il Coisp. In effetti non c'è alternativa. Perché si sa: in Italia gli unici poliziotti buoni sono quelli morti.

Commenti

flip

Dom, 09/10/2016 - 08:23

è una scelta di tutto il governicchio. o anarchia assoluta o ordine! purtroppo al governo abbiamo delle mezze se....e. dal PRIMO all' ultimo. prevale il "fai da te"?

Anonimo (non verificato)

Martinico

Dom, 09/10/2016 - 08:29

I Militari saranno sempre più disarmati, avranno sempre meno fondi e mezzi. La classe, sporca politica, deve renderli inoffensivi, per un eventuale colpo di stato. Ai Militari dico solo una cosa, Lasciate manifestare liberamente le popolazioni e fateli avvicinare agli alti palazzi. Il Popolo difende anche voi.

elio2

Dom, 09/10/2016 - 08:39

Perché non si ribellano e spazzano via questi decelebrati che nessuno ha mai autorizzato a governare, la gente onesta è con loro?

Gius1

Dom, 09/10/2016 - 08:52

Ma Le forze dell' ordine non possono scioperare? Sarebbe un tremendo avvenimento. Solo allora si capirebbe l' importanza dei poliziotti e carabinieri. Qui in Germania non puoi rivolgere neanche una parolaccia che vieni messo al fresco per qualche giorno

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 09/10/2016 - 08:53

è quello che io dico: la sinistra attacca la polizia per toglierla di torno, per avere un paese facile da comandare, e non avere la polizia che ti rompe le scatole . questo vuole la sinistra! e i furbissimi cre.tini di sinistra sapete cosa fanno? applaudono!!!salvo poi lamentarsi quando le loro famiglie sono in balia di delinquenti e immigrati spietati che non esiterebbero a violentare e uccidere per pochi euro.... applaudite pure, il PD! applaudite! pure senza vergogna!!!!!

linoalo1

Dom, 09/10/2016 - 08:53

E,la colpa primaria,di chi è???Delle Forze Dell'Ordine che ci difendono o,di chi le osteggia in tutti i modi,fomentando l'odio contro di loro???Comunque,Noi Italiani Civili,dobbiamo essere grati a tutte le Forze Dell'Ordine,sempre pronte ad intervenire,specie in questa Situazione Incandescente,voluta e non combattuta,da questo SINISTRO REGIME che ci Governa!!!!

19gig50

Dom, 09/10/2016 - 09:04

Cosa aspettate a ribellarvi!! Il giuramento fatto è quello di difendere lo Stato ma, se lo stato non vi difende il giuramento non ha più valore.

MASSIMOFIRENZE63

Dom, 09/10/2016 - 09:05

Dopo la seconda guerra mondiale, per oltre 70 anni, al popolo italiano è stata inculcata la cosiddetta mentalità "antifascista". Per cui tutto ciò che il fascismo osannava (patria, soldati, uniformi, ecc...) doveva essere sbagliato. E quindi l'opposto doveva essere giusto. Adesso però vediamo i frutti velenosi di questa cultura che io definisco "cattocomunista" (cioè miscela di comunismo e cattolicesimo. Questa mentalità perdurerà ancora per molti anni nel popolo italiano e continuerà a far danni enormi. Poi con il tempo, via via che succedono questi fatti negativi, gli italiani cominceranno a cambiare mentalità e a rimpiangere il fascismo. Ma allora sarà troppo tardi e non ci sarà + nulla da fare.

Ritratto di acroby

acroby

Dom, 09/10/2016 - 09:06

I giudici rossi di "magistratura democratica" svolgono egregiamente il loro lavoro. Rilasciare i delinquenti e incriminare le forze dell'ordine. E alfano che fa?

Tino

Dom, 09/10/2016 - 09:08

Non solo Forze dell'ordine, ma anche Famiglia, Religione, Regole bel buon vivere civile ... ce ne ricorderemo alla prima occasione di voto, ma non basterà. Bisogna essere decisi a dare una spallata a tutto questo, ci vogliono leggi speciali, non interpretabili e sovvertibili. Leggi semplici, che si basino sul buon senso comune, con pene giustamente severe, da scontarsi per intero senza possibilità di ulteriori bizantinismi e buonismi tesi a ridurle. Una revisione dei Codici in tal senso sarebbe possibile in tempi ragionevolmente brevi, ma ovviamente ci vuole il "manico". Ci vuole un "manico" che dica molto chiaramente tutto questo, penso che prenderebbe i voti necessari per tentare di attuarlo.

maurizio50

Dom, 09/10/2016 - 09:09

L'origine di tutti i guai è comunque sempre l'esistenza del governo attuale, forte sulla carta per i numeri , ma debole nella sostanza con i poteri forti, quale è la Magistratura . Sono ormai anni che i giudici hanno la pretesa di adottare loro le decisioni basilari per il Paese, vedi ad esempio la questione dell'invasione africana. Gli unici che tentarono in qualche modo di opporsi furono i governi di centro-destra,combattuti in ogni modo dai giudici.Se la gente vuole riportare ordine nel Paese deve convincersi che votare per la sinistra significa sempre di più consentire ai giudici di fare in ogni momento bello e cattivo tempo, a loro piacimento!!!

JS75

Dom, 09/10/2016 - 09:18

Ma in Francia esistono i carabinieri?

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 09/10/2016 - 09:19

Complimenti Giuseppe De Lorenzo in sintesi ha detto tutto con un solo rigo!! "in Italia gli unici poliziotti buoni sono quelli morti". Non dimentichiamo i Giudici Falcone e Borsellino!!!

sakai389

Dom, 09/10/2016 - 09:20

I cittadini onesti non hanno nulla da temere dalle forze dell'ordine. Vi siete mai chiesti a chi conviene avvilire la Polizia e altre forze dell'ordine ?

Dako

Dom, 09/10/2016 - 09:22

Lo schifo "Italia" continua ancora non ha raggiunto il culmine, seguiranno pestaggi.... fai da te con finti asilanti, clandestini e criminali fuori di galera per far posto agli italiani e poliziotti perchè si sono "difesi".

Angiolo5924

Dom, 09/10/2016 - 09:22

Ripeto quello che ho scritto più volte e che i moderatori de Il Giornale s'ingegnano a non pubblicare, nonostante l'assunto a cui tenderebbero gli articoli che vengono pubblicati sul quotidiano. Però non si devono commentare come ragione comanderebbe. Quindi ripeto, certo che anche questa volta sarò cestinato. Io fossi il comandante generale dell'Arma e il suo omologo della Polizia andrei direttamente in Parlamento e farei questo semplicissimo discorso: "D'ora innanzi mandateci i signori magistrati inquirenti a tutelare l'ordine pubblico. Noi abbiamo da disbrigare anni di arretrato amministrativo che avevamo tralasciati per dedicarci ad un compito per cui, a quanto pare, non siamo preparati. Al salut.".

Lapecheronza

Dom, 09/10/2016 - 09:22

Forse ai giudici di ideologia comunista non sanno che nella Russia comunista abbattevano gli aerei solo per aver sconfinato nel loro spazio aereo. Perché non dicono alle loro guardie del corpo di difenderli senza pistole ? Non ci salvano i politici che sono occupati a farsi corrompere, non ci salvano i giudici che li rimettono in libertà pochi giorni dopo, costringono la polizia a temere le reazioni dei giudici, il cittadino se osa difendersi apriti cielo… ma il piano qual è ? Consegnare la nazione ai delinquenti senza opporsi ?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 09/10/2016 - 09:25

Le forze dell'ordine sono invise ai kompagni,ma quando sono loro al potere servono per tenere sotto pressione il popolo.In questi momenti servono per soffocare le rivolte.Però quando scortate qualche dis onorevole in quei casi manganellate,ed allora dovete curarvi dalla sindrome di stoccolma,perchè voi proteggete quelli che vi tengono in stato confusionale.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 09/10/2016 - 09:29

A Polizia e Carabinieri gli sta bene, è quello che si meritano. Comincino a RIFIUTARE la scorta a magistrati e politici, li lascino alla mercè di ladri, assassini, scippatori, clandestini e compagnia bella. Poi vediamo se non cambiano cervello questi farabutti.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 09/10/2016 - 09:30

Chi, vota per il pdpci vota per il Caos, Ruberie, Truffe,É uno Stato che non esiste! É per una giustizia che é al 158 posto nel Mondo, É se nel nostro paese ci sono 28 milioni di Italiani che non votano piu, questi fanno il gioco di politici come bersani, d,alema, napolitano, renzi, perche le capre komunistronze ignorante e cretine andranno sempre a votare il pdpci, Perche se gli Assenteisti andrebbero a votare! il pdpci dovrebbe andare a casa con tutta i Giudici corrotti!.

Martinico

Dom, 09/10/2016 - 09:32

Lapecheronza... SI

giovanni PERINCIOLO

Dom, 09/10/2016 - 09:34

Intanto vorrei che anche alle forze dell'ordine fosse concessa la possibilità di avvalersi della "obiezione di coscienza" quando si tratta di fare da scorta a magistrati e politici! Si difendano da soli. In secondo luogo la legge dovrebbe ammettere senza se e senza ma il pieno diritto alla autodifesa, specie quando si trovano di fronte criminali come i black block, anarchici e no border che sono tutti quanti dei provocatori professionisti e giocano proprio sulle leggi permissive (eufemismo!) per fare più danni possibili alle forze dell'ordine! Fosse per me darei l'ordine di sparare a vista, possibilmente nelle gambe, a coloro che si presentano alle menifestazioni con caschi e passamontagna perché é evidente che non sono li per manifestare ma solo per fare più danni possibili! Purtroppo siamo in Italia e l'aula parlamentzare dedicata a giuliani la dice lunga.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 09/10/2016 - 09:38

Qualcuno si meraviglia? Tali comportamenti sono tradizione della sinistra e vengono da quando stava all'opposizione.

cicero08

Dom, 09/10/2016 - 09:39

se non si tratta del solito, sterile italico vittimismo poco ci manca...

antipifferaio

Dom, 09/10/2016 - 09:40

Tutto si riassume in poche parole: questo governo di nominati, quindi di IRRESONSABILI, non ha il benchè minimo senso dello Stato. Quindi di che parliamo? A capo dell'Italia c'è un arrivista prezzolato che sta distruggendo tutto, qualsiasi apparato a comunciare proprio da quello della sicurezza, sia per totale incompetenza che probabilmente per ordini esterni..........

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 09/10/2016 - 09:43

Qualcuno si meraviglia? Tali comportamenti sono tradizione della sinistra e vengono da quando stava all'opposizione.

luigi.muzzi

Dom, 09/10/2016 - 09:43

un bello sciopero al controllo degli stadi, questo paese capisce solo con questi temi di fascia bassa...

gio777

Dom, 09/10/2016 - 09:45

Onore ai CC. Grazie ragazzi!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 09/10/2016 - 09:45

Stanno al governo ma l'odio per la forza pubblica se lo sono portati dietro.

magnum357

Dom, 09/10/2016 - 09:46

La sinistra da sempre vuole lo sfascio del paese per rubare a piene mani e rendere schiavo il popolo, per questo non vuole ostacoli !!!

LOUITALY

Dom, 09/10/2016 - 09:52

firze dell'ordine succubi delle forze del male si fanno insultare pestare sbeffeggiare mai una volta che sparino ai criminali come in tutti i paesi dove vige legge ed ordine e ponsempre a lamentarsi

Ritratto di onollov35

onollov35

Dom, 09/10/2016 - 09:52

Un consiglio da un pensionato militare. Giratevi dall'altra parte senza rischiare.Quando i politici si rendono conto di non essere salvaguardati, allora, si rammentano delle Forze dell'Ordine e, venite rispettati per il vostro mestiere.

paolonardi

Dom, 09/10/2016 - 09:56

Forse qualcuno ricorda che le BR nacquero fopo una serie di scioperi che scandivano Polizia di Stato=SS. Anche in quelle occasioni le forze dell'ordine furono lasciate sole. Ricordo, ero sanitario di un carcere, arrivarono circolari ministeriali che raccomandavano particolari trattamenti favorevoli per i detenuti "politici"; ben presto fior di delinquenti comuni capirono l'antifona e divennero tutti politici.

blackindustry

Dom, 09/10/2016 - 09:56

E cosa ci si aspetta da una nazione che si definisce in costituzione "antifascista" e che e' zeppa di comunisti... Non si puo' essere corretti con chi ti vuole morto, le FFAA dovrebbero ribellarsi come sanno loro.

Esculoapio

Dom, 09/10/2016 - 09:59

purtroppo succedeva anche con il governo Berlusconi...

Giorgio Rubiu

Dom, 09/10/2016 - 09:59

# JS75 - In Francia esistono due precise forze di polizia.La Police e la Gendarmerie.Non so se una delle due (la Gendarmerie) possa essere paragonata ai nostri Carabinieri Territoriali (quelli presenti,in uniforme blu,in tutte le città,cittadine e paesi) ma credo che il concetto sia fondamentalmente lo stesso.Se qualcuno può aggiungere qualcosa sull'argomento,sarò veramente grato.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 09/10/2016 - 10:02

Questi MALEDETTI, che ci governano ILLEGALMENTE, stanno ISTIGANDOCI visto che anche all`estero stanno accorgendosi di aver a che fare con una manica di IMBECILLI-RINCOGLIONITI, per poter passare come MARTIRI DELLA DEMOCRAZIA,"""Quella democrazia che innorridirebbe vedendo a come viene manipolata"""!!! Comunque, se anche le forze dell`ordine cominciano a sentirsi tiranizzate, """QUESTO CI FÀ CAPIRE CHE SIAMO ARRIVATI AL DIGESTIVO E PRESTO IL MAL DI PANCIA PASSERÀ"""!!!

Giulio42

Dom, 09/10/2016 - 10:06

La solita vergogna, abbiamo solo un modo per far pesare come la pensiamo delle leggi a favore dei delinquenti e dei governanti non eletti. NO al referendum.

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 09/10/2016 - 10:09

Inutile girarci attorno, la responsabilità è della politica che ha consentito la disfatta del nostro paese su tutti fronti,in questo caso della giustizia. Le leggi sbilanciate a favore di chi commette un reato e l'impossibilità di esercitare il diritto di difesa in casa propria e le forze dell'ordine ridotte a materassi della situazione consentiranno la supremazia di islamici e delinquenti.

Fjr

Dom, 09/10/2016 - 10:10

I papaveri se ne fregano se vi ammazzano o vi massacrano al loro interessano solo i clandestini perché nelle loro menti bacate pensano siano delle risorse da proteggere ad ogni costo,volete far capire a questa gentaglia che le cose devono cambiare ?togliete le scorte ma non per un solo giorno ,fate una bella settimana di blocco il popolo è con voi ,voglio vedere poi come va a finire

un_infiltrato

Dom, 09/10/2016 - 10:10

Vergogna, vergogna, vergogna! Ma dov'è il governo? Ridicoli elementi di basso profilo, tutti impegnati in tv unicamente a tutela della propria ricca poltrona. Fuori, Sagunto brucia ma loro se ne strafregano. Sono tutti in attesa di un fantomatico quattro dicembre, data a cui si fanno accompagnare dalla improbabile competenza di guru farlocchi, lautamente compensati a mie spese. E di qui a quel giorno, il Paese sempre più in balia delle onde. Leggere questo articolo mi fa vomitare. Mi vergogno di essere, pur teoricamente, rappresentato da questa accolita di incompetenti. Vergogna, vergogna, vergogna!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 09/10/2016 - 10:11

POLIZIOTTI, CARABINIERI ABBIATE IL CORAGGIO DI DIMETTERVI, NON SIETE OBBLIGATI DA NESSUNO A FARVI UCCIDERE PER 4 SOLDI. ANDATE FUORI DELL'U.E. TROVERETE TANTO LAVORO E CIVILTA'. DIMETTETEVI E LASCIATE I POLITICI E FUNZIONARI A COMBATTERE CONTRO IL CRIMINE. IL POPOLO SAPRA' DIFENDERSI RIMUOVENDO LA FECCIA CHE VI COMANDA CON LA PAURA, LA FAME E LA POVERTA'

guardiano

Dom, 09/10/2016 - 10:12

X elio2, non sono le forze dell'ordine che devono ribellarsi ma il popolo con lo strumento del voto, purtroppo nel nostro paese esiste il cancro dell'ideologia comunista, stalinista e con una parte della popolazione sapientemente indottrinata che supinamente subisce tutte le angherie possibili e immaginabili (tipo il furto di stato del prolungamento dell'eta pensionabile da un giorno all'altro) ma per questo popolino va tutto bene a prescindere e vivono felici e contenti.

nopolcorrect

Dom, 09/10/2016 - 10:13

Lo schifo di un paese allo sbando con un governo cattocomunista, anti-italiano e terzomondista che ha ridotto la Polizia e i Carabinieri in queste condizioni e ha trasformato la Merina Militare che fu di Luigi Rizzo e di Luigi Durand de La Penne in organizzazione costretta a fare la staffetta con gli scafisti per portare clandestini in Italia.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 09/10/2016 - 10:15

Strano ma mi sorge un teorema: non è che certa parte politica in Parlamento si avvale della massa votante composta da infiltrati delinquenziali, mafia e correlati, massa derelitta della popolazione vedi drogati che per una "tirata" ammazzerebbero la famiglia, poveri in canna che non si possono permettere manco un piatto di minestra nella bettola più economica, illusi delle promesse del "sol dell'avvenire" e dulcis in fundo campare sulla pelle del contribuente cornuto e mazziato? Ovvio che la polizia si trova a fare la guardia sulla classica barca con la capra da una parte e i cavoli dall'altra: solo che qualcuno vorrebbe buttare in acqua la polizia per mangiarsi la capra con contorno di cavolo.

Ritratto di DuduNakamura

DuduNakamura

Dom, 09/10/2016 - 10:23

Proposta facile facile, perchè non si organizza un bello sciopero delle scorte? Così politicanti, magistrati e tutti gli altri mangiapane a tradimento, capiranno cosa prova il "popolino"...

Cheyenne

Dom, 09/10/2016 - 10:25

RIBELLARSI NON SCORTARE PIU' I CRIMINALI DI STATO

Bellator

Dom, 09/10/2016 - 10:37

Ma il Capo di stato Maggiore della Difesa, sonnecchia, l'operato delle forze dell'ordine P.S., Militari, deve essere valutato dagli alti vertici delle forze di Polizia o dai Capi delle Forze Armate, non da impiegati civili dello Stato,in arte Giudici !!. Quando questi commettono errori Giudiziari, che rovinano intere famiglie e quando arrestano i cittadini senza aver prove di reato e poi vengono assolti,i danni chi li paga??,chi li giudica ??, semplice!!,i loro colleghi!!.I Questori,i Prefetti, quando le Forze Polizia debbono intervenire,per ristabilire l'Ordine Pubblico,debbono chiedere al Ministero della Giustizia,che un Magistrato sia con gli agenti in Prima Linea, da prendere anche lui qualche selciata in fronte ,cosi capirà molte cose !!.

unosolo

Dom, 09/10/2016 - 10:38

la colpa è solo di alcuni magistrati e di alcuni giudici perbonisti o semplicemente rossi , quando non si tutelano le FFAA di qualsiasi corpo siano è la fine della legalità , giudici scortati , PM scortati eppure vanno contro chi rischia la vita anche fuori servizio , in altri Paesi oltre ad essere super armati nei controlli sono anche tutelati e coperti nelle disgrazie di dover usare la forza , noi siamo per aiutare chi uccide o pesta anziani e contro chi spara in aria per procurato allarme , qualcosa non funziona se pago per una proprietà e poi non posso difenderla oppure non devo reagire ma se lo chiudo in un garage vado in galera per sequestro , ci rendiamo conto delle caz,,, te delle nostre leggi o di chi le interpreta ? che fine ! eppure in TV i politici ,,,,,

steacanessa

Dom, 09/10/2016 - 10:41

Giorgio Rubiu: le confermo che la Gendarmerie è un corpo militare come i nostri Carabinieri.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 09/10/2016 - 10:42

Giorgio Rubiu. La Police é civile mentre la Gendarmerie é militare e pertanto molto simile se non uguale ai carabinieri!

zadina

Dom, 09/10/2016 - 10:50

Con troppa super facilità la magistratura e giudici liberano inmediatamente specialmente se sono ecxstracomunitari richiedenti asilo anche se non ne anno diritto,oppure migranti in cerca di fortuna, oppure clandestini di tutte le nazionalità, se è una lacuna difettosa del codice penale chi di dovere deve dare ordine di correggere tali leggi inmediatamente, in modo di togliere quegli articoli che certi giudici usano per non arrestare i delinquenti di professione, dopo se qualche giudice continua a lasciare liberi certi elementi, una commissione di controllo inmediatamente verifica se colpevole deva essere licenziato in tronco, come è risaputo il pesce comincia a puzzare sempre dalla testa, è chi governa in quel momento che deve prendere i provvedimenti, altrimenti il popolo perde fiducia nelle autorità e nella magistratura stessa, questo è il pensiero di un libero cittadino qualunque.

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 09/10/2016 - 10:52

Chi ha legiferato togliendo ai cittadini il diritto di difendersi? Chi ha legiferato togliedo autorità e rendendo le forze dell'ordine "materassi" della situazione ? Chi sta consegnando il paese in mano agli islamini? Chi garantisce di più i delinquenti che i cittadini onesti? Andiamo a votare al più presto sperando nel popolo più vessato in Europa.

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 09/10/2016 - 11:07

QUESTSA E' LA DIMOSTRAZIONE CONCRETA DI QUANTO DICEVA LA SINISTRA DAGLI ANNI '80 FINO AD OGGI. POLIZIA FASCISTA, POLIZIA DISARMAATA, POLIZIOTTI IDENTIFICABILI COSI' VENIVANO MINACCIATI O UCCISI. CxxxxxxI ITALIANI VOI AVETE VOLUTO QUESTA SITUAZIONE. INOLTRE, SI DEVE AMMETTERE CHE NESSUN COMANDANTE SUPREMO SIA DEI CARABINIERI, CHE DELLA GUARDIA DI FINANZA HA MAI ALZATO LA VOCE PER DIFENDERE I CARABINIERI, NON SOLO FERITI O AGGREDITI DAI CLANDESTINI, MA ANCHE ARRESTATI O IMPUTATI QUANDO SI DIFENDONO. DEL RESTO I COMANDANTI DELLE FF. OO. SONO SERVILI AL GOVERNO. MATTARELLA DOVREBBE PARLARER, MA CHI SE PRETENDE DAL CAPO CATTOCOMUNISTA AFFIANCATO DA BOLDRINI? ALTRO APPUNTO SU QUESTA DISGRAZIATA SITUAZIONE PARLO DEL MAGISTRATO PRESIDENTE DEL SENATO ANCHE TU STAI ZITTO?

angelo1951

Dom, 09/10/2016 - 11:14

I magistrati devono essere sottoposti ad elezioni periodiche, allora sì che lavorerebbero e si occuperebbero dei guai degli onesti, che sono la maggioranza e sono quelli che li pagano oltre ogni loro merito.

killkoms

Dom, 09/10/2016 - 11:17

l'unica soluzione è lo sciopero ad oltranza!non possono farlo,ma potrebbero inscenare una protesta all'insegna del "non ci fate arrestare i criminali,arrestate tutti noi"!

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 09/10/2016 - 11:19

---------------l'italia ha un tasso di disoccupazione a livelli di guardia ---molti giovani anelano ad un posto di lavoro purchessia---se questa sparuta quantità di componenti delle forze dell'ordine non si sente tutelata---faccia i bagagli ed aria-----sarebbero in moltissimi a fare carte false per prendere il loro posto----e dico sparuta minoranza a ragion veduta---dietro queste lamentele c'è la fantomatica sigla sindacale del coisp--sono letteralmente 4 gatti ma stanno sempre sui giornali--vedi il caso cucchi-il caso aldrovandi-il caso uva and so on----a questi 4 gatti dico--se volete fare i pistoleri --andate in usa---hasta siempre

ulissedibartolomei

Dom, 09/10/2016 - 11:19

Capisco i magistrati di sinistra che vogliono il tracollo della società liberale e ce la mettono tutta, ma i poliziotti dovrebbero ricordare che hanno il diritto alla legittima difesa e nell'ambito di un dovere da espletare a prescindere. Se stanno per catturare qualcuno e questi chiama i "suoi" rinforzi e loro rinunciano, che senso ha chiamarsi polizia di stato e portare un'arma al fianco? Per farsela fregare dai malviventi? La prevenzione dei reati, in Italia è ormai un concetto defunto. E pretendiamo pure che gli altri ci rispettino.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 09/10/2016 - 11:22

#nando49 - 10:52 La gente è troppo distratta. E il campionato di calcio, sicuramente, non aiuta a riflettere sul degrado in cui è precipitato questo paese.

Anonimo (non verificato)

killkoms

Dom, 09/10/2016 - 11:31

finché gli utili idioti comunisti manderanno in parlamento personaggi come mahn kony,cosa ci si può aspettare?le circoscrizioni elettorali che fanno ciò,andrebbero private dei presidi delle FFOO,così,finalmente,capirebbero..!

mutuo

Dom, 09/10/2016 - 11:34

Solidarietà alle Forze dell'Ordine. Togliere immediatamente le scorte ai giudici. Si facessero tutelare da chi loro tutelano. Cmqe a tirare troppo la corda prima o poi si spezza!!!!!!!!!!!

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 09/10/2016 - 11:56

@elkid Elkidde, dai tuoi commenti mi sono convinto che la "faccina" che hai messo al tuo nick sia proprio la tua vera fotografia. Usted tiene que despertar, la guerra ha terminado.

moshe

Dom, 09/10/2016 - 11:59

Lo scrivo da tanto tempo, questo illegittimo governo komunista vi considera alla stregua di carne da macello. Le uniche attenzioni sono riservate ai clandestini che ci invadono !

frabelli1

Dom, 09/10/2016 - 12:02

Quello che si chiede da tempo è la riforma di questa (in)giustizia. Malata, guidata politicamente da agenti interni (gli stessi Pm) che si inventano norme o le ignorano per agire come vogliono. Un paese come questo non ha possibilità di libertà e democrazia, ma solo di ingiustizie e sentenze pilotate. Sosteniamo le forze dell'ordine.

Raoul Pontalti

Dom, 09/10/2016 - 12:08

"L'unica opzione disponibile per le Forze dell'ordine che si trovano ad affrontare un criminale è uccidere o andare in carcere" Quando leggo queste bestialità mi unisco di cuore a coloro i quali affermerebbero che pulotti dovrebbero finire sotto terra o dietro le sbarre con l'opzione precauzionale del licenziamento preventivo. Un sindacalista che proclama come i pulotti non sappiano fare il mestiere per cui sono pagati dal contribuente? L'uccidere e il finire in galera è roba da gangster non da pulotti! Cambiate mestiere animali! Tirate l'aratro o abbaiate dietro a un cancello ma non andate a terrorizzare i cittadini!

VittorioMar

Dom, 09/10/2016 - 12:12

.....FALCONE e BORSELLINO erano,sono e saranno sempre ricordati come "EROI":SAPEVANO AFFRONTARE IL CRIMINALE A VISO APERTO CORAGGIOSAMENTE!!..al momento, tutti gli altri non si possono considerare Tali !! ...qualche volta si devono"BUTTARE " i Codici e usare l'intelligenza e il buon senso e chiedesi;SE DOVESSE ACCADERE A ME O AI MIEI FAMILIARI COME MI DOVREI COMPORTARE;CON LO STESSO METRO???...,credo di "NO"!!!...ONORE PER LE FORZE dell'ORDINE; DISONORE e CODARDIA PER TUTTI GLI ALTRI!!!!

poli

Dom, 09/10/2016 - 12:16

sciopero bianco ,non fate piu' nulla per questo stato di mxxxa,il tossico cucchi e & insegna..............mandateli a fare in culo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 09/10/2016 - 12:27

puah! certi commenti dei cre.tini di sinistra sono orrendi! non sono per niente intelligenti, come vogliono farci credere!

aqualung56

Dom, 09/10/2016 - 12:27

Mi rivolgo a Elkid. Tu faresti il poliziotto a quattro soldi rischiando la vita? Com'è bello straparlare da sinistrorso seduto tranquillamente in poltrona. E chi ti mostra il cannone tu gli dai il mazzolin di fiori? L'Italia sta precipitando nell'inferno per tipo come te e grazie a quell'ideologia dominante della quale sono fiero di essere lontano da vero spirito libero anticonformista.

restinga84

Dom, 09/10/2016 - 12:50

Bellator-10:37.Buongiorno.Si.I vertici militari che, con il loro intervento,riporterebbero la nostra ITALIA sui giusti binari,non sonnecchiano,dormono di un sonno considerevolmente profondo.Perche`? Perche`in loro scarseggia,se non addirittura manca,quello che ai miei tempi si chiamava amor di Patria.I vertici delle FFAA, sonnecchiandi, hanno ottime rimunerazioni,quindi,perche`trovarsi immprovvisamente faccia faccia ad un problema patrio?Oggi,solamente l`intervento delle FFAA potra` ristabilire l`ordine nella nostra degente Italia.La Saluto.

gluca72

Dom, 09/10/2016 - 12:57

R.P i poliziotti terrorizzano solo lei .Io cittadino onesto non ne ho paura .

Doc71

Dom, 09/10/2016 - 13:14

Anch'io ritengo che il pensiero del Coisp sia da TSO, altrettanto pero' vale per chi si augura che le forze dell'ordine finiscano sotto terra ( mi ricorda molto il pensiero A.C.A.B.).

LupaccioNero

Dom, 09/10/2016 - 13:16

Gli sta bene alle forze dell' ordine, si sono venduti per le mancette che Alfano gli ha regalato, hanno venduto l' anima per 4 denari ed adesso si lamentano?? smettano di fare la scorta ai magistrati ed ai politici poi vediamo. Se hanno coraggio e amor di Patria questo devono fare, invece sono sempre pronti a dire signorsì a chi ordina loro di far sgomberare gli Italiani per far posto ai nuovi invasori-devastatori. Mi dispiace ma non sono con loro, noi gli paghiamo lo stipendio e loro invece proteggono i nostri torturatori politici e giudiziari, si arrangino

routier

Dom, 09/10/2016 - 13:18

Una polizia disarmata e inefficiente è la garanzia che chiedono (e ottengono) le alte cariche per assicurarsi un futuro che non assomigli alla fine dei tiranni alla Ceausescu.

agosvac

Dom, 09/10/2016 - 13:22

Non c'è magistrato di rilievo in Italia che non abbia una scorta di poliziotti. Affidano la vita alla scorta, però sono sempre pronti a metterli sotto inchiesta quando si difendono dalle aggressioni malavitose. Vorrei vedere cosa succederebbe se un poliziotto della scorta fosse costretto ad uccidere per difendere il magistrato a lui affidato!!! Lo indagherebbero per avere "troppo" difeso la vita del magistrato???????

walter viva

Dom, 09/10/2016 - 13:26

Ricordate che in questo paese una buona fetta di cittadini giustificava le gesta di un individuo che cercava di uccidere o comunque far male ad un carabiniere gettandogli un estintore e che ne ha portato in parlamento (minuscolo) la madre. Quanto ai vertici delle forze dell'Ordine, buoni quelli....sono tutti di nomina strettamente politica, chi vuoi che tutelino? Al minimo accenno di problema per le loro posizioni, ti mollano subito.

Raoul Pontalti

Dom, 09/10/2016 - 13:46

Ma nessuno tra i commentatori che si chieda come mai lo Stato con il maggior numero di polizie statali d'Europa (ben cinque di cui due con caratteristiche anche di gendarmeria, un unicum mondiale), provvisto poi di una pletora di polizie locali, con un numero assoluto di pulotti che non ha eguali in Europa anche a fronte di paesi più popolosi del nostro abbia la situazione dell'ordine pubblico più raccapricciante d'Europa. Nessuno se lo chiede e in compenso taluno auspica un intervento risolutore delle FFAA italiane, ossia di quelle che in 150 anni hanno vinto pulitamente solo la guerra con il papa (breccia di Porta Pia...) e per il resto hanno collezionato quasi solo figuracce indicibili (con eccezione di Arditi e X MAS).

killkoms

Dom, 09/10/2016 - 13:58

raoulpontalti,ti manderemo a casa dei compagni con delle risorse a renderti omaggio..!

Giorgio Colomba

Dom, 09/10/2016 - 14:04

Quel giorno in cui Ercole Ercoli, alias Palmiro Togliatti, chiese aiuto a Stalin per instaurare il comunismo in Italia, Baffone rispose che era impossibile perchè ormai c'erano di mezzo gli Usa, ma il Migliore ed i suoi epigoni falcemartellati avrebbero conseguito ugualmente lo scopo occupando la Stampa, la Cultura, la Scuola e soprattutto la Magistratura. Detto, fatto.

nippy

Dom, 09/10/2016 - 14:23

@Raoul Pontalti se essere idioti fosse un reato in carcere ci andrebbe lei e con l'ergastolo anche.

lawless

Dom, 09/10/2016 - 14:30

per far finire questa storia sarebbe sufficiente vietare ai magistrati e ai sindacalisti di entrare nei governi quando vanno in pensione. Il nostro governo (ma non solo questo)è pieno zeppo di questi personaggi, dovremmo avere il miglior governo del mondo e invece è da sempre il peggiore, tutti ma proprio tutti ce ne siamo accorti meno quelli a cui è stato fatto il lavaggio del cervello e che contribuiscono in modo essenziale ad affondare l'italia con tutti gli italiani onesti

AndyCorelli

Dom, 09/10/2016 - 15:23

...per il tuttologo che non capisce...in Italia ci sono una pletora di forze di polizia perché le leggi garantiste e farraginose non hanno alcun effetto deterrente sulla criminalità si vuole allora mettere uno "spauracchio" ad ogni angolo della strada per prevenire i reati... piuttosto come mai ce l'ha così calda con i "pulotti", allievo del suo concittadino Toni Negri o le hanno "rubato" la moglie???

restinga84

Dom, 09/10/2016 - 15:48

Raoul Pontalti,in entrambi i suoi interventi manifesta la sua scarsezza d`italianita`.

edo1969

Dom, 09/10/2016 - 15:53

I debosciati come mortimermouse gracchiano contro i comunisti, ma il Comunismo quello vero, era quello dell'Urss, un paese dove chi osava perturbare l'ordine pubblico riceveva quello che si meritava e chi portava una divisa incuteva rispetto assoluto. Come la grande Germania. Ma qui vi siete tutti sfondati di falsa democrazia, a destra come a sinistra, avete le idee confuse, qualcuno deve rimettere ordine. Solidarietà totale alle FFOO

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 09/10/2016 - 16:08

ABBIATE IL CORAGGIO DI DIMETTERVI IN MASSA, BASTA MORIRE PER 4 SOLDI, PRESI IN GIRO DALLE ISTITUZIONI SERVE DEL NUOVO ORDINE MONDIALE.

flip

Dom, 09/10/2016 - 16:19

mortimemouse. se tolgono la polizia attuale. avremo poi la loro. tipo KGB di buona memoria.

terzino

Dom, 09/10/2016 - 17:00

Quando uno Stato difende i delinquenti ed umilia gli appartenenti alle FF.OO. rinuncia alla sua sovranità. Pagliacci.

lawless

Dom, 09/10/2016 - 17:25

E' ormai da tempo che le forze dell'ordine sono volutamente sottoposte a stress e a tutta una serie di angherie che arrivano addirittura a ridicolizzarle. Tutto questo, si noti, da parte di coloro che oltre a tutto ne fanno uso giornaliero per la propria persona. E' una demolizione scientifica, capillare, i servitori onesti verranno presi per stanchezza e per abbandono dovuto all'esasperazione. C'è una visione diabolica di come dovranno funzionare a breve le nuove forze dell'ordine al momento per accorgersi è necessario farci mente locale, la cosa è strisciante.Alla fine, menti perverse, ci dimostreranno che l'ideale per l'Italia sarà "purtroppo" (diranno i soliti noti) la sostituzione del nostro personale con l'eccellentissimo " valore aggiunto".

elpaso21

Dom, 09/10/2016 - 17:32

Appena Berlusconi va al governo sistema tutto.

Zizzigo

Dom, 09/10/2016 - 17:39

Le istituzioni, tutte solidali, non intendono ammettere la sconfitta della loro "politica buonista". La mancanza di etica, da quella parte, perché non esploda la rivolta, viene compensata da tutti gli altri, le Forze dell'Ordine, in prima fila, poi i cittadini che non ci stanno. Da questa parte ci si sacrifica e si sopporta... fiché si regge.

sesterzio

Dom, 09/10/2016 - 18:05

Senza legge e ordine un Paese non va da nessuna parte. Noi stiamo, masochisticamente,distruggendo ciò che è stato costruito nei secoli.Siamo allo sbando più completo.Un treno che corre senza freni verso il burrone.Ma ci andremo TUTTI,purtroppo.

killkoms

Dom, 09/10/2016 - 18:06

@dragon lord,farebbero il "loro " gioco!

peppino51

Lun, 10/10/2016 - 07:01

Lo dico alle forze di Polizia; Perchè quando una qualunque manifestazione di protesta va verso i palazzi istituzionali voi li fermate? Perchè continuate a difendere questi sporchi personaggi corrotti della politica e del governo? Se andiamo avanti così vi toglieranno anche le armi, sappiate che il popolo onesto è con voi.

Ritratto di Peppino1952

Peppino1952

Lun, 10/10/2016 - 08:51

Non è certo la soluzione americana la migliore, ma dare alle Forze dell'Ordine più capacità esecutiva è nella ragione delle cose. Non si prendano ad esempio casi isolati di eccessi da parte di chi ci tutela, vediamo, invece,come giornalmente a fronte di migliaia di interventi, questi uomini, padri di famiglia scarsamente pagati e poco tutelati, ci difendono. Uomini che sacrificano famiglia e tempo libero per il lavoro. Quando arrestano di notte un soggetto e lo portano il giorno dopo in Tribunale per la direttissima quante ore di lavoro fanno? Gli straordinari li vedono? Le volanti, le divise, i caschi, i giubotti antiproiettile che quasi si forano con la pressione di un dito, roba da discarica per l'usura.Per non parlare delle armi, ormai inadeguate per le esigenze attuali. Grande rispetto per chi ci tutela!

killkoms

Lun, 10/10/2016 - 10:21

@peppino1952,se le ffoo americane,avessero le "blande" regole d'ingaggio italiane,ma con la criminalità Usa,i caduti (già tanti) tra le stesse, sarebbero a livello di guerra..!

fedeverità

Lun, 10/10/2016 - 12:48

Noi siamo con voi...quando volete...cominciamo a riprenderci la nostra Nazione!|

Tuthankamon

Lun, 10/10/2016 - 13:53

Questo titolo è una sintesi perfetta! L'esito di un considerevole numero di 68ini eletti in parlamento ... quelli che volevano "disarmare" la Polizia, figurarsi!!!

PerQuelCheServe

Lun, 10/10/2016 - 18:06

@Pontalti - É proprio vero che ognuno ha i suoi gusti. A Lei fa schifo la polizia, a me fanno schifo quelli che sopravvalutano la vita dei criminali e sputano sulla vita delle loro vittime. Onore alle Froze dell'Ordine, sempre e comunque.