"Rimandare il referendum?". Così Mentana smonta Alfano

Il giornalista smonta la proposta del ministro di rinviare il referendum: "Rispetto per i terremotati significa dare loro un tetto e un seggio per votare"

A far scatenare la polemica è proprio Angelino Alfano. "Qualora una parte dell'opposizione chiedesse lo spostamento del referendum, mi unirei alla richiesta", dice ai microfoni di Rtl. E subito scoppia il putiferio. Perché l'opposizione lo travolge coi "no" e pure Palazzo Chgi interviene per zittirlo. "Capisco lo scrupolo, la sensibilità, il rispetto per le popolazioni di Umbria e Marche - si chiede, invece, Enrico Mentana - ma che senso avrebbe rinviare il referendum?".

Alfano ci tiene subito a precisarlo: "Lo dico a livello personale come capo del mio movimento e credo che una richiesta di questo tipo non potrà non essere presa in considerazione". Eppure, a distanza di pochi giorni da quando Pierluigi Castagnetti ha proposto il rinvio per sisma, il ministro dell'Interno ci riprova. Da Forza Italia alla Lega Nord, passando pure per il Movimento 5 Stelle, Alfano raccoglie solo "no". Persino Matteo Renzi si affretta a dire che la proposta di rinviare la data del voto per il referendum costituzionale in seguito al sisma che ha colpito il centro Italia non è affatto al vaglio del governo.

Sulla querelle referendaria è intervenuto anche Mentana. Che ha spiegato perché il governo non può e non deve rimnviare il voto: "Abbiamo promesso che daremo subito un tetto a queste decine di migliaia di connazionali, e saremo pure in grado di dar loro un seggio per votare. È anche così che li si aiuta a rivedere la vita di tutti i giorni. E si toglie a tutti gli altri l'osso di una polemica che sarebbe infinita, come infinita diventerebbe la campagna referendaria. Per carità, chiudiamola il 4 dicembre, grazie".

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 02/11/2016 - 14:48

Avranno sicuramente un seggio, difficilmente, visti i precedenti, un tetto.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 02/11/2016 - 15:13

A breve Alfano dirà che lui non lo ha mai detto perché la richiesta sarebbe venuta dalle opposizioni. Infatti la sua formalizzazione è chiara, ha provato a tirare il sassolino nello stagno e viste le reazioni dirà che non voleva.

Ritratto di GaetanoBruno

GaetanoBruno

Mer, 02/11/2016 - 15:35

MI sembra così appropriata la riflessione di Mentana, che può essere SOLO contestata da un pregiudizio ideologico: il TABU' che un governo nato dalla cultura Comunista e dalla Sinistra Democristiana, non può essere contestato o confutato. Ogni accadimento diventa lecito e intoccabile, quando si tratta di MANTENERE un potere che il popolo non gradisce. Mi viene in mente il 1789 e le sue cause. Grazie a Mentana per il coraggio dimostrato.

Fjr

Mer, 02/11/2016 - 15:46

Ma no come al solito sono parole estrapolate da un concetto più' vasto, non più' grande del suo cervello

Ritratto di GaetanoBruno

GaetanoBruno

Mer, 02/11/2016 - 15:53

La posizione espressa Mentana è tanto semplice quanto corretta e saggia. Solo chi vuole strumentalizzare il terremoto, cercando di nascondere la certezza di un fallimento del SI' e quindi dell'addio alla politica del sig. Renzi, può trovare nelle parole di Mentana oggetto di critica. Continua,e sempre sarà così, quell'atteggiamento di disprezzo che chi vuole contrastare il POTERE di quelle formazioni politiche che si racchiudono nella storia del PCI e della Sinistra Democristiana, Grazie Mentana per il coraggio delle sue, e di molti, idee.

antonio54

Mer, 02/11/2016 - 16:15

Forse Alfano non ha capito che deve mollare la sedia. Mi sa che con l'aria che tira, rimarrà senza panchina a vita... d'altronde è quello che si merita.

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 02/11/2016 - 16:41

Ci spiegate perché ultimamente state dando tanto spazio in prima pagina ai commenti di Mentana? Perché è direttore del TG La7? Allora, per par condicio, dovreste riportare anche i commenti di tutti gli altri direttori di TG RAI e Mediaset. Oppure valgono meno di Mentana? Il suo giudizio è diventato così importante nel panorama politico? Dopo la "Terza Camera" di Vespa e Porta a porta, il TG di Mentana è la "Quarta Camera"? Oppure state preparando la piazza perché deve tornare a Mediaset? Mah, misteri mediatici.

Ritratto di GaetanoBruno

GaetanoBruno

Mer, 02/11/2016 - 16:59

Gentile Giano, in Italia non esiste la Par Condicio....esiste una minoranza( che è maggioranza) che è soffocata dal POTERE DOMINANTE.Che non è certo quello di Menata.Pensiamo con la nostra testa piuttosto che fare salotto con discorsi aleatori

Finalmente

Mer, 02/11/2016 - 17:08

il buon Lucarelli direbbe "Paura eh ?"

Finalmente

Mer, 02/11/2016 - 17:10

Giano mi scusi, ma a cosa servirebbe sentire i pareri dei direttori RAI ? Alla fine altro non fanno che leggere quello che gli mette sotto il naso Renzi, anche se avessero una loro opinione si dovrebbero allineare, sempre che per stupidità non lo siano già.

onurb

Mer, 02/11/2016 - 17:27

Giano. La sua richiesta di par condicio è surreale e ridicola: nei media non si sente parlare d'altro che del sì.

Carboni oreste

Mer, 02/11/2016 - 17:39

Giano,solo il nick la dice lunga sulla tua' onesta. Doppia faccia.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 02/11/2016 - 17:55

Probabilmente i terremotati non godranno del trattamento riservato alle truppe islamiche sciolte che ci stanno invadendo, mescolate ad una minoranza (pare tra il 3% e il 5%) realmente in fuga dalla guerra.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 02/11/2016 - 18:14

Il referendum sarà rinviato. Io non potrò dare il mio NO. Chi se ne frega? Sarà riproposto quando i sondaggi saranno favorevoli. Renzi è salvo, l'Italia no. La Costituzione non basta riformarla , va asfaltata e riscritta. Però non saprei da chi....!

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 03/11/2016 - 13:12

Mi sa che non ci siamo capiti, oppure non mi sono spiegato bene. L'osservazione su Mentana non c'entra niente con il referendum. Voglio dire che non si capisce perché tutti i tweet di Mentana finiscono sulla prima pagina del Giornale. Perché non quelli di Orfeo del TG1 o quelli di Giordano del TG4? Una volta passi, due sorge un dubbio, al terzo Mentana in Home ho il diritto di sospettare che ci sia una ragione precisa. Ce lo deve dire Mentana che il referendum non si deve rinviare? Lo hanno detto anche Brunetta ed altri. E allora perché in Home c’è Mentana e non Brunetta? Mentana è più autorevole di Brunetta, di Berlusconi, di Sallusti o di un esponente politico del centrodestra? E' una semplice curiosità.