A 101 anni l'architetto Niemeyer dimesso dall'ospedale

Il papà della Mondadori è rimasto all'ospedale di Rio per quasi un mese ed ha subito due interventi. Ora è a casa e sta bene.

Ha stupito tutti ancora una volta. Il grande architetto brasiliano Oscar Niemeyer, 101 anni, è stato dimesso dall'ospedale di Rio de Janeiro ed è tornato a casa. Secondo i medici sta bene. Insomma, l'ultracentenario Niemeyer ha superato abbastanza bene i due complessi interventi chirurgici che l'hanno costretto a rimanere in ospedale dal 23 settembre fino a sabato. L'architetto è stato operato prima alla cistifellea, poi per un tumore al colon. Secondo gli infermieri, non si è mai perso d'animo e ha addirittura composto con loro un samba. Niemeyer è comunque un monumento vivente, un catalogo dell'archeologia contemporanea. Nel corso della sua carriera ha firmato oltre 600 progetti, contraddistinti dalle caratteristiche linee curve, «un omaggio al corpo della donna brasiliana». Niemeyer è molto famoso anche in Italia: è lui ad aver ideato il palazzo della Mondadori a Segrate, alla periferia di Milano, inaugurato nel 1975. Fra meno di due mesi Niemeyer, nato il 15 dicembre 1907, compirà 102 anni.

Commenti