Alitalia Sabelli: «Fiducia» per pareggio nel 3°trimestre

Alitalia nutre buone speranze di raggiungere l’obiettivo di un risultato in pareggio nel terzo trimestre, specie dopo il buon andamento di luglio e agosto. Parola dell’ad Rocco Sabelli, che tuttavia precisa: «È ancora presto per avere delle certezze, i target di settembre sono tra l’altro impegnativi». Una trimestrale in pareggio, spiega Sabelli nella comunicazione mensile ai dipendenti, «sarebbe di grande significato pratico e psicologico, anche per il successo del nostro impegnativo piano di rilancio». L’ad ricorda che, «quanto all’andamento del mercato globale, le ultime statistiche Iata presentano un rallentamento del trend di riduzione del traffico (luglio -2,9%, giugno -7,2%, maggio -9,3%). Rimane invece pesante la riduzione in termini di valore (-30% tra giugno e agosto) a causa della perdurante flessione del traffico «business», «uno scenario che lascia ancora incerte le previsioni per il quarto trimestre».
Intanto per scongiurare lo sciopero dei piloti, Alitalia ha convocato un incontro con le tre sigle sindacali per domani.

Commenti