Asl Valzer di poltrone: Cantù trasferita a Legnano A Milano arriva Locatelli

Asl Valzer di poltrone: Cantù trasferita a Legnano A Milano arriva Locatelli

Valzer di poltrone nella sanità lombarda. Dopo le nomine dei vertici degli Ircss, ora tocca alle Asl, per le valutazioni di metà mandato dei direttori generali, in carica da 18 mesi. E non mancano le sorprese. Maria Cristina Cantù lascerà la Asl di Milano e andrà a dirigere la Asl di Legnano, ora guidata da Gilberto Compagnoni, che sarà trasferito a Cremona. A sua volta Walter Locatelli lascerà l’incarico che ricopre a Cremona e prenderà il posto della Cantù a Milano. Non è finita. A quanto emerge dalle prime indiscrezioni, Emilio Triaca sarà trasferito da Melegnano a Lodi e Germano Pellegatta da Lodi a Melegnano. Oggi la giunta lombarda si riunirà per rendere ufficiali le valutazioni dei direttori generali ed i vari spostamenti. Quello che appare chiaro fin d’ora è che il braccio di ferro tra la Lega e il presidente Roberto Formigoni sulla nomina della Cantù si chiude con la sconfitta del Carroccio che aveva pressato, non poco, perché Maria Cristina Cantù ottenesse la poltrona milanese. MaS

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti