Bagdad, autobomba: 18 le vittime

<strong><a href="/esteri/bagdad_tre_autobombe_31_vittime_41_feriti_giustiziato_ali_chimico/bagdad-autobomba-attentato-iraq/25-01-2010/articolo-id=416592-page=0-comments=1">Dopo i tre attentati</a></strong> di lunedi continua la spirale di terrore in Iraq. Oggi è esplosa un'autobomba: i morti sarebbero almeno 18 e i feriti più di ottanta. L'obiettivo era l’istituto di medicina legale usato dalla polizia per le sue indagini contro i crimini

Baghdad - Il giorno dopo il trio di attentati contro gli alberghi che ospitano gli stranieri, almeno 18 persone (5 poliziotti e 13 civili) sono morte e un’ottantina sono rimaste ferite in un attentato-kamikaze nel quartiere Karrada. Un terrorista ha fatto esplodere un’auto imbottita d’esplosivo nella centralissima piazza Tahariyat, dinanzi all’istituto di medicina legale del ministero dell’Interno, già due volte nel mirino nel passato. "L’edificio è crollato poco dopo l’esplosione: al suo interno di solito vi lavorano decine di persone". Ha detto una fonte. Le squadre di soccorso ancora cercano vittime sotto le macerie. La catena di nuovi attentati, a meno di un mese e mezzo dalle elezioni parlamentari irachene, coincide con l’annuncio, dato ieri, che "Ali il Chimico" è stato giustiziato; Ali Hassan al Majid, il famigerato chimico noto anche come "re di picche" nel mazzo dei super ricercati del regime di Saddam, è stato infatti impiccato lunedì.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.