A Borgoratti i cantieri per il nuovo oratorio

Una congiuntura astrale e divina. Perché in quell'angolo di storia racchiusa a Borgoratti intorno alla chiesa di San Rocco di Vernazza, tra via Dell'Ombra e salita del Sole, domani sera alle 19 il Cardinale Angelo Bagnasco benedirà il nuovo portale in rame realizzato dallo scultore sardo Angelo Manca di Villahermosa raffigurante le stelle Mariane e le conchiglie, simboli dei pellegrini. Come lo stesso San Rocco che, nato nel 1295, indossa i panni di terziario francescano.
Ma lunedì sarà anche il giorno della posa della prima pietra del nuovo oratorio che sorgerà affianco alla chiesa. Una cerimonia che cade a un secolo di distanza dalla costituzione della parrocchia, della quale parte dei muri risalgono al 1500, e all'apertura del decennio dedicato dallo stesso Presidente della Cei all'emergenza educativa. Il nuovo oratorio, infatti, va a sostituire un vecchio cinema oramai fatiscente con nuovi spazi «attrezzati e polifunzionali», spiega Don Francesco Tomè, parroco di San Rocco da 18 anni. Un complesso articolato «che è stato iniziato grazie alla generosità dei nostri parrocchiani», spiega il parrocco. Del milione e 200 mila euro previsto per la realizzazione dell'opera, infatti, gran parte è arrivato «grazie alla provvidenza che ci ha dato un grandissimo aiuto mettendo nel cuore di una parrocchiana l'ispirazione ad essere una grande benefattrice», sono le parole di Don Francesco.
Poi ci sono i contributi regionali previsti dalla legge sugli oratori voluta dall'ex governatore Sandro Biasotti. E infine le donazioni che dovrebbero arrivare entro il termine dei lavori previsto entro il 2010.
A opera ultimata ci saranno 3 sale a disposizione dell'insegnamento del catechismo e come ritrovo per l'Associazione cattolica ragazzi, una sala polivalente da adibire a cinema, spettacoli o feste. E soprattutto un campetto da pallone in erba sintetica per i ragazzi «che potranno giocare liberamente perché gli arbitri mi fanno arrabbiare», non ha timore ammettere il sacerdote di pura fede rossoblu.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.