Camera Cassinelli (Pdl), ventiquattr’ore consecutive d’aula

Camera Cassinelli (Pdl), ventiquattr’ore consecutive d’aula

Contro l’ostruzionismo dell’Italia dei Valori, ma soprattutto per evitare che le pause caffè o la smania da mondiali di calcio mettessero in difficoltà il Governo. Tema dello scontro tra una parte della minoranza e il centrodestra, era la conversione in legge del decreto sulle fondazioni liriche che il parlamento deve convertire in legge entro il 29 giugno. Roberto Cassinelli, deputato ligure del Pdl, tra gli onorevoli più presenti in aula di questa legislatura, è risultato essere sempre presente durante la seduta durata oltre ventiquattro ore e terminata solo giovedì intorno alle 18.
Cassinelli ha partecipato a tutte le 79 votazioni, solo un gradino più sotto Sandro Biasotti (Pdl) e Giovanni Paladini (Italia dei Valori) con 78 votazioni, Giancarlo Di Vizia (Lega Nord) e Michele Scandroglio (Pdl) hanno votato 77 volte, 76 per Guido Bonino (Lega) e 74 per Eugenio Minasso (Pdl). In aula anche Gabriella Mondello (Udc) 60 volte presente al voto. Adesso la palla passa la Senato.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti