Chi è Israel

Giorgio Israel, nato a Roma nel 1945, è docente di matematica all’Università La Sapienza di Roma, dove attualmente insegna Storia della matematica e Teoria dei giochi. È direttore del Centro di ricerca in metodologia della scienza della stessa università. Ha partecipato a programmi di ricerca e convegni scientifici in Italia e all’estero ed è nel board di numerose riviste scientifiche. Ha scritto numerosi libri e centinaia di articoli scientifici. È stato membro di commissione dell'Accademia Nazionale dei Lincei. Unisce all’attività didattica e scientifica quella di opinionista.
Ieri l’altro è rimasto vittima di un grave attacco via internet. È stato indicato quale ispiratore della riforma Gelmini e i provvedimenti del ministro dell’istruzione paragonati alla legge Biagi, in quanto tutti fonte di precarizzazione. Il primo a dare notizia dei «messaggi deliranti» apparsi su un sito internet è stato il ministro del welfare Maurizio Sacconi, che ha messo in guardia dalla «follia del lungo terrorismo ideologico italiano». «La Gelmini a questa riforma sta dando solamente il nome e la faccia - si legge in un forum di discussione sul sito internet www.comedonchisciotte.org - in realtà, l’artefice dietro le quinte di essa, il puparo, è l’ebreo Giorgio Israel. Come lo era Biagi, il riformatore della legge del lavoro, come lo è quel nano malefico di Brunetta».