Citroen, arriva la DS3: coupé cittadino

La nuova vettura francese, inaugura la serie della DS che richiama il mitico "squalo" di moda negli anni Settanta, ma è un coupè cittadino dalle linee moderne con Marilyn Monroe e John Lennon che campeggiano nella campagna pubblicitaria. In vendita da marzo a partire da 14.450 euro

Dopo la Fiat 500 e la Mini, torna alla ribalta anche la Ds, la vettura icona degli anni Settanta, legata al design dell’italiano Flaminio Bertoni, con cui la Citroen divenne famosa nel mondo insieme con la 2 Cavalli. In quegli anni la Ds era "lo squalo" o il "ferro da stiro", come veniva chiamata, comodissima e "ondeggiante" grazie alle sospensione oleopneumatiche. Ora arriva la DS3. La vettura svelata al Salone di Francoforte e attesa per marzo con prezzi a partire da 14.450 euro, non intende "riciclare" il mito  DS ma riprenderne modernità, innovazione e seduzione reinterpretandoli secondo il nostro tempo. E infatti nella campagna pubblicitaria di lancio, che ha come protagoniste due icone universali come Marilyn Monroe e John Lennon, la nuova DS3 è definta "l’Anti Retrò".

Ma anche se non si tratterà di un vero revival, il lancio alla stampa internazionale con l’esposizione della nuova DS3 alla Fondation Cartier di Parigi e la prova della vettura, ha il sapore di un evento di  richiamo evocativo.

La DS3 è un piccolo coupè cittadino di quasi 4 metri di lunghezza (3,95), che dispone di un’ampia gamma di personalizzazioni disponibili, dal tetto, alla carrozzeria, alle conchiglie dei retrovisori, ai cerchi, fino ai pomelli del cambio e alla plancia. Distinzione e charme, d’altra parte, devono per forza far parte del Dna della DS3 visto che si tratta del primo esemplare di una nuova linea, la DS, che identificherà in casa Citroen una gamma di modelli ad alto contenuto tecnologico e dal design ricercato. Alla DS3, che affianca la nuova C3 nella gamma Citroen del segmento B e si candida ad essere la futura anti-Mini, si aggiungeranno, entro il 2011, la DS4 e la DS5, che andranno ad arricchire i segmenti C e D delle casa francese. Manca all’appello la nuova DS2. Finora Citroen non ne ha parlato ma, secondo alcuni, potrebbe chiamarsi così la nuova 2 Cavalli, un altro mito del marchio francese di cui si attende da tempo la rinascita.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.