Compleanno, festa con tre concerti

Una giornata di concerti per festeggiare i cinque anni di attività. Domenica il parco della Casa del Jazz ospiterà alcuni degli artisti che hanno dato lustro ai cinque anni di programmazione della struttura. Anni in cui a viale di Porta Ardeatina sono passati più di 350mila spettatori e oltre 3mila musicisti. Il quinto compleanno si festeggerà con tre concerti, a partire dalle 12, con ingresso gratuito. Il primo a salire sul palco sarà Roberto Gatto, presentando in anteprima nazionale il suo nuovo «I-Jazz Ensemble 2010». Gatto guiderà un ottetto, con Gaetano Partipilo al sax alto, Max Ionata al sax tenore, Giovanni Falzone alla tromba, Roberto Rossi al trombone, Alessandro Lanzoni al pianoforte, Battista Lena alla chitarra e Dario Deidda al contrabbasso e al basso elettrico. «Mi sento a mio agio con le formazioni allargate - dice il batterista - ed è un’esperienza che mi dà la possibilità di scrivere e assorbire la musica in maniera totalmente differente rispetto alle piccole formazioni». Alle 17 sarà in scena il quintetto romano «Hot Club de Zazz», che rende omaggio a Django Reinhardt. La giornata si chiuderà alle 21 in sala concerti, con l’esibizione di Antonello Sorrentino con il suo «S.T. Quintet Blog», che presenterà il disco d’esordio «Blog». I festeggiamenti avranno un'appendice lunedì nel primo pomeriggio, con l'incontro «Le ragioni del jazz», in cui associazioni, festival, musicisti e operatori si confronteranno per parlare della situazione attuale del jazz italiano.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.