In sei nella 500 che si ribalta: chi sono le giovani vittime di Roma

A bordo dell’auto che si è schiantata nella notte c’erano 4 ragazzi e due ragazze, tutti di età compresa tra i 17 e i 22 anni. Solo uno di loro è vivo e sta lottando tra la vita e la morte

In sei nella 500 che si ribalta: chi sono le giovani vittime di Roma

Sei giovani amici si sono schiantati questa notte in provincia di Roma, a Fonte Nuova, in via Nomentana nei pressi del civico 611. Cinque di loro, tre ragazzi e due ragazze di età compresa tra 17 e 22 anni, hanno perso la vita nel drammatico impatto, mentre un sesto giovane è adesso ricoverato in ospedale in gravissime condizioni e lotta tra la vita e la morte. Doveva essere una serata spensierata e divertente per festeggiare il compleanno di una delle vittime, Flavia Troisi, che lo scorso 25 gennaio aveva compiuto 17 anni, e si è invece trasformata in una tragedia. La Fiat 500 su cui stavano viaggiando ha prima impattato contro un palo della pubblica illuminazione situato in prossimità del bivio tra la strada provinciale Nomentana e via IX novembre, a pochi metri dall’ufficio postale, ribaltandosi più volte, rimbalzando anche contro un albero e finendo la sua corsa sull'asfalto ribaltata.

Chi sono le giovani vittime

Alla guida c’era probabilmente uno dei giovani ragazzi deceduti, Valerio Di Paolo, che praticava kick boxing, perché l'auto è risultata essere intestata alla madre. Con lui, a bordo dell’auto, c’erano Flavia Troisi, la festeggiata, la sua coetanea Giulia Sclavo, deceduta poco dopo l'arrivo in ambulanza al Policlinico Umberto I, Alessio Guerrieri di 21 anni, nato a Tor Lupara e giovane calciatore, Simone Ramazzotti, e il 22enne Leonardo Chiapparelli, l'unico ferito, anche lui giocatore di calcio. Giulia Sclavo è morta alle prime luci dell'alba al policlinico Umberto I di Roma, mentre Leonardo Chiapparelli sta lottando per la vita all'ospedale Sant'Andrea, le sue condizioni sono giudicate gravissime.

Amavano lo sport

Alessio Guerrieri era nato 21 anni fa a Tor Lupara, era un giovane calciatore che ha anche giocato con Leonardo Chiapparelli. Gennaro Gattuso era per lui un mito e amava passare le sue vacanze estive in Toscana, a Follonica. Era fidanzato con una ragazza di nome Giulia, che non sarebbe però la ragazza con lui in macchina la scorsa notte. Alessio Guerrieri e Simone Ramazzotti erano cugini ed erano cresciuti insieme, quasi come fratelli, da quello che si legge sui social, zeppi di foto abbracciati, fin da piccoli.

Sul suo profilo Instagram, Alessio aveva dedicato un album di immagini a Simone che aveva intitolato ‘Cousinhood" e che aveva messo tra le stories in evidenza. Il ragazzo che si trovava alla guida dell’auto intestata alla madre, il 21enne Valerio Di Paolo, praticava invece kick boxing, come si legge sulla sua pagina Instagram.

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica