Albanese uccide le tre figlie: è assolta per "vizio di mente"

A Lecco Edlira Copa ha ucciso a coltellate le figlie di 13,10 e 3 anni. Ora trascorrerà dieci anni in una struttura psichiatrico-giudiziaria

Albanese uccide le tre figlie: è assolta per "vizio di mente"

Edlira Copa non andrà in carcere. La 38enne albanese, che nel marzo del 2014 ha ammazzato a coltellate le tre figlie di 13, 10 e 3 anni a Lecco, è stata assolta oggi dal gup per "vizio totale di mente". È stata però applicata la misura di sicurezza di dieci anni in una struttura psichiatrico-giudiziaria. Che, però, non esistono più. La donna andrà, dunque, in una Residenze per l'esecuzione della misura di sicurezza sanitaria (Rems).

Il processo a carico di Edlira Copa, che ha scelto il rito abbreviato, si è svolto questa mattina nel tribunale di Lecco. Il giudice si è ritirato in camera di consiglio rientrando in aula dopo una mezz'ora per la lettura del dispositivo a cui non era presente assente l'imputata che da tempo si trova in una struttura psichiatrico-giudiziaria. Le motivazioni della sentenza verranno rese note tra un paio di settimane.

Commenti