"Allergia da…smog". E il tenore della Scala dà forfait all'opera

Il tenore argentino Marcelo Álvarez salterà le tre repliche di "Manon Lescaut" a causa di una broncopatia causata dall’inquinamento di Milano

Lo smog, quando è troppo, non ferma solo il traffico, ma anche i tenori. Già, perché le corde vocali – o meglio, i bronchi – del tenore Marcelo Álvarez sono state messe a dura prova dall'inquinamento di Milano. Il cantante argentino, infatti, ha spiegato che si trova costretto a saltare le tre repliche previste alla Scala di "Manon Lescaut" per colpa di una broncopatia allargica provocata dall'inquinamento atmosferisco.

"Mi sto riprendendo. Spero di guarire completamente nei tempi previsti per questo tipo di malattia e ritornare a cantare prima possibile", un passaggio del post pubblicato su Facebook da Alvarez.

Il ruolo di Des Grieux sarà sostenuto dal collega Roberto Aronica, come si può leggere sul sito del teatro d'opera meneghino: "A causa di una broncopatia acuta, Marcelo Alvarez è costretto a cancellare le recite del 3, 6 e 9 aprile. Il ruolo di Des Grieux sarà pertanto sostenuto da Roberto Aronica".

Al momento, comunque, è confermata la presenza di Alvarez nelle recite del 16, 19 e 27 aprile.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 11/04/2019 - 09:50

ah ah ah! diceva gino bramieri: quando i milanesi di mattina aprono le finestre lo fanno per cambiare aria a milano non per arieggiare le loro case! ah ah ah! però è la città dove si vive meglio(secondo l'agenzia,milanese, che ha sciorinato la classifica a pagamento)