"Spano socio dell'associazione gay". Ma l'ex Presidente Unar negava tutto

Francesco Spano, l'ex presidente dell'Unar e al centro dello scandalo dei fondi pubblici assegnati all'organizzazione di orge gay, è stato pizzicato con la tessera dell'Associazione destinataria delle sovvenzioni. Spano però ha negato tutto

"Spano socio dell'associazione gay". Ma l'ex Presidente Unar negava tutto

Il servizio de Le Iene ha scoperchiato il vaso di Pandora dell'Unar, l'Ufficio nazionale anti-discriminazioni razziali, svelando come fondi pubblici siano assegnati ad organizzazioni impegnate, tra le altre cose, a progettare orge omosessuali. I 55.540mila euro assegnati all'Associazione nazionale contro le discriminazioni da orientamento sessuale dall'Uarhanno in comune una persona: Francesco Spano, l'ex direttore dell'Unar dimessosì 24 ore dopo dall'uscita dello scandalo.

Spano, il filo rosso che lega Andoss e Unar?

Durante il servizio andato in onda su Italia 1, Filippo Roma, reporter delle Iene, ha incalzato duramente l'ex presidente dell'Unar: Lei non conosceva l’attività di ***. Spano risponde: "L’attività di *** la conosco come attività di promozione, di seminari, hanno un giornale, cose di questo tipo". Secca la replica di Roma: "Qualcuno ci ha detto che lei è socio dell’associazione ***?.
Dopo l'interrogativo sollevato dal giornalista, Spano cerca di divincolarsi: "No, assolutamente no. Non so di cosa stai parlando". Roma, fogli alla mano, affonda il colpo: "Ci risulta un numero di tessera, ***, fatta il XX.X.XXXX a nome suo".

L'ex presidente Spano nega: "Non sono tesserato". Eppure la iena mostra chiaramente gli estremi della tessera che lo lega irrimediabilmente all'associazione. Roma chiude il servizio: "Noi ci chiediamo. Sia mai che chi dispensa fondi pubblici a una serie di associazioni, sia anche socio di quella associazione, no? Se no ci sarebbe un conflitto di interessi?". Un interrogativo che ci chiediamo anche noi.

Commenti