Arezzo, 20enne invia video hot all’amica e lei lo ricatta: 3 denunce

Prima i messaggi spinti, poi il video in cui compie atti di autoerotismo, che lo fa cadere in trappola. La ragazza conosciuta su Facebook lo ricatta, minacciandolo di diffondere il filmato sul web

Brutta esperienza per un 20enne di Terranuova Bracciolini (Arezzo), che è stato ricattato da una ragazza conosciuta sui social, dopo averle passato un filmato in cui compiva atti di autoerotismo.

Il giovane aveva conosciuto la sua aguzzina su Facebook ed i messaggi fra loro si erano presto fatti piuttosto piccanti. Convinto di trovarsi in una sorta di gioco erotico, il 20enne è arrivato a filmarsi mentre si masturbava, per poi inviare il video alla sua amica. Ed è stato a questo punto che è scattata la trappola.

I messaggi della ragazza sono infatti di colpo cambiati. Non più frasi allusive e provocanti, ma autentiche minacce. Se lui non le avesse inviato denaro tramite delle carte prepagate, il video avrebbe fatto il giro della rete.

Non solo. La giovane è addirittura arrivata a promettere al 20enne di denunciarlo alle forze dell’ordine, così da fargli perdere anche il lavoro.

Spaventato dalle conseguenze, il ragazzo ha quindi scelto di sottostare al ricatto, arrivando a sborsare fino a 5mila euro. Quando le richieste di denaro si sono fatte sempre più pressanti, si è però finalmente deciso a rivolgersi ai carabinieri della stazione di Terranuova Bracciolini.

Gli uomini dell’Arma hanno raccolto la denuncia della vittima, per poi avviare immediatamente le indagini. Rintracciare la responsabile non è risultato difficile: è stato infatti sufficiente seguire gli spostamenti di denaro.

I militari sono infine riusciti a risalire a ben tre donne, due italiane residenti in Calabria con diversi precedenti alle spalle, ed una extracomunitaria domiciliata a Milano. Accusate di estorsione in concorso, per loro è scattata una denuncia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.