Bambina di 16 mesi azzannata dal labrador di famiglia

La piccola è stata portata all’ospedale Gaslini di Genova e non sarebbe in gravi condizioni ma ha comunque subito un delicato intervento

Bambina di 16 mesi azzannata dal labrador di famiglia

Una bambina di 16 mesi è stata azzannata al volto dal cane di famiglia, un labrador di cinque anni appartenente ai genitori. L’aggressione è avvenuta ieri pomeriggio, 24 aprile, in una casa di Sestri Ponente. Sul luogo sono giunti gli agenti della Polizia municipale e i sanitari del 118. Secondo quanto ricostruito la piccola al momento dell’aggressione si trovava nell’abitazione insieme alla madre e alla sorellina di sette anni. Sarebbe stata proprio la madre della piccola a evitare il peggio. La donna infatti ha subito fermato l’animale sottraendo la figlia dalle sue fauci, riuscendo con forza ad allargare la bocca serrata del cane.

Subito soccorsa, la bimba è stata trasportata in codice giallo al Pronto soccorso dell’ospedale pediatrico Gaslini di Genova. Non è in pericolo di vita e le sue condizioni non desterebbero preoccupazioni, ma resterà in osservazione ancora un paio di giorni. Anche se è stata comunque sottoposta a una delicata operazione chirurgica al viso, considerata delicata soprattutto data la sua età. I medici che hanno avuto in cura la bimba hanno fatto sapere che "La bambina è stata classificata in codice verde e subito portata in sala operatoria per la pulizia della ferita e la sutura. Nessun problema clinico, la bimba sarà dimissibile entro un paio di giorni".

Come la madre stessa ha raccontato “Il labrador nelle ultime settimane si era mostrato geloso della bambina”. Il cane per il momento è stato sequestrato dalla Polizia locale che insieme alla Croce Gialla lo ha portato al canile di Monte Contessa. Probabilmente in seguito verranno fatti degli esami sul labrador e dei comportamentisti lo studieranno per valutare la sua effettiva pericolosità ed eventualmente rieducarlo.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti